Verso Pisa-Maceratese, questa volta
non può finire in pareggio

LEGA PRO - Domenica alle 16 la sfida in terra toscana valevole per i quarti play off. In caso di parità supplementari e poi rigori. Nei due precedenti stagionali le squadre si sono equivalse e in questa circostanza potrebbe essere la giocata di un singolo a fare la differenza. Nerazzurri senza Polverini, biancorossi con il dubbio Sabato
- caricamento letture
I giocatori della Maceratese applauditi dalla curva nella gara contro il Pisa

I giocatori della Maceratese applauditi dalla curva nella gara contro il Pisa

 

I tifosi della Maceratese credono nell'impresa

CITTA’ IN FERMENTO – I tifosi della Maceratese credono nell’impresa

di Andrea Busiello

Tre giorni al big match Pisa-Maceratese. La sfida in programma domenica all’Arena Garibaldi alle 16 metterà in palio un posto nelle semifinali play off del campionato di Lega Pro. In caso di parità al 90′ si giocheranno i supplementari e in caso di ulteriore parità saranno i calci di rigore a sancire la formazione vincitrice del match. La vincente del confronto Pisa-Maceratese se la vedrà nel turno successivo con la vincente della gara Pordenone-Casertana. In casa nerazzurra nell’allenamento di ieri si è infortunato gravemente il difensore Dario Polverini che sarà sicuramente out mentre tra i biancorossi, sempre nell’allenamento di ieri, ha preso una botta al setto nasale il difensore Rocco Sabato e la sua presenza potrebbe essere in discussione per la gara in Toscana. Con ogni probabilità la sfida di domenica sarà tattica, dove a fare la differenza potrebbe essere la giocata di un singolo. Le due squadre in campionato si sono equivalse con due pareggi in altrettante partite disputate ma domenica dovrà uscire un vincitore. I toscani sono allenati dall’ex campione del mondo Gennaro Gattuso e si schierano solitamente con il 4-3-1-2. Contro la Maceratese l’ex giocatore del Milan dovrebbe optare per la stessa formazione che giocò all’Helvia Recina nello scontro diretto del 23 aprile (leggi l’articolo). Bindi in porta; Golubovic, Rozzio, Lisuzzo e Mannini sulla linea difensiva; Verna, Di Tacchio e Fautario in mediana; Tabanelli dietro le due punte Varela e Cani.

Tifosi Maceratese

I tifosi della Maceratese nella gara dell’Helvia Recina contro il Pisa

Sulle fasce i toscani hanno due giocatori importanti come Golubovic e Mannini e per la Maceratese sarà fondamentale cercare di bloccare le loro scorribande offensive ma occhi puntati anche sul tandem d’attacco Cani-Varela. Il primo è il classico centravanti di “peso” abile nel gioco aereo mentre l’altro è la seconda punta sgusciante che tutte le retroguardie vorrebbero evitare di affrontare. Sulla sponda biancorossa mister Bucchi sta preparando al meglio la gara che potrebbe aprire scenari interessanti per il finale di stagione. In fase di partenza il tecnico romano potrebbe optare per il 4-4-2 per poi cambiare modulo in corso d’opera se necessario. Confermatissimo Forte tra i pali, nella linea difensiva dovrebbero agire Imparato, Faisca, Fissore e Sabato (in preallarme Karkalis); Buonaiuto, Foglia, Togni e D’Anna in mediana con Kouko e Fioretti in attacco.

Rocco Sabato ha subito un colpo al setto nasale nel corso dell'allenamento ma la sua presenza a Pisa non dovrebbe essere in dubbio

Rocco Sabato ha subito un colpo al setto nasale nel corso dell’allenamento ma la sua presenza a Pisa non dovrebbe essere in dubbio

Gli ultimi allenamenti scioglieranno i dubbi sull’undici titolare anche perchè giocatori del calibro di Giuffrida, Carotti (se al top della condizione), Orlando e Colombi potrebbero tranquillamente partire dal primo minuto a discapito di altri. I maggiori dubbi sembrano essere sulla mediana e sul decidere a chi affidarla: alla tecnica e alle geometrie di Togni od optare per un centrocampo più muscoloso con Foglia e Giuffrida? Gli ultimi allenamenti prima saranno decisivi in tal senso. A Macerata si respira grande entusiasmo in vista di questo match, i tifosi hanno addobbato la città con bandierine biancorosse (leggi l’articolo) e credono fortemente nell’impresa. Ad oggi sono stati venduti 250 biglietti nel settore ospiti e con ogni probabilità saranno almeno 500 i tifosi della Maceratese che seguiranno i propri beniamini a Pisa, dove sono attesi circa 10mila spettatori. A dirigere la gara è stato designato l’arbitro Carlo Amoroso della sezione di Paola, provincia di Cosenza.

Gennaro Gattuso all'Helvia Recina. I destini di Maceratese e Pisa si incroceranno di nuovo

Gennaro Gattuso all’Helvia Recina. I destini di Maceratese e Pisa si incroceranno di nuovo

Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese

Cristian Bucchi, allenatore della Maceratese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X