Furto al Cuore Adriatico,
prese tre studentesse
“A scuola ci hanno detto come rubare”

CIVITANOVA - Denunciate tre 17enni, scoperte dal servizio antitaccheggio dopo aver rubato capi di abbigliamento. In caserma hanno detto che alcuni coetanei tengono lezioni di furto
- caricamento letture
Inaugurazione_Cuore_Adriatico_Civitanova_Marche (32)

Il centro commerciale Cuore Adriatico

eeb758e0-f333-4ac5-81b9-b9c661c163ca

Le forbici nello zainetto

 

di Laura Boccanera

Sorprese a rubare al Cuore Adriatico, tre studentesse civitanovesi si giustificano dai carabinieri: “in classe ci scambiamo informazioni su come rubare, stavamo provando alcune tecniche”. Furto e choc al centro commerciale di Civitanova dove oggi pomeriggio alle 16 tre ragazze, studentesse di 17 anni di un istituto di Civitanova, sono state scoperte dal servizio antitaccheggio in borghese mentre avevano sottratto dal negozio Kiabi alcuni capi di abbigliamento e accessori per un totale di circa 100 euro. Le diciassettenni avevano rotto con le forbici l’antitaccheggio e stavano andandosene convinte di essere riuscite a farla franca, quando i vigilantes in borghese, le hanno fermate. Il servizio d’ordine infatti aveva notato tutta la scena e all’uscita bloccato le ragazze. Una versione confermata anche dalle telecamere di sorveglianza. La direzione ha sporto denuncia e allertato i carabinieri giunti sul posto.

Le tre diciassettenni in caserma hanno poi fornito una giustificazione e spiegazione di quanto accaduto. Dopo la scuola infatti, al termine delle lezioni, si sarebbero dirette al Cuore Adriatico per pranzare e poi da Kiabi avrebbero messo in pratica quanto spiegato nel corso di alcune “lezioni di furto” che alcuni coetanei tengono a scuola, tra corridoi o negli autobus. Le studentesse hanno raccontato che alcuni ragazzi che hanno già fatto piccoli furti con successo spiegano le modalità per non farsi scoprire. E così le tre civitanovesi avrebbero provato a replicare lo stratagemma. Questa volta però è andata male. Dovranno rispondere di furto aggravato.

5e8bf6fd-c815-412c-8fb8-6068ada37817

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X