Crisi d’identità sul Rubens di Matelica
L’opposizione: “E’ una copia”

ARTE - Lo sostiene Nuovo Progetto Matelica che ha scritto al Corpus Rubenianum. Questa mattina ha risposto sottolineando che non è attribuibile al pittore fiammingo. Il sindaco Delpriori contesta il gruppo consiliare e rimanda per ora le spiegazioni
- caricamento letture
Il sindaco Delpriori con dietro il quadro

Il sindaco Delpriori con dietro il quadro a Matelica attribuito al Rubens

di Monia Orazi

Dubbi sul Rubens in esposizione a Matelica (leggi l’articolo). Il quadro sarebbe una copia. L’opposizione Nuovo Progetto Matelica ha scritto al Corpus Rubenianum, l’ente che studia il grande pittore fiammingo, che questa mattina ha così risposto, riguardo l’attribuzione del dipinto: “Il Rubenianum è incline a non attribuire il dipinto a Rubens stesso. Sembra provenire dallo studio di Rubens come una buona replica del lavoro fatto per il re di Spagna, che attualmente si trova al Museo del Prado. C’è una buona probabilità che il paesaggio ritratto (diverso dal dipinto che è al Prado) appartenga a Jan Wildens”. Il sindaco Alessandro Delpriori contesta l’affermazione e affida ad una nota successiva la sua posizione di cui sarà dato conto. I consiglieri Paolo Sparvoli, Mauro Canil, Rosanna Procaccini e Massimo Baldini affermano: «Sin dal primo articolo apparso sulla stampa molti del nostro gruppo e anche parecchi cittadini hanno nutrito dubbi sul ritrovamento, da parte del sindaco di Matelica Alessandro Delpriori, di un capolavoro che egli stesso ha attribuito a Rubens e valutato 25 milioni di euro. Un susseguirsi di dichiarazioni sulla stampa locale e nazionale hanno vivacizzato la città di Matelica nell’ultimo mese. Da notare un continuo cambio di valutazioni da parte del primo cittadino. Infatti siamo passati da “Carità del conte Ferdinando” e Filippo V a “Carità del Duca Rodolfo I” e Filippo IV. Dalla soffitta, passando per la cantina, per ritrovarsi in una parete di una stanza chiusa al pubblico, il quadro è arrivato a Matelica».

Il Rubens esposto al Museo del Prado

Il Rubens esposto al Museo del Prado

Secondo il gruppo consiliare «il nostro sindaco, nonché storico dell’arte, che è il top nel Mondo nei suoi argomenti come da lui stesso affermato, ha dichiarato più volte sulla stampa che il Corpus Rubenianum, l’associazione che studia Rubens e attribuisce ad egli le opere originali, ha confermato che il quadro presente a Matelica è un Rubens originale». Uno dei componenti dell’opposizione si è recato al museo del Prado a Madrid dove si conserva il dipinto di Pieter Paul Rubens chiamato in spagnolo “Atto di devozione di Rodolfo I di Asburgo”. «Successivamente un membro di Nuovo Progetto Matelica, si è messo in contatto proprio con il Corpus Rubenianum – dice il gruppo consiliare – al quale ha rivolto alcune domande, tra le quali ovviamente se il centro avesse attribuito a Rubens la paternità del quadro che si trova esposto a Matelica». Questa mattina alle 10,14 la risposta del Corpus Rubenianum di Anversa che ha catalogato ufficialmente le opere di Rubens e non riconosce quel quadro come un’opera del Rubens. Ecco il testo in originale inglese della risposta: “The Rubenianum is inclined not to attribute the painting to Rubens himself. It seems to come from Rubens’s studio as a good replica of the work made for the Spanish king, now in the Museo del Prado. There is a good chance that the landscape (different from the Prado painting, simpler) is by Wildens. Yours sincerely”. Il gruppo chiede le dimissioni del sindaco: «Il gruppo Nuovo Progetto Matelica, in virtù di questa notizia, purtroppo prevedibile, visto il comportamento e le bugie finora raccontate dal sindaco di Matelica Alessandro Delpriori, chiede le immediate dimissioni dello stesso dalla carica di primo cittadino. Una vergogna istituzionale di questa portata a Matelica non si era mai vista».

Il Rubens di Matelica

Il Rubens di Matelica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =