Festa per salutare
il colonnello Papetti,
tanti ospiti al Park Hotel

Il comandante provinciale della Guardia di finanza lascia la nostra provincia a settembre. "E' stato il mio comando più importante". Il generale Sirico "Sarà difficile sostituirlo". Divertimento e risate con Lando e Dino: "Continua a invitarci, forse non sa che diciamo cretinate"
- caricamento letture
Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (2)

Il colonnello Papetti e alcuni dei suoi ospiti con Lando e Dino

 

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (10)

Il colonnello Paolo Papetti e la moglie

di Gianluca Ginella

(foto di Lucrezia Benfatto)

Ha saputo comandare senza farlo pesare ai suoi uomini: questa la caratteristica con cui il colonnello Paolo Papetti ha guidato il comando provinciale di Macerata della guardia di finanza per 5 anni. A settembre lascerà l’incarico per trasferirsi ad Ancona e al suo posto arriverà da Isernia il colonnello Amedeo Gravina. Ieri sera il colonnello Papetti ha voluto salutare i suoi uomini, gli amici, gli organi d’informazione e lo ha fatto con una bella festa organizzata al Park Hotel di Pollenza. Cena e poi lo spettacolo dei comici Lando e Dino «Sono 3 o 4 volte che il colonnello ci invita, forse non si è accorto che diciamo cretinate» hanno esordito i due comici legati a Papetti da un’amicizia.

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (14)Un problema per Lando e Dino è stato trovare battute sui finanzieri «non ne esistono, ce ne sono solo sui carabinieri». Presente l’intero staff di Papetti e i comandanti dei vari reparti e di compagnie e tenenze presenti sul territorio. C’era anche il generale Umberto Sirico, comandante regionale della Guardia di finanza: «So che sarà difficile sostituire un comandante come Papetti, è uno che ha lasciato il segno. Il comando provinciale di Macerata è uno dei fiori all’occhiello delle Marche». «Questo è stato il mio comando più importante» ha detto Papetti nel salutare i suoi uomini e nel ringraziarli. Così come ha ringraziato sua moglie «ma a lei mando anche un bacio» perché spesso in questi anni è stato costretto a lasciarla sola per il lavoro («fare il comandante provinciale toglie molto alla famiglia») o perché a volte ha dovuto rinunciare ad una vacanza per motivi di servizio.

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (5)«Viaggiare è la nostra unica passione, mia e di mia moglie» ha detto e proprio un viaggio è stato il regalo dei colleghi. Non prima però di avergli fatto uno scherzo dicendogli che il viaggio era previsto in gommone e si consigliava di non portare i documenti. Oltre a ricordare le operazioni più importanti, ha anche ringraziato i giornalisti e le varie testate con cui ha avuto un rapporto di collaborazione in questi anni, citando questo quotidiano on line «perché è una realtà come non ne esistono altre in Italia. Devo dire che a volte il comandante regionale mi diceva di apprendere le notizie prima da Cronache Maceratesi che da me». Una serata piena di buonumore che però non poteva non concludersi con un po’ di tristezza per un comandante che se ne va dopo 5 anni, un («marchigiano doc, verace e vivace» lo ha descritto il generale Sirico) che ha lasciato un segno per l’organizzazione, per il grande impegno delle fiamme gialle nei cinque anni in cui Papetti è stato a Macerata, sempre in prima linea in settori come la tutela al Made in Italy, la lotta all’evasione e ai furbetti con numeri (come quello sui sequestri di merce contraffatta) che hanno portato il comando provinciale ai vertici italiani.

 

Umberto Sirico_Paolo Papetti_foto LB

Il generale Umberto Sirico

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (15)

 

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (13)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (12)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (11)

Il colonnello Papetti e il generale Sirico insieme ai giornalisti

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (9)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (8)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (7)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (6)

 

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (4)

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (3)

 

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (1)

Pica_Campanella_Foto LB

Il capitano Pica, comandante della Guardia di finanza di Civitanova, e il capitano Diana Campanella comandante della Compagnia di Macerata

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (17)

Il comandante Papetti insieme ai suoi uomini

Paolo Papetti cena Parco Hotel_Foto LB (16)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X