Maceratese, sale la febbre promozione
“Riscriviamo la storia tutti insieme”

SERIE D - I tifosi della Curva Just vogliono coronare il sogno Lega Pro dopo quattordici anni: "Organizzeremo un'imponente coreografia, il ritrovo è alle 12.30". Domenica all'Helvia Recina i biancorossi saranno privi di Croce, l'Agnonese di tre titolari
- caricamento letture
Uno striscione apparso vicino lo stadio Helvia Recina per spingere la città ad essere presente  nella gara dell'anno

Uno striscione apparso vicino lo stadio Helvia Recina per spingere la città ad essere presente nella gara dell’anno

di Andrea Busiello

Si terrà domani  (giovedì) la consueta riunione in questura sulle misure di limitazione in vista del match di domenica tra Maceratese e Agnonese in programma all’Helvia Recina. Con ogni probabilità la prevendita dei biglietti per i tifosi locali comincerà da sabato mattina e i botteghini dello stadio verranno aperti almeno un paio d’ore prima del match anche domenica. Si avvicina il giorno dei giorni per i tifosi della Maceratese. Domenica all’Helvia Recina la sfida contro l’Olimpia Agnonese potrebbe valere un nuovo capitolo da scrivere della storia biancorossa. In caso di successo la formazione allenata da mister Magi salirebbe in Lega Pro con una giornata d’anticipo a distanza di quattordici anni dall’ultima apparizione, culminata con la retrocessione dopo il play out perso contro il Faenza. Nella sfida di domenica non ci sarà per squalifica il centrocampista Marco Croce in mediana mentre tra i molisani saranno tre gli assenti appiedati dal giudice sportivo: il difensore Maresca, il centrocampista Di Lullo e l’attaccante Pettrone.

Marco Croce, centrocampista della Maceratese, sarà assente per squalifica nella gara di domenica

Marco Croce, centrocampista della Maceratese, sarà assente per squalifica nella gara di domenica

In vista del match è forte l’attesa tra i tifosi biancorossi e la Curva Just interviene in merito: “In occasione dell’ultima partita in casa – si legge nella nota emanata dai supporter – organizzeremo un’imponente coreografia per spingere la squadra a raggiungere il sudato e sognato obiettivo chiamato Serie C. Per tale motivo il ritrovo è alle ore 12,30 allo stadio in modo da favorire l’ingresso all’interno della curva e realizzare più facilmente la coreografia perciò si richiede la massima puntualità. Invitiamo tutti a presenziare alla rifinitura della squadra che si terrà sabato alle ore 10 allo stadio Helvia Recina in modo da far sentire ancora una volta il calore e spingere i nostri ragazzi alla vittoria. Riscriviamo la storia tutti insieme”. Il cammino delle due squadre sembra dare esito a un match dall’epilogo scontato ma il calcio è uno sport bello quanto indecifrabile quindi per i biancorossi sarà vietato abbassare la guardia. In questa stagione dei record i ragazzi allenati da Beppe Magi hanno conquistato 38 punti in 16 partite disputate in casa, un cammino straordinario che ha bisogno della classica ciliegina sulla torta. Con quattro punti di vantaggio sul Fano a due giornate dalla fine della stagione, un successo contro i molisani chiuderebbe matematicamente i giochi per l’approdo tra i professionisti. L’Olympia dal canto suo si giocherà la sua fetta di stagione all’Helvia Recina. Con 28 punti in classifica, sette dei quali conquistati in trasferta, l’Agnonese è al terzultimo posto in classifica con due punti di vantaggio sulla retrocessione diretta.

I tifosi della Maceratese al Riviera delle Palme

I tifosi della Maceratese al Riviera delle Palme nella gara contro la Sambenedettese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X