Sicurezza a Civitanova, il questore:
“Più vigili urbani di notte”

CIVITANOVA - L'escalation di furti e reati ha portato il sindaco Tommaso Corvatta ad un nuovo incontro con Leucio Porto e il prefetto Giardina. Sinergia tra forze dell'ordine per coprire tutto il territorio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il questore Leucio Porto

Il questore Leucio Porto

di Laura Boccanera

Chiusura d’anno con la sicurezza come tema sul tavolo dell’amministrazione di Civitanova. L’escalation di furti e reati ha portato il sindaco ad un nuovo incontro con il questore. Nei giorni scorsi infatti il sindaco Tommaso Corvatta ha partecipato al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Insieme al prefetto Pietro Giardina, al questore Leucio Porto e ai rappresentanti delle forze di polizia del territorio, si è analizzata la problematica relativa alla sicurezza e in particolare il caso civitanovese. Tra le criticità emerse il questore ha intimato di trovare una soluzione al problema dell’assenza di polizia municipale che copra anche i turni notturni e ha invitato il sindaco a trovare una soluzione ad un problema che non è più procrastinabile. «Nel corso dell’incontro – sintetizza il primo cittadino – sono tornato ad osservare la progressiva riduzione nel tempo degli agenti del Commissariato di polizia di Civitanova, con conseguente inevitabile contrazione degli uomini a presidio del nostro territorio. Il questore ha chiesto una più assidua presenza serale e notturna del corpo di polizia municipale, come ausilio alle forze dell’ordine che pattugliano la città. Dopo un’articolata analisi dei fenomeni di criminalità verificatisi nelle ultime settimane a Civitanova, ai danni di civili abitazioni ed attività commerciali, abbiamo individuato alcune possibili soluzioni per riuscire a rendere più efficiente e capillare la copertura dell’intero territorio comunale». La soluzione, ancora da definire, consisterebbe in una sinergia collaborativa fra tutte le forze dell’ordine impiegate sul territorio così da coprire zone e fasce orarie in maniera più efficace rispetto a quanto non sia ora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X