Salute e turismo insieme alle Terme di Santa Lucia

TOLENTINO - Centinaia di persone provenienti da tutta la regione per l'open day dedicato al benessere e alla promozione del territorio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

open day santa luciadi Marco Cencioni

Quando salute e benessere si incontrano con turismo e cultura. Grande successo di pubblico per la terza edizione dell’Open Day delle Terme di Santa Lucia a Tolentino. Diversi pullman provenienti da tutta la regione hanno affollato per tutta la giornata gli spazi delle terme che, come ormai tradizione, per un giorno all’anno restano aperti gratuitamente, consentendo ad utenti e visitatori di poter usufruire di visite specialistiche e ambulatoriali, inalazioni, consulenze e tutta la vasta gamma di attività che si possono svolgere alle terme. Veicolare il nome della città e promuovere le sue peculiarità, in un’occasione che ha richiamato a Tolentino diverse centinaia di persone provenienti da tutta la regione. Il coinvolgimento nell’iniziativa degli assessorati comunali al Turismo e alla Cultura è così la naturale conseguenza di un processo che ha offerto al visitatore un’offerta irrinunciabile.

COPAGRI TERME image 2

Il presidente provinciale Copagri Andrea Passacantando con i titolari delle aziende partecipanti all’evento, il presidente della Pro loco Edoardo Mattioli e Pier-Giuseppe Vissani componente del Cda dell’Assm di Tolentino

Quindi, oltre alle tante novità che quest’anno si sono aggiunte alla già vasta offerta proposta, anche la possibilità di usufruire di un vero e proprio percorso, in cui si sposano arte e gusti genuini, cultura e benessere termale. Per quanto riguarda l’aspetto della promozione turistica e del territorio, la Confederazione produttori agricoli di Macerata ha partecipato alla manifestazione con un proprio mercatino di prodotti tipici locali. Per l’occasione sono state scelte alcune aziende agricole aderenti a Copagri, che hanno in vetrina per i tanti ospiti e visitatori i propri prodotti – come la birra agricola, le piante aromatiche, officinali, i fiori, il formaggio pecorino e la ricotta di pecora, i cereali, i salumi, le carni fresche, il miele, la biscotteria, l’olio, gli ortaggi, il vino, la vernaccia, i legumi  –  spiegando ai visitatori le tecniche e i segreti di lavorazione, proprio per far capire la genuinità e la qualità del cibo. Sempre per quanto concerne l’aspetto turistico, ai vincitori della caccia al tesoro per famiglie e ai due fortunati estratti a sorte fra quanti hanno usufruito dei servizi offerti in occasione dell’Open Day, è stato regalato un buono per un week-end a Tolentino comprensivo della visita gratuita ai musei cittadini. In quest’ottica si inserisce anche la distribuzione di materiale inerente la Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte (Biumor), proprio per veicolare sempre di più una delle peculiarità per cui Tolentino è famosa nel mondo.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X