Maceratese, tutto nel finale
Micidiale uno-due all’Amiternina

SERIE D - A Scoppito i giovani fanno la differenza: Ferrara tiene a galla i biancorossi, che vanno in gol con Cavaliere su assist al bacio di Gabrielloni, appena entrato. Perfetti chiude i conti nel recupero siglando la rete del definitivo 0-2
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Un momento della partita tra Amiternina e Maceratese (foto di Glauco Giglioni)

Un momento della partita tra Amiternina e Maceratese (foto di Glauco Giglioni)

di Filippo Ciccarelli

Una Maceratese non bella, ma capace di soffrire e di grande cinismo, espugna nei minuti finali il campo di Scoppito grazie ai gol di Cavaliere e Perfetti. L’Amiternina, che pure aveva giocato a viso aperto e senza timori reverenziali nonostante il gap in classifica, ha ceduto dunque 0-2 alla compagine biancorossa, tenuta a galla anche da una grande prestazione del giovane portiere Ferrara, autore di un paio d’interventi che hanno tenuto inviolata la porta. Decisiva anche la spregiudicatezza di Di Fabio, che ha chiuso il match con 4 attaccanti in campo (Ambrosini, Cavaliere, Santoni e Gabrielloni). Proprio l’ingresso di Gabrielloni al posto di Lattanzi ha consentito alla Maceratese di cambiare passo, e ha cambiato il volto alla gara.

Il primo tempo è avaro di emozioni: la Maceratese tiene meglio il centrocampo, ma fatto salvo un colpo di testa di Di Berardino fuori dallo specchio della porta e un mancato controllo di Ambrosini in area di rigore su traversone dalla destra di Donzelli, da ottima posizione, sono stati  i padroni di casa a costruire le palle gol. In entrambe le occasioni è stato Bocchino il più ispirato (una conclusione alta e poi un tiro ribattuto da Ferrara all’11esimo minuto, con Terriaca che di testa a porta vuota ha spedito alto).
Nella ripresa invece il giovane portiere Ferrara sale in cattedra. L’Amiternina entra in campo con un piglio diverso, e con Santilli e Dawid Lenart spaventa i biancorossi. Ma gli abruzzesi, nonostante lo svantaggio in classifica, continuano a fare la partita e al 10′ è ancora Ferrara, in uscita, a sventare un’ottima occasione costruita con uno schema su calcio di punizione.
Il predominio territoriale degli abruzzesi dura fino al 20′, quando i ragazzi di Di Fabio mettono il naso fuori dalla propria metà

Simone Cavaliere ha sbloccato il risultato

Simone Cavaliere ha sbloccato il risultato

campo. Nascono una serie di calci da fermo (punizioni e corner) che non creano grossi pericoli a Spacca, ma consentono alla Maceratese di tirare il fiato e riorganizzarsi. La svolta, per i biancorossi, arriva con l’ingresso di Gabrielloni.
Il talentuoso under ci mette due minuti a cambiare il volto del match: giusto il tempo di involarsi in mezzo a 4 avversari e tirare fuori dal cilindro un assist perfetto per Cavaliere, un pallone appena sfiorato da Spacca e che l’ex attaccante della Recanatese può comodamente depositare in rete. L’Amiternina si disunisce e la Maceratese affonda il colpo del defintivo ko, con un’azione devastante portata avanti da Cavaliere in contropiede. Palla ad Ambrosini, conclusione ribattuta da un difensore e raccolta fuori mischia da Perfetti che a fil di palo batte Spacca. E’ il colpo del ko, forse una lezione troppo pesante per i giovani dell’Amiternina, ma una conferma importante al primo vero test dopo il ritorno di Di Fabio in panchina, visto che il match con il Bojano all’Helvia Recina è stato poco più di un allenamento (oggi la squadra molisana non si  è presentata contro l’Ancona, e ora rischia la radiazione dal campionato perché è la terza volta che l’episodio si presenta nel corso della stagione).

*** 
Il tabellino

Amiternina 0
Maceratese 2

AMITERNINA: Spacca, Shipple (43’st Costi), Nuzzo, Valente, Santilli, D. Lenart, Bocchino (34’st Peveri), Petrone, Terriaca (37’st Holzkchnet), Torbidone, L. Lenart. A disposizione: Venditti, Sebastiani, Cipolloni, M. Miocchi, A. Miocchi, Cesarano. All. Angelone.

MACERATESE: Ferrara, Donzelli, Russo F., Benfatto, Romano, Di Berardino, Perfetti, Lattanzi (40’st Gabrielloni), Cavaliere, Borrelli (18’st Santoni), AmbrosiniA disposizione: Rocchi, G. Russo, Arcolai, Ruffini, Pietropaolo, Conti, Sparacello. All. Di Fabio.

Arbitro: Somma di Castellammare di Stabia

Marcatori: Cavaliere al 42’st, Perfetti al 46’st

Note: Spettatori 300 circa (100 ospiti). Ammoniti Donzelli, D. Lenart. Recupero 1’+3′

***

48′ – Finisce dopo 3′ di recupero il match tra Amiternina e Maceratese: finale perfetto dei biancorossi che segnano 2 reti in 5 minuti, portando a casa i 3 punti!

46′ – Rete!!! Raddoppio della Maceratese con Perfetti, che ribadisce in gol un tiro di Ambrosini!

45′ – Ci saranno 3′ di recupero

43′ – Cross dalla destra di Gabrielloni, che è andato via in mezzo a 4 avversari prima di inventare il traversone solo sfiorato da Spacca e finalizzato nel migliore dei modi da Cavaliere

42′ – Rete!!! Subito decisivo Gabrielloni, che inventa l’assist per Cavaliere. Palla respinta da Spacca, Cavaliere è ben appostato e mette la palla in rete; la Maceratese passa in vantaggio!

40′ – Secondo cambio anche nella Maceratese: Gabrielloni rileva Lattanzi

37′ – Secondo cambio nell’Amiternina: fuori Terriaca, dentro Holzkchnet

35′ – Fallo di Dawid Lenart su Cavaliere: ammonito il giocatore dell’Amiternina

34′ – Esce tra i meritati applausi Bocchino, uno dei migliori dell’Amiternina; al suo posto Peveri

30′ – Spacca smanaccia il pallone battuto dal calcio d’angolo. Biancorossi che ora sono riusciti a riprendere campo e il pallino del gioco, dopo i primi 20 minuti ad altissima intensità dei padroni di casa

29′ – Punizione in favore della Maceratese: Romano si incarica della battuta, palla deviata in angolo

28′ – Calcio d’angolo per la Maceratese, dopo il tocco di testa di Santilli. Cavaliere sbaglia l’appoggio per Lattanzi, e l’Amiternina può ripartire

27′ – Conclusione da fuori area di Romano, tiro sul fondo ma non molto distante dal palo

20′ – Punizione per la Maceratese: ci prova Ambrosini, sulla respinta si avventa Cavaliere che però non inquadra la porta. Rimessa dal fondo per l’Amiternina

18′ – Cambio nella Maceratese: fuori Borrelli, al suo posto entra Santoni

17′ – Calcio d’angolo in favore degli abruzzesi, che stanno aumentando la pressione

16′ – Incursione di Bocchino sulla fascia, Torbidone non arriva a correggere in rete e la Maceratese si salva

15′ – La Maceratese ora ha difficoltà ad uscire dalla propria metà campo

10′ – Amiternina ancora vicina alla rete: Ferrara si supera in uscita, interrompendo lo schema su calcio da fermo dei padroni di casa, che aveva liberato – in posizione regolare – un giocatore da solo di fronte alla porta della Maceratese

7′ – Conclusione dalla distanza da parte dei padroni di casa con Dawid Lenart, il pallone colpisce l’esterno della rete, sfiorando il palo

6′ – L’Amiternina è rientrata in campo più decisa rispetto alla Maceratese in questo inizio di ripresa

4′ – Ammonito Donzelli per una trattenuta su Lukasz Lenart

3′ – Amiternina vicina al gol: colpo di testa sotto misura sugli sviluppi del calcio d’angolo, Ferrara si oppone con un ottimo riflesso a Santilli

2′ – Contropiede velocissimo dell’Amiternina: Terriaca salta Perfetti ma non Donzelli, che lo chiude provvidenzialmente in corner

2′ – Non sembrano esserci stati cambi nelle due formazioni

1′ – Comincia il secondo tempo: Amiternina e Maceratese ripartono dallo 0-0 maturato nei primi 45 minuti

46′ – Si chiude dopo un minuto di recupero un primo tempo con poche emozioni. Un paio di occasioni per l’Amiternina, Maceratese poco concreta davanti ma ben messa a centrocampo. Ambrosini poteva sfruttare un assist di Donzelli in area di rigore, ma non ha controllato la sfera

43′ – Traversone dalla fascia destra di Donzelli, Ambrosini scivola al momento di controllare il pallone: grande occasione per i biancorossi

41′ – Valente chiude Cavaliere spazzando il pallone in fallo laterale

37′ – Calcio d’angolo per l’Amiternina, Lukasz Lenart alla battuta dalla bandierina. Mischia in area con un giocatore degli abruzzesi che finisce a terra. Nessun fischio dell’arbitro, ma ci sarà un nuovo corner

34′ – Qualche piccolo rischio sulla fascia sinistra per la Maceratese, dove sono soprattutto Lenart e Bocchino a creare insidie, ma nel complesso i biancorossi sono superiori a centrocampo. Stentano, invece, al momento della conclusione in porta i ragazzi di Di Fabio

31′ – Ambrosini cerca Borrelli con un appoggio all’indietro, la palla arriva a Romano che però se la fa portare via da un avversario e l’azione sfuma

25′ – Maceratese pericolosa su calcio d’angolo: Di Berardino stacca di testa, ma la palla esce in fallo di fondo

23′ – Calcio di punizione per l’Amiternina: Bocchino cerca la conclusione diretta in porta, ma non inquadra lo specchio

16′ – Bel lavoro di Ambrosini che protegge palla, crossa sul secondo palo dove c’è Borrelli, anticipato di un soffio da Shipple in fallo laterale

15′ – Lancio lungo di Romano per Donzelli che non aggancia il pallone, possesso all’Amiternina

11′ – Discesa di Terriaca, palla a Bocchino che impegna Ferrara con una conclusione respinta dal giovane estremo difensore biancorosso. Sulla respinta lo stesso Terriaca, a porta sguarnita, manda alto di testa

8′ – Romano lancia Ambrosini, l’attaccante biancorosso viene però fermato dalla segnalazione dell’assistente: fuorigioco

7′ – Poche conclusioni in questo avvio di partita da parte di entrambe le squadre

3′ – Borrelli trova Ambrosini, che cerca la penetrazione in area di rigore: azione insistita dei biancorossi, l’Amiternina si rifugia in fallo laterale

1′ – Parte subito forte l’Amiternina con un diagonale di Bocchino: alto

1′ – Partiti! Primo possesso del match alla Maceratese

PREPARTITA: Si rivede, seppure in panchina, il capitano biancorosso Luca Arcolai. Oggi la coppia di centrali è composta da Benfatto e Di Berardino, con Francesco Russo e Donzelli esterni bassi. In panchina Gabrielloni, gli under in campo, oltre a Donzelli e F. Russo, sono il portiere Ferrara e il centrocampista Lattanzi.

PREPARTITA: Cielo sereno, temperatura intorno ai 18 gradi: tra poco in campo, sul sintetico di Scoppito, si affronteranno Amiternina e Maceratese. Nella squadra di casa sono in campo 5 under, in luogo dei 4 previsti, tutti classe 1994 e 1995.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X