Maceratese avanti e poi ripresa
Il superderby finisce in pareggio

IL BIG-MATCH DI SERIE D - A Gabrielloni risponde Scandurra dal dischetto. La Civitanovese gioca senza paura e fissa il punteggio sull'1-1. Nel finale Russo ha il match ball, ma sbaglia da pochi passi. Spettacolo sugli spalti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tifosi_Maceratese (2)

Tifosi_Civitanovese

La rete del vantaggio biancorosso firmata da Gabrielloni

La rete del vantaggio biancorosso firmata da Gabrielloni

di Filippo Ciccarelli

(foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

Alla fine aveva ragione il sindaco Corvatta, che aveva pronosticato un 1-1 finale tra Maceratese e Civitanovese (leggi l’articolo). Rimane strozzato in gola l’urlo dei 2000 tifosi biancorossi dell’Helvia Recina che, a 30 secondi dalla fine, vedono Francesco Russo spedire il pallone oltre lo specchio della porta, da ottima posizione nell’area dei rossoblù. E’ quella l’occasione più grande costruita dalla Maceratese nel secondo tempo, dopo una prima frazione ben giocata e in cui Gabrielloni era andato a segno dopo appena 12 minuti, con un colpo di testa che non ha lasciato scampo a Falso, incerto nell’uscita. Nella migliore tradizione dei derby, però, il copione non era già scritto: la Civitanovese non si è comportata da vittima sacrificale, e nonostante un gruppo in larga parte composto da elementi nuovi (compreso mister Gabbanini) ha giocato tenendo molto bene il campo. L’Helvia Recina, dopo la sconfitta in casa con la Recanatese e il pareggio 11 contro 8 maturato col Termoli, si conferma ostico per la Maceratese nei derby e nelle partite che contano per la classifica. La tensione è rimasta alta (soprattutto in casa Maceratese; dalle proteste per il rigore contro fischiato ad Aquino a quelle per la concessione di una punizione dal limite, e non del penalty, per un fallo su Ambrosini) ma nessun giocatore è stato espulso. Allontanato, invece, il direttore sportivo Giammario Cappelletti.

Il pareggio della Civitanovese con Scandurra su rigore

Il pareggio della Civitanovese con Scandurra su rigore

I biancorossi ci hanno provato nel primo tempo, dove un tiro troppo angolato di Romano da ottima posizione poteva valere il momentaneo 2-1, e ad inizio ripresa; poi è venuta fuori la Civitanovese, soprattutto in contropiede. Forgione ha mancato la rete del vantaggio dopo una sgroppata che lo ha portato a tu per tu con il portiere Rocchi. E questa volta, a differenza dello scorso anno, per la Maceratese non c’è la gioia del gol all’ultimo minuto (nell’ultimo derby in casa decise una punizione di Carboni). E così la Civitanovese, che nelle ultime 11 partite aveva vinto solamente con Bojano e Renato Curi Angolana, le ultime della classe, riesce a strappare un pareggio fondamentale per il morale e utile pure per muovere la classifica. Il derby si è giocato in campo e sugli spalti: i tifosi della Civitanovese si sono presentati in 413 ed hanno sempre sostenuto la propria squadra, quelli della Maceratese hanno colorato di biancorosso la curva – per cui i biglietti in prevendita erano esauriti dalle prime ore di sabato – non solo con striscioni e bandieroni, ma anche con i fumogeni.

 

Tifosi_Civitanovese (11)

I tifosi della Civitanovese

 

Donzelli

Donzelli difende il pallone

Tanti i riferimenti al derby dello scorso anno dalla curva rossoblù: “16.09 .2 l’ultras vero deve ammettere la sconfitta. Perché ti ostini ancora e non accetti la realtà?“, ma anche un omaggio a Giuseppe Capitani, figura storica della città e recentemente scomparso (leggi l’articolo): “Si ccommedato i muturì a tutta la città, un saluto doveroso a Peppe Capità“. I tifosi della Maceratese hanno risposto puntando sulla crisi che ha colpito anche Civitanova: “Orgoglio pesciarolo? Sono anni che non lavori al molo!” e “Calcio, pesca, calzatura: si ‘riatu a cottura”. Dopo il triplice fischio, vista la riluttanza dei tifosi ospiti ad abbandonare il proprio settore, in gradinata è intervenuta la polizia che in pochi istanti ha fatto uscire i supporter rossoblù. Non ci sono stati comunque scontri all’interno dello stadio, ed anche qualche battibecco in tribuna dopo il gol del pareggio della Civitanovese è rientrato dopo pochi minuti.

Tifosi_Maceratese (30)

La curva della Maceratese

***

Tifosi_Maceratese (23)IL TABELLINO (Leggi le pagelle complete di Andrea Busiello)

Maceratese 1
Civitanovese 1

MACERATESE: Rocchi 6.5, Donzelli 6, Mania 6.5 (35’st F. Russo 5), Ruffini 5, Aquino 5, Arcolai 6, Romano 5, Conti 5.5 (21’st Santoni 5.5), Ambrosini 5, Cavaliere 5.5, Gabrielloni 6 (40’st Pietropaolo sv).
A disposizione: Turbacci, Benfatto, Di Berardino, Perfetti, G.Russo, Belkaid. All. Favo 5.5.

CIVITANOVESE: Falso 5.5, Sgambato 6, Schiavone 6, Rovrena 6.5,  Comotto 7, Morbiducci 6.5, Boateng 6.5 (26’st Spigonardi sv), Poli 6.5, Scandurra 6.5 (38’pt Trillini 6), Forgione 5.5  (45’st Coccia sv), D’Ancona 6.
A disposizione: Cattafesta, Bartolucci, Diamanti, Nocerca, Coccia, Tofani, Santagata. All. Gabbanini 7.

Arbitro: Vingo di Pisa

Marcatori: Gabrielloni al 12’pt, Scandurra (rig.) al 24’pt,

Note: Calci d’angolo 5-4. Ammoniti Morbiducci, Romano, D’Ancona, Boateng, Arcolai, Cavaliere. Recupero 2’+4′
Spettatori 2500 circa (412 biglietti venduti in prevendita per gli ospiti. I dati ufficiali per quelli locali non sono stati comunicati. Nel computo non sono conteggiati accrediti e bambini delle scuole calcio).

Tifosi_Civitanovese (9)

***

Maceratese-Civitanovese (2)

Massimiliano Trillini, uno degli ex della partita

49′ – E’ finita! Maceratese e Civitanovese pareggiano il derby all’Helvia Recina. Festeggia il pubblico ospite, amaro in bocca per quello di casa che a pochi secondi dalla fine avrebbe potuto festeggiare la vittoria, ma Russo non ha inquadrato la porta

48′ – Punizione battuta corta, la palla filtra per Russo che però sciupa clamorosamente da comodissima posizione in area di rigore avversaria

47′ – Punizione da buona posizione in favore della Maceratese. Circa 22 metri di distanza, mattonella centrale

45′ – Coccia sostituisce Forgione nella Civitanovese. Assegnati 4′ di recupero

43′ – Ci prova Santoni da fuori area, ma la palla esce

40′ – Ultimo cambio nella Maceratese: fuori Gabrielloni, dentro Pietropaolo

38′ – Gioco fermo da 1′ per un infortunio occorso a Comotto, che esce accompagnato dal massaggiatore Rossetti tra i fischi del pubblico di casa, che lamenta l’eccessiva perdita di tempo

35′ – Risultato sempre fermo sull’1-1 maturato nel primo tempo, nuovo cambio nella Maceratese: dentro Francesco Russo al posto di Mania

31′ – Cross dalla sinistra, Cavaliere colpisce con il braccio e viene giustamente ammonito

Tifosi_Maceratese (11)29′ – Squadre lunghe, Civitanovese in avanti: ma Arcolai chiude ancora una volta benissimo sul cross di Trillini

26′ – Gabbanini capisce l’antifona e leva Boateng, inserendo al suo posto Spingardi

25′ – Placcaggio di Boateng su un avversario: l’arbitro fischia fallo ma la Maceratese chiede il secondo giallo per il giovane centrocampista

24′ – Forgione si divora il gol del vantaggio rossoblù: sinistro troppo angolato del numero 10 della Civitanovese, a tu per tu con Rocchi

22′ – Punizione dalla sinistra di Ruffini, Aquino stacca benissimo di testa ma per poco non trova la porta

21′ – Cambio nella Maceratese: Conti esce, entra Santoni

Tifosi_Maceratese (21)17′ – Mania sbaglia il passaggio, D’Ancona intercetta e conclude di sinistro: bravissimo Rocchi a distendersi, poi Arcolai in scivolata evita il calcio d’angolo. Ma c’è una punizione per la Civitanovese proprio nei pressi della bandierina del corner

16′ – Arcolai sembra avere qualche problema fisico, si scaldano diversi biancorossi

15′ – Momento di stanca della partita, si gioca soprattutto con lanci alti e a centrocampo. La Civitanovese ci prova con D’Ancona, ma la sua conclusione rasoterra da circa 25 metri non impensierisce Rocchi

12′ – Arcolai atterra Forgione a centrocampo, intervento in ritardo e cartellino giallo per il capitano della Maceratese

10′ – Pasticcio di Donzelli in area di rigore, rimedia Rocchi bloccando in presa bassa il pallone

8′ – Boateng trattiene vistosamente Mania: ammonito. Punizione da circa 30 metri per la Maceratese, sul pallone ci sono Ambrosini e Ruffini. Palla scodellata in area  e messa in corner

Tifosi_Maceratese (13)5′ – Tiro dalla lunghissima distanza, Rocchi indietreggia ed è costretto a metterla in angolo di pugno

Tifosi_Civitanovese (4)4′ – Altro angolo per la Maceratese, il quarto per i biancorossi

2′ – Romano ci prova dalla distanza, Falso mette in corner. Sugli sviluppi c’è un’azione insistita ma né Gabrielloni né Cavaliere riescono a correggere in rete

1′ – Partiti! Ultimi 45′ del derby all’Helvia Recina

47′ – Finisce il primo tempo: 1-1 tra Maceratese e Civitanovese

46′ – Azione in velocità della Maceratese: Gabrielloni colpisce di testa ma centrale, blocca Falso

45′ – Ammonito D’Ancona per aver calciato il pallone dopo il fischio dell’arbitro (era finito in fuorigioco)

40′ – Bel lavoro di Conti che salta due avversari, palla a Gabrielloni che però si coordina male: rimessa dal fondo per la Civitanovese

39′ – Romano si mangia il gol del 2-1: da solo in area di rigore incrocia troppo il tiro e non inquadra la porta

38′ – Cambio nella Civitanovese: fuori Scandurra, infortunato, dentro l’ex biancorosso Trillini

36′ – Fallo a centrocampo in favore della Civitanovese, ammonito Romano

33′ – In tribuna torna la calma, in campo il gioco è spezzettato dai falli ripetuti. Romano ci prova con un bel lacio per Ambrosini, anticipato in uscita fuori area da Falso. Cavaliere allora ci prova da centrocampo, ma non trova la porta

Tifosi_Maceratese (29)30′ – Maceratese in tensione dopo l’episodio contestato del fallo su Ambrosini: espulso il ds Giammario Cappelletti, che era seduto in panchina

29′ – Qualche spinta in tribuna, proprio sotto la tribuna stampa, tra un paio di tifosi rossoblù e la restante parte del pubblico che chiede ai tifosi ospiti di uscire dallo stadio. La situazione, comunque, è tranquilla

27′ – Trattenuta su Ambrosini, la Maceratese chiede il rigore ma la trattenuta sembra cominciata fuori area. Sulla punizione Aquino colpisce un componente della barriera

25′ – Lieve parapiglia in tribuna dopo il pareggio, intervengono i carabinieri

24′ – Rete!!! Scandurra tira centrale dal dischetto, Rocchi si butta e viene battuto. Pareggio dal dischetto per i rossoblù!

23′ – Calcio di rigore per la Civitanovese: ammonito Aquino per una spinta in area

22′ – Fallo di Ambrosini su Forgione: punizione da buona posizione per la Civitanovese. Sugli sviluppi ottima scelta di tempo di Rocchi, che col pugno alto in uscita leva il pallone dalla testa di D’Ancona

20′ – Ambrosini non controlla bene sul secondo palo un pallone crossato dalla sinistra su punizione e l’azione sfuma

15′ – Ammonito Morbiducci per un duro intervento da dietro su Ambrosini

Tifosi_Maceratese (23)

 

 

Tifosi_Maceratese (26)12′ Rete!!! Maceratese in vantaggio: punizione calciata da Romano, Falso rimane a metà strada nell’uscita e Gabrielloni di testa, sul secondo palo, insacca!

11′ – Schiavone trattiene Gabrielloni, punizione dalla fascia destra del fronte d’attacco della Maceratese

6′ – Fallo di Romano su Forgione, ha rischiato il giallo il centrocampista biancorosso. Punizione battuta veloce, cross intercettato da Gabrielloni in spaccata

4′ – Boateng scende veloce sulla fascia, il suo cross però è intercettato da Arcolai che mette in angolo, il primo per la Civitanovese. Romano intercetta e spazza

2′ – Subito due corner per la Maceratese. Cavaliere di testa anticipa tutti ma non inquadra la porta, biancorossi pericolosi

1′ – Partiti! Il primo pallone lo gioca la Maceratese, in maglia tradizionale biancorossa a strisce verticali. Civitanovese in divisa rossoblù.

Carancini

 

Tifosi_Maceratese (12)

 

Tifosi_Maceratese (25)

 

Tribuna_Maceratese

 

Maceratese-Civitanovese (1)

 

Tifosi_Maceratese (3)

 

Tifosi_Maceratese (6)

 

Tifosi_Maceratese (32)

 

Tifosi_Maceratese (1)

 

Tifosi_Maceratese (9)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X