Guzzini porta la Cluentina fuori dai play out: “Dobbiamo continuare in questo modo”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Francesco Guzzini della Cluentina

Francesco Guzzini della Cluentina

Per la prima volta dopo più di tre mesi la Cluentina ha messo naso e occhi fuori dai playout ed ammirato l’orizzonte della salvezza diretta. La formazione di Piediripa sabato ha scavalcato la Torrese issandosi a 29 punti, +2 sul quintultimo posto per un vantaggio che dovrà essere protetto a tutti i costi nelle ultime tre giornate del girone C di Prima Categoria. Il sorpasso è maturato grazie al successo sul Serralta, uno scontro diretto importante e delicato che i ragazzi di Bonfigli hanno vinto con merito 2-0. Un’affermazione all’inglese a firma, doppia, di Rui Costa Guzzini. Il talentuoso centrocampista offensivo classe 1988 ha trascinato la Cluentina forse più bella della stagione. “Effettivamente –dichiara Guzzini, 11 gol finora e seconda doppietta- abbiamo corso tanto e siamo stati bravi in ogni reparto e nelle due fasi. Una vittoria del gruppo.” La ripresa dopo una sosta riserva spesso brutte sorprese, invece la vostra condizione è parsa brillante, non avete subito reti e avete “violato” il vostro Valleverde…”Era da tanto tempo (ben 4 mesi), troppo tempo che aspettavamo di sbloccarci in casa ed ora non dovremo ripetere quegli errori di rilassatezza puntualmente verificatisi dopo bei risultati.” Adesso la trasferta di Mogliano, proprio l’ultimo team sconfitto a Piediripa a dicembre. Loro a caccia dei playoff e voi della salvezza: cosa e chi temi della Moglianese?”Facile…Pippo Canesin. Lo chiamerò –ride- e gli dirò di non far scherzi ai suoi vecchi compagni di squadra.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X