“Ci volete far morire?”, Romagnoli
si rivolge ai vertici societari del Tolentino

SOCIETA' IN LIQUIDAZIONE - Il consigliere comunale chiede lumi sul futuro dei cremisi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marco Romagnoli

Marco Romagnoli

Dal consigliere comunale e tifoso del Tolentino Marco Romagnoli riceviamo:

“Una società di calcio è patrimonio sociale, culturale ed affettivo della comunità cui appartiene e dei propri tifosi, non semplice impresa economica di coloro che ne sono “temporaneamente proprietari”. E’ probabilmente con questa frase postata a più riprese nel forum dei tifosi del Tolentino che, uno di noi “cuori cremisi”, Maxicoma carpisce il profondo significato di chi per una città riveste un sodalizio calcistico con 94 anni di storia. Detto ciò, prima di aggiungere altro sulla vicenda dell’U.S. Tolentino e sull’operato di chi la sta guidando, ritenengo di rappresentare anche il sentimento di tutti i tifosi cremisi, mi sento in dovere di chiedere pubblicamente ai signori Giorgio Longhi, Umberto Giorgi e Raffaele Brandi (ai quali mi sono già rivolto inutilmente personalmente) se abbiano già deciso di far morire l’U.S. Tolentino o se abbiano ancora in animo una qualche intenzione di salvare la storica società. Mancano ancora delle gare alla fine del torneo, devono completarsi importanti campionati giovanili in cui i nostri ragazzini sono impegnati, c’è un Comune che attende risposte definitive. Ci sono inoltre tifosi che sarebbero pronti a partire per trasferte che potrebbero rivelarsi prive di valore. Che si abbia almeno la dignità minima, quella che serve a saper guardare negli occhi la città sportiva e dirle cosa si vuol fare. Ritengo che i tifosi ed, in questo caso, anche le istituzioni siano già stati presi in giro più di quel che può essere tollerato. Andare oltre con questa farsa significherebbe esser addirittura sfrontati e temerari”.

L’Us Tolentino riconsegna lo stadio Il Della Vittoria torna al Comune il 30 aprile


della vittoria

La ditta Soico ha chiesto il fallimento della società cremisi, per cui era stata precedentemente avviata la messa in liquidazione. Il sindaco Pezzanesi e l’assessore Leonori hanno incontrato un gruppo di tifosi

Tolentino, 200 tifosi in corteo “Non toglieteci 94 anni di calcio”


marcia cremisi 0

SOCIETA’ IN LIQUIDAZIONE – Manifestazione dei supporter cremisi prima della partita di oggi. Mercoledì alle 21.30 incontro con il Sindaco. Giovedì la vicenda in Consiglio comunale (GUARDA IL VIDEO)

Un corteo per salvare il Tolentino “Difendiamo storia e orgoglio della città”


I tifosi del Tolentino

I tifosi cremisi chiedono a tutta la cittadinanza di partecipare: “Ci aspettiamo chiarezza dalla società”. Ritrovo domenica prossima alle ore 13 in piazza della Libertà

Tolentino, addio al calcio Società in liquidazione


I tifosi del Tolentino

Scioglimento volontario della Srl. Mobilitazione dei tifosi dopo la notizia arrivata in giornata. Si parla di una fusione per ripartire dalla Seconda categoria



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X