Cancellata la croce celtica
sul monumento ai partigiani

CIVITANOVA - Azione volontaria di quattro cittadini che hanno ripulito il monumento imbrattato dai vandali
- caricamento letture
Il monumento ripulito da Giancarlo Berdini, Amedeo Regini, Anita Pantanetti e Giovanni Luciani

Il monumento ripulito da Giancarlo Berdini, Amedeo Regini, Anita Pantanetti e Giovanni Luciani

di Laura Boccanera

Si sono armati di spray, detergenti, guanti e spugne e hanno ripulito il monumento alla Resistenza. Amedeo Regini di Cittaverde, Giancarlo Berdini,  Anita Pantanetti e Giovanni Luciani nel pomeriggio con olio di gomito e volontà hanno cancellato i segni dell’atto vandalico di qualche giorno fa quando alcuni imbrattatori avevano preso di mira la stele con trascritta “La canzone degli sfollati” e quella a ricordo delle vittime, facendo uno scarabocchio a forma di croce celtica con una bomboletta spray. E così i 4 civitanovesi invece di aspettare che fossero le autorità a ripulire lo sfregio hanno agito individualmente per un’azione più rapida: “L’affronto fatto al monumento dedicato ai partigiani non ha nessuna giustificazione – dicono – lo sfregio fascista andava cancellato e lo abbiamo fatto. Ora chiederemo al Sindaco di attivarsi affinché anche la Polizia si interessi a questi episodi e si attivi per rintracciare i responsabili”.

 

165345_CIMG0804_ralf



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X