La Maceratese ospita il Fidene
Obiettivo: riscattare la gara d’andata

SERIE D - A Roma una delle peggiori prestazioni dei biancorossi da due anni a questa parte: domenica (calcio d'inizio ore 14.30, diretta live su CM) i ragazzi di Di Fabio potranno riscattare il 3-0 dello scorso 21 ottobre nella tana dei laziali. Ma c'è l'incognita infortuni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
I tifosi della Maceratese a Fidene

I tifosi della Maceratese a Fidene

di Filippo Ciccarelli

“Ma come fa la Maceratese a stare così in alto in classifica?” si chiedevano i sostenitori del Fidene che, dalla tribuna del Salaria Sport Village, assistevano alla inaspettata resa dei biancorossi, mai scesi in campo in quel di Roma, in un match finito 3-0 e che solo grazie al rigore parato da Marani non è risultato in un passivo più netto. Quella Maceratese era a due punti dal primo posto e nessuno si sarebbe aspettato che uscisse con le ossa rotte dalla casa della penultima in graduatoria, che aveva collezionato una vittoria e un pareggio in sette giornate di campionato. Sono passati oltre quattro mesi da quella trasferta in terra romana: la Maceratese ha confermato di non essere un fuoco di paglia, e il Fidene ha invece smentito un inizio di stagione problematico, viaggia a quote tranquille a metà classifica, ha meritato sul campo alcuni risultati di assoluto valore (come il pareggio nella casa del San Cesareo, oppure la vittoria di una settimana fa contro l’Ancona). Ai biancorossi il compito di cancellare la brutta prestazione di Fidene e le battutine di scherno  a seguito di una delle più brutte prestazioni della stagione; per farlo mister Di Fabio dovrà rinunciare agli squalificati Capparuccia e Carboni (pronti Castracani e Lattanzi) e forse a Melchiorri, che all’andata sprecò un paio di ghiotte occasioni ma che da solo vale il 44% delle reti segnate in campionato dalla Maceratese. I biancorossi vengono dall’ottima prestazione del Riviera delle Palme, dove con maturità ed equilibrio hanno rimontato due volte i padroni di casa della Sambenedettese sfiorando anche il colpaccio. La cronaca della partita sarà visibile in diretta su Cronache Maceratesi: il match, arbitrato dal signor Angelo Pasqua dell’Aquila, coadiuvato dagli assistenti Orazio Vitale di Frattamaggiore e Mariarosa Speranza di Napoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X