Cinghiale danneggia l’auto
Pagherà la Provincia

TOLENTINO - Una sentenza del Giudice di Pace condanna l'ente al risarcimento
- caricamento letture
cinghiale

(Foto d’archivio)

La Provincia dovrà risarcire i danni fatti da un cinghiale all’autovettura di un tolentinate. A stabilirlo è stato il  Giudice di Pace Maria Giuseppina Vita che ha condannato la Provincia di Macerata a risarcire  L. D. residente a Tolentino e difeso dall’avvocato Marco Belli. La sentenza si pone in contrasto con quella del Giudice di Tolentino che, in diverse sentenze, aveva stabilito che spettava alla Regione il risarcimento dei danni provocati dagli animali selvatici agli automobilisti.
In particolare la decisione di questa mattina fa riferimento all’incidente avvenuto il 30 marzo scorso quando L.D. alla guida dell’autoveicolo di sua proprietà percorreva regolarmente la S.P. 49, nel tratto di strada che da Belforte del Chienti conduce a Camporotondo di Fiastrone , con direzione Bleforte-Camporotondo. Quando L.D. è giunto al Km 2+350 la carreggiata stradale è stata  improvvisamente e repentinamente invasa da un cinghiale, proveniente dalla scarpata di sinistra. L’animale selvatico ha urtato la parte laterale sinistra dell’autoveicolo e precisamente il punto tra la ruota anteriore sinistra ed il parafango anteriore sinistro. L’urto, la direzione del veicolo e la direzione del cinghiale, hanno fatto sì che l’animale selvatico, successivamente, carambolasse sulla porta anteriore sinistra, dell’autoveicolo che è stato notevolmente danneggiato 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X