pinco pinco


Utente dal
14/2/2011


Totale commenti
73

  • Due notti in fila al freddo
    per un tirocinio da 650 euro

    1 - Mar 10, 2015 - 8:08 Vai al commento »
    Brava Sara per l'articolo, proprio gli stati d'animo che abbiamo tutti vissuto e condiviso...Di mancanze e di critiche ne abbiamo fatte e se ne potrebbero fare molte per altrettanti motivi, ma quel che rimane è che abbiamo fatto nel peggio, il meglio che da parte nostra avremmo potuto fare e mi pare che ci ha fatto sentire alla fine tutti uniti e uguali, che la condivisone ha costruito un'amicizia nel gruppo, almeno tra i "notturni" e che rimarrà il nostro " 9 marzo 2015"... Speriamo che anche davanti a queste cose e ai drammi di ciascuno tutti e in particolare le pubbliche amministrazioni pensino un pò di più a fare le cose per "migliorare" e rendere i procedimenti più umani e rispettosi della dignità della persona e cittadino. intanto a tutti in bocca al lupo
  • 50 milioni di ore di cassa integrazione nel 2014

    2 - Feb 9, 2015 - 22:13 Vai al commento »
    e chi ci ha guadagnato per questa politica del fallimento... non ci voleva molto se si aiutavano le aziende se non altro si diventava + competitivi e si evitava la disoccupazione ....che poca lungimiranza.
  • Ghiaccio a Sassotetto, mezzi in panne
    Bambini e donna incinta
    soccorsi dai vigili del fuoco

    3 - Gen 25, 2015 - 23:13 Vai al commento »
    una volta si metteva sale e sabbia per evitare il gelo, dopo che fosse passato lo spazzaneve... ora tempi natalizi passa la befana/o con la scopa di saggina... questa è la cosa più simpatica ma n'do imo?
  • Reinserimento disoccupati over 30
    Le domande entro il 16 febbraio

    4 - Gen 14, 2015 - 22:24 Vai al commento »
    intanto CREANO LAVORO comiciate a GIRARE a trovare il necessario da consegnare per la compilazione del nuovo Modulo ISEEEEEEE E sempre pegghhio...menomale che le cose si dovrebbero semplificare.... Ora vogliono anche le targhe delle macchine che possiedi... ma ci vuole tanto a pensare diversamente ovvero centralizzare già le informazioni ed evitare di chiedere sempre le stesse cose quando le sapete già per es. esiste un libretto dell'auto nella pubblica amministrazione del PRA sul quale ci sta scritto un nome.... che me lo venite a chiedere di nuovo? Quest'anno ho dovuto fornire a 5 uffici (chiamiamoli così) 5 volte il medesimo contratto di affitto. ma possibile che piaccia così tanto far girare gli italiani ed i loro documenti? Ma le tasse che paghiamo non servono anche a migliorare lo stato della pubblica amministrazione e delle sua organizzazione interna.... è questa la riduzione del costo del PA... Continuiamo a complicare la vita e ci si capirà sempre di più!
  • Vittorio Sgarbi a Palazzo Buonaccorsi
    promuove le sale di arte moderna

    5 - Dic 7, 2014 - 22:56 Vai al commento »
    andare la sera... pochissima gente tempo a iosa e veramente vale la pena complimenti un bel lavoro. Merita
  • Troppi rifiuti organici al Cosmari
    Ordinanza d’urgenza di Pettinari

    6 - Nov 14, 2014 - 22:24 Vai al commento »
    Ancora una volta l’esempio viene dai paesi scandinavi: la foto in basso mostra un autobus a biogas della città di Malmö, in Svezia. Qui la digestione domestica è parziale: dei predigestori condominiali (allo stile di quelli proposti da Pasteur!) accumulano e prefermentano i resti da cucina triturati. La digestione vera e propria avviene nel digestore municipale. Niente cassettoni dell’immondizia nelle strade, niente puzze, minori costi di raccolta differenziata, maggiore qualità del digestato da avviare all’agricoltura, minore carico organico per gli impianti fognari e sopratutto... i risparmi conseguiti si traducono in riduzione di tasse per il cittadino, ed aumento della qualità di vita. Posso confermare che lo scarico degli autobus a biometano è decisamente meno fastidioso di quelli a gasolio. http://www.architetturaecosostenibile.it/green-life/curiosita-ecosostenibili/biogas-domestico-digestore-747/
    7 - Nov 14, 2014 - 22:10 Vai al commento »
    D'accordo con Ravich se si pensasse ai digestori domestici o di quartiere, si eviterebbero anche due giorni di ritiro del differenziato e una notevole riduzione di costi detto in tasse rifiuti. ed una maggior ricchezza distribuita in gas metano per diversi usi in rete... é ora di ssmetterla di pensare che i digestori fanno puzze, fanno puzze quando le cose non sono fatte bene... quando sono fatte bene come in tutto il resto del mondo tranne in Italia, di questi problemi non se ne hanno.... ma com'è che dobbiamo sempre far ridere? http://www.architetturaecosostenibile.it/architettura/criteri-progettuali/digestori-domestici-rifiuti-produzione-biogas-546/ sono disponibile a pagare le tasse per migliorare un investimento non per peggiorare e nonostante tutto costruire nuove discariche.
  • Sacchetto giallo il giovedì
    Solo 100 infrazioni
    su 28mila utenze

    8 - Nov 8, 2014 - 21:31 Vai al commento »
    Questa mattina, per sicurezza, mi sono fermato davanti ad un cartello a civitanova che dice chiaramente : Sacco Giallo esco solo di lunedì, proposta nel seguente comunicato http://www.cosmarimc.it/download/stampa/2014-10-25%20civitanova%20un%20giro%20di%20giallo.pdf Al che uno dice? Ma chia ha scritto l'articolo, di che paese è oppure ... possibile che i cento multati perchè hanno sbvagliato giorno non siano invece quelli che l'hanno azzeccatto ? e 27900 quelli che dovevano essere multati veramente per aver sbagliato giorno....? Correggete almeno il titolo e sostituite il Giovedì con il Lunedì, se no fate dire a Silenzi quello che non ha detto! Che diminuiranno le tasse per i rifiuti ? Ma vi rendete conto che l'indifferenziato è meno di 1/10 del complessivo per ciò che riguarda le famiglie? Dovrebbero non solo ridurre le tasse ma guadagnare di piu nel riciclo e quindi il risparmio tasse sempre per le famiglie, dovrebbe essere almeno del 50% altrimenti ci giocano ancora a fare i loro affari....
    9 - Nov 7, 2014 - 23:10 Vai al commento »
    ma se sul volantino è il lunedi' il giorno del ritiro del giallo e non il giovedì ....ma indo state ah forse mi avete dato il volantino di un altro paese? E chi ci capisce più ....
  • Volpe causa incidente, risarcito automobilista

    10 - Ott 24, 2014 - 21:26 Vai al commento »
    alleluia dopo 3 anni per le volpi si per li cinghiali no...?
  • Truffa all’Inps: vivevano all’estero
    ma ricevevano assegno sociale

    11 - Ott 24, 2014 - 0:38 Vai al commento »
    per aggiungere a quanto detto da Palmieri : L Italia è il paese perfetto per i furbi ... no All'Italia si vede che conviene fare la stupida, così è più semplice fare i furbi, gli altri peggio per loro.... siamo ridicoli!!! Non si capisce mai se lo facciamo apposta e se lo siamo proprio...
    12 - Ott 24, 2014 - 0:34 Vai al commento »
    Che debbano essere gli albanesi andati all'estero a dire che non vivono più in Italia da oltre un mese è l'assurdo italiano.... Ma quando ci svegliamo? uno esce dal paese e gli viene chiesta la carta d'identità o il passaporto per quale motivo gli viene chiesto il documento, pensavo per segnare su un database che questa persona era uscita dal paese.... non ci vuole molto poi a fare i conti che se non rientra entro un mese, non si prende la quota.... ma dove viviamo? In un paese dove entri ed esci risiedi e ti trasferisci senza che nessuno, inteso lo Stato sa dove stai e dove sei.... bella roba! Eppure non ci vuole molto!!! Immagino che gli albanesi non siano usciti dal buco della serratura e dopo quanti anni lo avete scoperto? dato che 45000:4 fanno 11250 € ciascuno...era forse meglio darli a me vi assicuro che resto in Italia.... Ed ora come li recuperate quelli se li sono già sistemati!!! che ridere l'erba del vicino è sempre più verde . per forza gli paghiamo noi il fertilizzante....
  • Salgono a 4 i ritrovamenti
    di poltroncine abbandonate

    13 - Ott 13, 2014 - 23:26 Vai al commento »
    ...e non si è ancora riuscito a capire chi è il fabbricante? Certo se per portare un muro di cartongesso all'isola ecologica ti chiedono la certificazione del materiale da depositare e ti fanno pagare 300 € ....questo è il minimo versarli a sacchi nei giardini dei dirigenti della PA... Se, dato che le tasse sulla spazzatura tutti li paghiamo, si autorizza un camion a prelevare tale materiale presso la sede produttrice.... senza chiedere nulla anzi dando punteggi positivi e riduzioni sul dovuto... sarebbe successo che quelle sedie sarebbero finite al posto giusto e probabilmente smontate e rivendute come materiale di riciclo avrebbero generato nuovo lavoro e nuova ricchezza...per l'azienda dei rifiuti.... peccato che le hanno buttate nelle riserve naturali, avrebbero dovuto buttarle nel giardino di chi non sa far funzionare le cose come Dio comanda...
  • Cosmari alla Fondazione Bandini
    “Lavoriamo con un revolver
    puntato alla nuca”

    14 - Ott 3, 2014 - 23:13 Vai al commento »
    tanto di cappello! ecco perchè le cose non funzionano come dovrebbero ovvero + reciclo + ecologia - rifiuti - inquinamento - spese. Qualcuno ha visto qualcooooosa, le tariffe sono aumentate o sbaglio? A proposito se non si viene pagati come si pagano i danni fatti, nel caso ci fossero? ops quanti km al mese vengono pagati e che macchina usa, una punto a metano?
  • “Mio figlio è dislessico”, sabato incontro aperto alla cittadinanza

    15 - Ott 2, 2014 - 23:08 Vai al commento »
    CARISSIMI GENITORI, armatevi di artigli e tanta pazienza perchè nella scuola elemetare,media e anche oltre ITALIANA, chi dice di conoscere il problema della dislessia, dice una stupidaggine al 90% delle volte. Proteggete l'autostima dei vostri figli e non permettete che l'ignoranza degli istruttori li rovini...
  • Per la Fondazione Giustiniani Bandini
    i nuovi impianti del Cosmari
    sono illegittimi

    16 - Set 29, 2014 - 22:27 Vai al commento »
    l'avevo detto che il malodore di questo impianto aveva sostituito il buon profumo di caffe che si sentiva fino a poco fa la mattina intornoi alle 8-9 del mattino in zona Piediripa via cluentina. Ora si rappresenta solo la realtà, quello che simo.... volevano la differenziata eccola, volevano il porta a porta... volevano superare l'80% del reciclabile e l'hanno fatto....ma allora da cosa viene fuori questa puzza che prima non c'era... e perchè aprire una discarica se i rifiuti indifferenziati sono altamente diminuiti!!!! Frignacce, chi e come, su cosa ci guadagnano? Altro che interessi del cittadino ed ecologia.
  • Emissioni delle centrali biogas,
    la procura sollecita risposte dall’Arpam

    17 - Ott 3, 2014 - 23:00 Vai al commento »
    in Italia tutto è simpatico, all'estero le centrali a biogas funzionano a meraviglia, in america ti fanno anche il formato cow per condominio.... in Italia sono inquinanti? La velocità con cui avvengono le verifiche dell'arpam sono sorprendenti, velocissimi, facessero lo stesso nei pressi dell'inceneritore di Sforzacosta che nella notte fino alle 7.30 del mattino ha sostituito il buon profumo ri Romcaffe... ma sarà un caso?
  • Choc anafilattico
    dopo una puntura d’insetto
    Assicuratore è vivo per miracolo

    18 - Set 15, 2014 - 22:21 Vai al commento »
    da RICORDARE l'Assicuratore in questione (probabilmente assicurato con polizza infortunio/malattia quasi sicuramente) Chiama il suo medico personale, il 118 e la guardia medica e non il numero verde della struttura sanitaria della sua compagnia assicurativa....!!!! Ricordiamoci che abbiamo una struttura SANITARIA PUBBLICA PREZIOSA PIU DELL'ORO, piena di buchi da chiudere...ma di per sè PREZIOSA E DA MANTENERE. Non è privatizzandola che la si migliora, ma chiudendo i buchi, con la collaborazione ed il massimo impegno di chi ci lavora in primo piano...gRAZIE
  • Ancora lamentele dai quartieri:
    “Immondizia ovunque, tranne dove dovrebbe”

    19 - Set 10, 2014 - 22:03 Vai al commento »
    del resto ora c'è il giorno per il ritiro... scarseggiano in giro i classici cestini per rifiuti, magari differenziati, così uno che va in giro si beve uno jogurt, non gli resta che tenersi la bottiglia tra le mani e portarsela a casa e aspettare quando arriva il giorno giusto... è cosi che mi trovo il bagaglio dell'auto pieno di lattine, plastica, carta ed indifferenziato non puzzolente....meno male che i cassonetti x vetro e organico li hanno lasciati sempre disponibili.... è ovvio che alla fine uno butta dove trova spazio :O) A proposito c'è nessuno che raccoglie e paga a chilo ho la macchina piena!!!!
  • Scarti della manutenzione del verde, regole per il conferimento

    20 - Set 10, 2014 - 0:32 Vai al commento »
    A propositodi rifiuti faccio presente la seguente anomalia... Tempo fa quando si scendeva a piediripa e si passava nella via cluentina si sentiva la mattina tra le 8 e le 9 un profumo di caffe che mi ricaricava.... ora dalla sera 19.00 alla mattina 8.30 si sente un fetore di spazzatura non indifferente.... avranno mica ricominciato ad accendere l'inceneritore per caso? ho ho io qualche caccola sotto il naso? La sento solo io? Nessuno dice nulla da dove arriva ...la si sente anche in superstrada da morrovalle a macerata...e forse oltre?
  • La crisi del mattone travolge Macerata
    “Marcelletti” in concordato preventivo

    21 - Set 4, 2014 - 22:18 Vai al commento »
    che vendano gli appartamenti, non finanziati con mutui, ma a costo di affitto, a completamento della cifra concordata la proprietà passa al nuovo proprietario... Inventare altre formule di vendita piuttosto che far mangiare due volte anzi mille le banche che poverine poi li vanno a bruciare ....ci vorra più tempo a fare l'incasso pieno, ma almeno non si va in fallimento ...
  • Bici rubate, la polizia municipale ne recupera sei

    22 - Set 4, 2014 - 22:01 Vai al commento »
    se nessuno passa a ritirarle potrebbe essere un'idea ridarle alla collettività c'è la pista ciclabile? Mettere le bici a disposizione della cittadinanza, ma non come si era fatto qualche anno fa ovvero: abbandonarle sotto le interperie e buttare un sacco di soldi... un'idea potrebbe essere affidarle a dei negozianti del settore con l'impegno di affittarle ad un prezzo sociale e prendersene cura o magari mettendoci dei dei paraspruzzi pubblicitari così andando in giro lo sponsor si prende cura delle spese della manutenzione della bici e il cittadino/turista gli fa pubblicità e sta tranquillo.... Ma com'è che all'estero le bici pubbliche funzionano e da noi no?
  • “Aiutaci a governare”, il Comune invita i cittadini on line

    23 - Set 5, 2014 - 23:43 Vai al commento »
    Oh però il sito di matelica funziona anche per macerata, ieri avevo segnalato il rubinetto che gocciolava da mesi della fontanella vicino alla chiesa delle vergini oggi passo e l'hanno già riparata .... miracolosa la cosa! Grazie matelica
    24 - Set 4, 2014 - 22:18 Vai al commento »
    Finalmente: "L’unica novità è avergli dato maggiore visibilità nella home page." dici poco? è già un'inizio intanto se riescono a far sapere che a Macerata la fontanella vicino alla chiesa delle vergini perde acqua, occorre cambiare il rubinetto.... ed è parecchio che sta messa così! eh si perchè farlo sapere al comune di Macerata occorre passare dagli uffici e fare una carta bollata e firmata...:O) Vedremo se poi le segnalazioni le prenderanno sul serio o tanto per fare?
  • Usava il pass disabili della madre morta,
    nei guai una donna di 74 anni

    25 - Ago 29, 2014 - 22:41 Vai al commento »
    Sarebbe simpatico sapere da quanti anni era morta la madre... non per altro ma è già un passo avanti non indifferente che un vigile possa verificare che la tal persona era deceduta.... Qualcuno va in giro per anni anzi decenni con l'auto intestata al proprio caro estinto.... in questo caso non sarebbero da punire chi ne approfitta ma la motorizzazione che richiede un doppio passaggio di proprietà a chi vorrebbe metterla in regola...uno agli eredi ed un'altro alla persona singola che utilizzerà l'auto... in che paese stiamo? La furbizia avanza, è la nuova mentalità che dilaga. Questo perche abbiamo amministrazioni che non ci aiutano, non ci educano alla virtuosita ma alla faziosità con le loro politiche inconcludenti e rivolte a coprire i buchi. D'altra parte è difficile tenere sotto controllo i pass,e richiedere al deceduto dopo la sua partenza di restituirlo? Poi oggi che la tecnologia è avanti non ci vorrebbe molto a pensare ad una RICARICABILE anno per anno con lettore di controllo ai parcheggi. E magari nell'ufficio anagrafe, nella scheda della persona la possibilità di annullare il pass al suo decesso, ma è ancora fantascienza comunque pensate sia l'unica?
  • Poltrone da ufficio abbandonate, la storia continua

    26 - Ago 29, 2014 - 22:49 Vai al commento »
    Tutto perchè nelle isole ecologiche non si ha la possibilità di lasciarle (e magari essere pagati con un prezzo simbolico... per esempio togliendole dalle tasse spazzatura) e nessuna associazione (CARITAS per es.) ha la possibilità di poterle ristrutturare e rimetterle sul mercato a fini sociali.... magari facendo rinascere delle piccole scuole delle Arti e dei Mestieri. Ci vuole così poco per evitare certe porcherie... ma dove sono i nostri amministratori a pensare alle grandi cose?
  • Torna il divieto di balneazione
    Montali: “Parametri di nuovo
    non conformi”

    27 - Ago 26, 2014 - 0:48 Vai al commento »
    L'Italia fa buchi da tutte le parti, ma non si sa dove! Non è una barzelletta è uno schifo di disordine, non sapere da dove viene uno stronzo di troppo. Oh forse dato il periodo e la Crisi che si vede sempre peggio ci aiuta ad essere dissentèrici ed è la collettività che contribuisce all'esondazione defecale... Impressionante bisognerà chiamare sharlock holms per scoprire dove sta sto buco?
  • Il made in Italy si compra sul web
    A Camerino nasce il portale
    che valorizza le pmi marchigiane

    28 - Ago 26, 2014 - 0:12 Vai al commento »
    Non vorrei scoraggiare l'impegno ed il duro lavoro di 5 mesi di giovani desiderosi di partire con un buon progetto, ma l'assistenza di un'Università. Ho guardato il sito, si propone per gli artigiani della regione Marche per metterli in evidenza e tante belle parole... ma a parte il nome del produttore nient'altro viene detto di loro e della loro professionalità???? Prima si sceglie il prodotto poi si fa la spesa e poi si sceglie la spedizione! Qui sembra il contrario, tanto lavoro grafico e di impostazione per scegliere la spedizione e poi quattro prodotti da scegliere (belle le foto, ben dettagliate) ma che altro? Un'impostazione di questo genere può raccogliere i prodotti degli artigiani di un paese, di una via, 100 prodotti per categoria ed è già difficile riuscire a valutarli. Scusate avete usato soldi pubblici per tirare fuori questa trovata ? Quanti ne sono stati spesi? Quanti artigiani aderiranno e come hanno partecipato gli artigiani alla definizione di questo progetto? Immagino l'abbiate elaborato con loro vero? Sarebbe bello saperlo... come sito probabilmente usando un CRM Open source e lavorando su un template avreste guadagnato in una maggior comunicazione e probabilmente vi sarebbero bastati 15 gg e il resto lo avreste impiegato meglio sui servizi avanzati da offrire....all'artigianato Marchigiano Un sito così poteva andare 5-7 anni fa per il singolo artigiano! mi spiace sinceramente per i ragazzi che ci hanno faticato, ma il problema è più in alto ma dove erano i consiglieri, gli ispiratori? speriamo in meglio negli aggiornamenti buon lavoro, ma non fatelo pagare a noi Grazie
  • Atac, novità in bolletta
    nel “deposito cauzionale”

    29 - Ago 26, 2014 - 1:06 Vai al commento »
    non ho capito bene, questo è per incentivare-obbligare il pagamento attraverso la domiciliazione bancaria? Se siamo arrivati a cominciare a non pagare le bollette dell'acqua siamo a buon punto! che fantasia hanno i nostri imprenditori altro che corsi di Marketing!
  • “Autovelox irregolare
    anche dopo che ho vinto il ricorso,
    intervenga il Prefetto”

    30 - Ago 17, 2014 - 16:09 Vai al commento »
    che ci si metta il cartello subito dopo:"per il ricorso rivolgersi a:" il guaio è che quando le cose non le facciamo bene noi siamo multati o qualcosa in più dobbiamo pagare .... quando sbagliano loro che penale ricevono? Magari una lode in più.... ma che te so dove stiamo?
  • Al via la fase di sperimentazione
    della rotatoria di via dei Velini

    31 - Ago 6, 2014 - 5:37 Vai al commento »
    domattina ci mando l'amico mio con il tir e rimorchio a fa un pò le prove. vediamo se ce la fa a girare da via dei velini verso due fonti e salendo verso la galleria e magari pure l'inversione di marcia....:O) I lunapark dovevano farci con la pista degli autoscontri.:O)
  • Vietato l’uso dell’acqua potabile
    per bere e cucinare a Porto Recanati

    32 - Lug 3, 2014 - 22:55 Vai al commento »
    Ci vorrebbe una class action di tutti gli abitanti, una causa per inadempienza un mese per un'analisi sull'acqua potabile del comune. Dopo un mese per una persona che si beve acqua del rubinetto dato che da quel che si dice è più controllata e più salutare di quella in bottiglia da mesi cosa si potrebbe prendere? Cac...rella, infezione, tumore.... Ma chi bisogna denunciare l'acquedotto o chi dice che è più salubre quella del rubinetto? Incredibile che Tutto è possibile in Italia, e nessuno paga le proprie responsabilità .....vergogna all'acquedotto e all'asur per come prendono sul serio la missione che hanno. Non preoccupatevi se qualcuno muore non è per l'acqua ma per l'aria tossica Italiana.
  • “Regolare il pagamento dei compensi
    ai consiglieri del Cda dell’Ato”

    33 - Giu 25, 2014 - 23:34 Vai al commento »
    per la privacy non si può dire....
  • Investita mentre attraversa sulla rotatoria

    34 - Giu 17, 2014 - 22:37 Vai al commento »
    Perchè quando si attraversa la strada bisogna farlo prima di tutto sulle strisce pedonali, con 4 occhi aperti e non solo due, bisogna guardare a destra e anche a sinistra e meglio anche in alto perchè si sa mai! Non bisogna farsi distrarre dal cellulare all'orecchio, o dalla radiolina, dalle chiacchiere con l'amica alla propria destra o sinistra.... bisogna starci con la testa al 100%. e soprattutto una rotatoria non si può attraversarla al centro ma sui lati la strada è più lunga ma anche più sicura... le transenne ai lati esterni ci sono apposta per impedire di fare i "diametri" mi spiace per la signora speriamo si riprenda presto, per fortuna ....poteva andare peggio. a me viene paura quando vedo le ragazzine che chiacchierano camminando sul marciapiede e improvvisamente te le trovi ad attraversare la corsia in un batter di ciglio... l'attraversamento richiede ATTENZIONE PROPRIA e poi ALTRUI
  • Uno storione da 14 chili per l’ex sindaco Cardinali

    35 - Giu 17, 2014 - 22:43 Vai al commento »
    ottima pubblicità per la zona manca il sentiero ciclabile e ci andiamo tutti... bravo
  • Avis, “Crescono i donatori, ma non le donazioni”

    36 - Giu 9, 2014 - 23:06 Vai al commento »
    ero un donatore abbastanza costante nella donazione, mi trovavo molto bene nell'andare all'ospedale quando avevo una mezz'ora libera dal lavoro (libero professionista). Da quando occorre prendere l'appuntamento non mi ci riesce più... e la cosa mi dispiace molto, ma onestamente non so come programmare la donazione ... ci fosse ancora la possibilità di essere accettato anche ad orarionon prenotato sarebbe una soluzione, senza disturbare che magari si è prenotato Grazie
  • Scarti alle isole ecologiche: “Perché non è possibile recuperarli?”

    37 - Apr 2, 2014 - 23:08 Vai al commento »
    so che la Caritas aveva proposto in merito un programma molto interessante per il riciclo e l'utilizzo anche con scopi istruttivi (es ristrutturare i mobili rotti insegnando a chi è interessato un nuovo lavoro" scuole arti e mestieri rivisti ....ma il Comune non ci sente... Quello che del resto hanno fatto a Capannori e che ne fa un comune virtuoso .... se i rifiuti diminuiscono chi ci guadagna più? E con i soldi di chi? è sempre il gatto che si morde la coda....
  • Genitori e nonni ridipingono la scuola primaria “Alessandro Luzio”

    38 - Mar 5, 2014 - 23:06 Vai al commento »
    bravi papà, grazie, questi sono gli Italiani Veri, anche se lo Stato non se lo merita, bisogna pensare ai ragazzi.... grazie
  • Stira nuda i pantaloni: “Niente sessismo,
    la pubblicità gioca sull’ironia”

    39 - Gen 7, 2014 - 0:36 Vai al commento »
    Qualcun'altro parlava di burlesque, e non è che la "donna" ci ha fatto bella figura! Altro che ironia, almeno il creatore originale aveva lasciato il reggiseno (un  minimo di senso al pudore e di rispetto altrui), la copia è stata fatta proprio con pessimo stile. La raffigurazione di un uomo che si legge il giornale in posizione effemminata e "cerettato", in attesa che una donna nuda le stira i pantaloni non può essere visto come espressione di pari dignità, e neppure come situazione ironica, come pubblicità per la collezione di mutande maschili anno 2014... forse, dato che non si capisce come mai nel contesto l'uomo le abbia mantenute. :O) Il coraggio, nei periodi che viviamo, lo si ha continuando a mantenere i propri dipendenti e cercando di produrre lavoro in Italia non a fare ste ...ate . decisamente pessima la pubblicità. Sono un uomo, mi vergogno di essere stato raffigurato nel modello rappresentato e mi vergognerei se mia sorella venisse pensata come l'ha pensata nel suo cartellone pubblicitario. Nella mia ottica un creativo dovrebbe essere un maestro nel produrre "il bello", provi a riguardare il tutto, ci si ritrova ancora? Tanti auguri   
  • Autovelox in manutenzione a San Severino

    40 - Gen 5, 2014 - 21:51 Vai al commento »
    "fateci sapere  almeno come li spendete !!!!!"  ma come non te ne sei accorto? vengono utilizzati per riparare le strade, per la segnaletica.... per renderle più sicure.... Non vedi quante buche ci sono? se poi vai a 30 all'ora e devi frenare di colpo ci pensa la buca ad aiutarti a bloccarti ...:O) Ma forse fanno un giro conto....
  • Da Ezio il cuore buono di Macerata
    Torna il pranzo della solidarietà

    41 - Dic 22, 2013 - 23:59 Vai al commento »
    grazie dell'esempio, mi piacerebbe x l'anno prossimo poter dare una mano....magari in una sala grande come macerata! Un elenco delle persone necessarie, qualche settimana prima, per potersi prenotare per una giornata veramente Natalizia. Grazie ancora 
  • Campagna del Tribunale della Salute: “Aspartame cancerogeno”

    42 - Ott 13, 2013 - 14:32 Vai al commento »
    ne avevano già parlato in modo abbastanza approfondito anche in Report uno o due anni fa! Finalmente qualcuno si muove... Grazie quando si comincerà a verificare effettivamente quello che mangiamo si comincerà a tornare ad una coltivazione più salubre e biologica, invece di sostituire gli alimenti con sostanze chimiche, si tornerà a sentire i sapori della natura e non della chimica e i tumori si ridurranno di certo. ma bisogna invertire ill business! Il business non è il malato ma il sano!
  • Marea nera, attesa
    per i risultati delle analisi

    43 - Ago 9, 2013 - 21:27 Vai al commento »
    rimane l'esigenza di controllare l'evento prima a monte e non quando si è ormai diffuso sul mare... che c'entra il fiume chienti con il serbatoio del digestato? il tubo di collegamento tra queste due realtà deve esserci? se sì ad una sola direzione deve essere impedito ogni altro tipo di scarico!  scarichino in un serbatoio dell'azienda non in una ricchezza pubblica come lo è il fiume chienti ma dove sono i controlli su queste cose? fateci capire anche perchè solo in Italia le centrali biogas creano problemi perchè, perchè le cose non sono fatte bene come al solito...
  • Marea nera alla foce del Chienti
    Divieto di balneazione fino a sabato

    44 - Ago 8, 2013 - 23:58 Vai al commento »
    da bandiera blu a bandiera nera, da mare pulito a Baia dei pirati Olè e due giorni di esami per avere un esito sui batteri presenti... se ci capitasse un'infezione da film stile americano quanti giorni occorrerebbero per sapere se campiamo o se moriamo? Viva le procedure di allarme, succede qualcosa come in questo caso che potrebbe mettere a repentaglio una stagione  di lavoro e quant'altro e occorre aspettare due giorni perchè ? Ci sono code al'ufficio analisi? Propongo ai proprietari degli chalet di raccogliere i nominativi di tutti i loro clienti e intanto aprire la denuncia a tutti quanti per lentezza e danni provocati di modo che se lo ricodino per anni e che magari insegnino che forse occorre attivare delle procedure diverse e un pò più lampo...I controllo devono essere monitorati a monte non quando il guaio è fatto a valle...
  • Marea nera alla foce del Chienti
    Allarme inquinamento a Civitanova
    Bagni vietati al lungomare sud

    45 - Ago 7, 2013 - 22:04 Vai al commento »
    ho telefonato ad uno chalet del lungomare sud non ne sanno nulla e questo pomeriggio la gente nuotava beata.... In qualche modo la bandiera blu l'abbiamo presa, forse non siamo bravi a mantenerla ma se diventa nera che problema è si richiedono i danni all centrale...la stagione è magra forse se recupera dall'altra parte... ma possibile che all'estero queste centrali funzionino tranquillamente e in Italia tutto sto casino? semo proprio speciali!!!
  • Comuni ricicloni, la provincia sbanca
    Montecassiano al top nelle Marche

    46 - Lug 28, 2013 - 22:09 Vai al commento »
    proprio oggi sono andato a buttare il sacchetto dell'umido a civitanova  apro il cassonetto e ohibo cosa vedo dentro tre sacchi belli gialli dell'indifferenziata e nel singolo sacco dell'indifferenziata vi erano scatoline di cartone, bottiglie di plastica carta e quant'altro che di indifferenziato non avevano nulla avrei voluto madarvi una foto ma il vostro servizio non lo permette.... Fino a che il contenuto del sacchetto (x) appartenente alla famiglia (y) non darà la possibilità, se fatto bene di aggiungere punti di sconto sulle tasse della medesima famiglia, non si cambia storia... e pensare che all'estero se porti i rifiuti ai supermercati te li pesano e ti rilasciano subito uno sconto spesa presso qualsiasi negozio.... lo vogliamo capire che diminuire la spazzatura e recuperare il recuperabile è un business, e può incrementare nuovo lavoro?????
    47 - Lug 28, 2013 - 8:35 Vai al commento »
    resto come al solito allibito, interessante che c'è l'elenco dei comuni ma chissa perchè manca il capoluogo? Macerata non fa voce? o forse presta la poca differenziata ai piccoli comuni per aumentarne in meglio la statistica? Fatto sta che se guardo sotto casa il contenitore dell'indifferenziata resto allibito perchè vi è così tanta differenziabile mischiata che se macerata arriva al 30% è un miracolo ma perchè non viene detto? Ah perchè tutto va bene e tra poco c'è da pagare la Tares, per dimostrare che i soldi vengono spesi bene.... Vorrei proprio sapere chi fa i conti e chi ci guadagna ci sarà mica sotto qualche conflitto di interesssi? A creare le condizioni per i premi si fa in fretta se non c'è un organo controllore indipendente...:O)
  • Civitanova: aumenta la raccolta differenziata

    48 - Lug 23, 2013 - 21:50 Vai al commento »
    verissimo ciò che dice Antonio, chi ha paura delle multe butta la spazzatura non cippata in altre zone. Il sistema usato non è valido fino a che non sarà per tutti uguale... e soprattutto fino a che chi si comporta bene non si ritrova il meno tassa spazzatura in bolletta ... se ci si rifà ad un sistema veramente di recupero (la spazzatura è una ricchezza) e quindi si paga ciò che viene reciclato come del resto fanno per esempio a Capannori dove tale ricchezza viene usata per migliorare i servizi del comune a beneficio dei cittadini e il tutto crea persino nuovo lavoro...che non sarebbe male dati i tempi. Purtroppo non si copia si fa di testa propria per orgoglio e si prendono di quelle cantonate da figuracce....e si spendono un sacco di soldi per chi???? per mantenere una struttura che non riesce a stare in piedi da sola perchè la ricchezza non la sa amministrare!!! Avanti così che si moltiplicheranno le discariche
  • 36 comuni maceratesi nella classifica dei Ricicloni 2013

    49 - Lug 10, 2013 - 23:44 Vai al commento »
    bravo Fabio, hai notato che hanno evidenziato che alcuni nostri comuni hanno addirittura superato Capannori. La differenza è proprio questa a Capannori si riducono le spese o comunque si investe sul comune qui se magna e basta... In secondo luogo vorrei sapere chi da i dati del reciclo fin tanto che è lo stesso consorzio a farlo si fa in fretta a spostare lu peggio a Macerata e mantenere il buono a quell'altro comune... Fatto sta che a Macerata ci si trova di tutto nel cassonetto ed è vergognoso!!! e forse a loro conviene così, rende di più!
  • Carovita e crisi:
    sempre più veicoli non sono assicurati

    50 - Giu 21, 2013 - 22:28 Vai al commento »
    mi spiace per i proprietari ma chissa se insieme a queste bici hanno ritirato anche quelle del comune in "nolleggio gratuito"? anche esse danno un senso di degrado e sfido ad utilizzarle, ne avevo provata una l'anno scorso quasi non capitombolo tanto son conciate... magari se quelle sequestrate fossero sistemate e vengano utilizzate per sostituire quelle malandate arancioni in giro per la città non sarebbe male e magari mettendole in posti meno esposti alle intemperie e in custodia a qualche "negoziante" volenteroso per la "cosa pubblica", forse potrebbero servire meglio, durare di più e far vedere che il denaro pubblico non viene sperperato come è stato per le povere "arancioni"... Che le spostino alla peggio all'abazia di fiastra li le si userebbe di più! eppure di sentieri ciclabili mi pare non manchiamo... grazie comune
  • Dislessico non ammesso alla maturità
    Il Preside: “Aveva lacune eccessive”

    51 - Giu 14, 2013 - 22:16 Vai al commento »
    A chi non sa cosa è la dislessia consiglio di vedere il film "Stelle sulla terra" regia indiana un bellissimo film che fa vedere quanto un paese come l'India con le sue problematiche è molto più avanti di noi nella risoluzione di casi simili. La dislessia non è in crescita solo a macerata ma in  tutta Italia e si trova d'innanzi professori e presidi che non si rendono conto minimamente di cosa possa significare per un bambino, in genere la si scopre nelle elementari, (che non è stato aiutato a trovare il suo metodo corretto di poter studiare) a poter valorizzare la sua personalità in un ambiente "contrario". ai miei tempi, quando andavo a scuola, se non riuscivo in una materia il problema era del maestro che non riusciva a trovare il modo per farmi capire quella materia, ora la cosa si è capovolta è il bambino che non vuole studiare e questo è assolutamente vergognoso, tanto più quando un ragazzo soffre di dislessia. Essere maesto era una passione e la passione era di comunicare la propria materia far sognare lo studente.... In questo caso il bocciato è la struttura scolastica che forse non sanno che Leonardo da Vinci e altri grandi delle scienze soffrivano di dislessia, ma avevano trovato il loro modello di studio. A stefano invece mi permetto di raccontare una cosa che è successa a mio nipote di 3 elementare e ha avuto dopo varie lotte con precedenti scuole e maestre, la fortuna di aver trovato una maestra che conosce le tecniche di insegnamento per studenti dislessici e che li usa tali e quali per tutti gli studenti a beneficio di tutti. La maestra aveva fatto un problema di contabilità e mentre ne parlava con mia sorella, spiegava che avrebbe dovuto rispiegare il tema a tutti gli studenti perche lo avevano tutti sbagliato. Al che mia sorella chiede se e in che modo poteva aiutare il figlio a capire meglio quel problema... La risposta della maestra è stata: "no, signora suo figlio è tra quei pochi che l'hanno fatto correttissimo". In particolare per Stefano e per chi vuole conoscere meglio questa realtà, consiglio di mettersi in contatto con: https://www.facebook.com/giacomocutrera e in particolare per l'esame a cui è stato respinto stefano consiglierei di chiedere consiglio a giacomo stesso perchè di queste cose nel 2013 non ne devono più accadere, anche fosse necessario un intervento legale, sicuramente avendo anche lui subito sconfitte simili saprà consigliare i genitori e Stefano stesso... Per Stefano invece coraggio stringi i denti e contatta giacomo che ti saprà consigliare e vedrai che presto potrai gridare a tutti anche tu un URRA' Forza in bocca al lupo
  • Un pacchetto di servizi a sostegno della famiglia e delle persone in difficoltà

    52 - Mag 18, 2013 - 23:20 Vai al commento »
    inutile ripetere che l'importante è investire sul lavoro (salvo casi particolari), intanto non ci sentono.... eppure qualcosa si muove in altri comuni che investono anche attraverso associazioni e volontariato a investire in strutture solidali che creano comunque lavoro e risparmio... Capannori per es. scarica http://www.rifiutizerocapannori.it/rifiutizero/wp-content/uploads/2012/12/MappaBuonePratiche.pdf/MappaBuonePratiche.pds Un comune che ha avuto il coraggio di unirsi per aprire una strada nuova e con la riduzione della spazzatura ha creato nuovo lavoro e nuove strutture virtuose riducendo le proprie spese e tasse ed aumentando il livello di vita... Ci ha provato...per il resto sono solo parole.      
  • Il professor Andrea Segrè spiega come vivere “a spreco zero”

    53 - Mag 8, 2013 - 22:09 Vai al commento »
    se ci fossece un sito dove denunciare con fotografie lo stato di molti contenitori di differenziata e di indifferenziata si vedrebbero tante di quelle porcherie che sarebbe troppo bello pensare che qualcuno abbia veramente desiderio ed interesse di risolvere questi problemi, ormai si sa che si guadagna facendo spazzatura e non togliendo spazzatura...o si inverte il senso di marcia (premi per minor spazzatura) ma come si fa se chi lavora con la spazzatura è più pagato quanto più è tanta e quanto più la si fa girare? Aspettiamo solo che Oslo e  stoccolma ce la compri per bruciarla nei loro inceneritori (hanno speso un sacco di soldi per fare gli inceneritori, poi sono stati tanto bravi da ridurre i rifiuti ed ora sono nei guai per mantenere attivo un sistema perdente (inceneritore) sono nei guai.... ma ci insegnano che il rifiuto zero è possibile rimando a Capannori e altri comuni virtuosi (vedi) Chi vuole farcela ce la fa! Ma dipende da chi sta su!
  • Unicam: presentata la vettura elettrica Belumbury Dany M 1

    54 - Mag 8, 2013 - 21:23 Vai al commento »
    bello che si vada avanti ma quando si fa benzina intanto si prende il caffe, quando si farà la carica quanti caffè si prenderanno? Mi pare di aver letto altrove che si sta studiando su batterie in alluminio che si caricano in tempi molto più brevi e magari se i vetri fossero dei fotovoltaici trasparenti magari non servirebbe neppure fermarsi per il caffè...vedremo e speriamo... Grazie ed auguri 
  • I numeri della raccolta differenziata nella provincia di Macerata

    55 - Apr 25, 2013 - 23:27 Vai al commento »
    tra i numeri sbaglio o manca tra le altre Macerata? Una domanda si parla di Fiastra e di raccolta dell'organico... in questi paesi "tutto campagna" per quale motivo come in tanti altri paesi al di fuori dell'Italia non si da alle famiglie il necessario per eseguire il compostaggio domestico a beneficio del proprio giardino (niente più fertilizzanti) e magari con sconto in bolletta se non altro si risparmia un viaggio per la raccolta  vedesi altri comuni virtuosi come http://www.comune.capannori.lu.it/node/263, possibile che non si possa imparare da altri che già hanno quote più alte del reciclo? Ieri comunque a macerata nel cassone dell'indifferenziato vi erano i rami della potatura di un olivo, gli scatoloni in cartone con le bottiglie di plastica dentro e quant'altro di differenziabile.... continueremmo a fare così se sapessimo che parte del ricavato dal reciclo andasse veramente (e documentato) a beneficio nostro, di qualche associazione e/o per qualche scopo + alto? fino a che vediamo i numeri e non vediamo scendere le tasse può fregarci qualcosa? E dove sono i costi e i ricavi specificati di tutta l'operazione? ci accontentiamo di una trasparenza così superficiale? sicuri che, all'occorrenza, la spazzatura di montecosaro facilmente passa a monte san giusto per fargli raggiungere il premio?  Intanto chi lo incassa? non di sicuro i cittadini! mah
  • Cosmari: da Macerata 1,3 milioni
    dopo la sentenza del Consiglio di Stato

    56 - Apr 21, 2013 - 21:34 Vai al commento »
    o perlo meno controllare quello che non viene reciclato e che quindi non tornando in riciclo non costituisce guadagno ma perdita.... chi controlla ? Il controllato? facile poi determinare quanto è il debito ....
  • Servizi sociali senza soldi, la Sglavo:
    “Solo 5 mila euro nel fondo per lo sfratto”

    57 - Apr 9, 2013 - 23:37 Vai al commento »
    49000 € per 16 famiglie in 3 mesi = 1020€ /mese a famiglia se è solo per pagare il tetto a quelle famiglie stavano negli attici? una volta c'erano le case popolari per aiutare in questi casi? forse esentare il locatario dal pagamento imu e tasse incluse potrebbe essere la parte del comune e il proprietario potrebbe anche ridurre l'affitto andando incontro alla famiglia in difficoltà...  possibile che un comune manchi così tanto di fantasia creativa per trovare i soldi e/o investire persone nella costruzione di case popolari per far fronte a due importanti problemi disoccupazione edilizia e mancanza monetaria per il pagamento di affitti? Forse ci siamo dimenticati ma il lavoro del dipendente pubblico (sindaco ed ex sindaco inclusi) è quello di mediare con la gente e trovare delle possibili soluzioni con loro, non deviare il problema mandando il malcapitato, all'ufficio preposto ....ovvero a far coda e non concludere nulla... Grazie
  • Da aprile il nuovo sistema
    di raccolta differenziata
    nei quartieri di Collevario e Colleverde

    58 - Mar 25, 2013 - 9:17 Vai al commento »
    Certo rendere sempre più il cittadino attivo, ma forse Lino sbagli dal presupposto di partenza. Il dovere delle aziende preposte è guadagnare di più. e si guadagna di più utilizzando le discariche e gli inceneritori, non riciclando, riciclando si risparmia, risparmi tu e risparmio io...la differenza è enorme. E' qui che deve cambiare la politica e l'educazione e ci vorrebbe poco, per esempio ridurre l'iva addirittura toglierla a materiale proveniente dal reciclo.... in questo modo per es. non importeremmo più ricariche toner stampanti dalla cina aumentando i rifiuti pericolosi in Italia ma continueremmo ad utilizzare i nostri... Come mai le aziende che lavorano sul riciclo in Italia non stanno avendo successo come quelle all'estero? sono domande che i nostri politici si fanno? e intanto paghiamo per le discariche e per il riciclo...! C'è un lavoro enorme soffocato che si autoalimenterebbe. Sfido un giornalista a fare una indagine su quanto si potrebbe produrre in lavoro se il riciclo funzionasse come dovrebbe
    59 - Mar 24, 2013 - 9:38 Vai al commento »
    Cose già sentite, fino a che non si richiama alla partecipazione attiva il cittadino in persona i frutti si sa già come saranno... Questo vuol dire Codice a barre sul sacchetto possibilià di detrazione/sconti al cittadino virtuoso e penalizzazioni a quello disordinato. isole ecologiche più attive nel ritiro dei materiali anche qui con possibilità di raccolta punti verso una riduzione dei costi al cittadino virtuoso. Ma soprattutto controllo dei camion della nettezza urbana che scaricano in discarica e negli inceneritori... multe se ci sono materiali recuperabili. Il lavoro non fatto dal cittadino deve essere fatto dall'organismo proposto c'è poco da capire. le discariche devono chiudersi non aprirsi. Si deve sapere per ogni cittadino quanto è lo scarto e quanto il recuperato quanto deve pagare e quanto risparmiare per il suo essere stato virtuoso...  Politiche provinciali e regionali verso un utilizzo degli imballaggi maggiormente mirati al recupero... + cartone - plastiche, con sgravi fiscali, imputando all'origine il costo dello smaltimento, incentivazione detergenti biologici meno inquinanti, incentivi per chi pensa autonomamente a smaltire il suo rifiuto biologico attraverso produzione di terriccio e biogas.... Il cittadino è intelligente ed è stufo di investire su cose che non funzionano. Occorrono Politiche positive per permettere al cittadino di essere più utile alla società e non a gratis. Ci vuole tanto a prendere esempio da comuni già virtuosi come http://www.facebook.com/comunedi.capannoli  sveglia !   
  • Stipendi dei dirigenti della Provincia
    Aumenti fino al 54%

    60 - Mar 19, 2013 - 22:58 Vai al commento »
    ma che credete hanno preso fino al 2011 ma il 2012 e 2013 sono rimasti in bianco!!!! Come è aggiornato il sito a due anni fa. Queste cose dovrebbero per essere giuste fatte in tempo reale... mica ci vuole tanto a mettere in rete il salario di ogni mese e le spese mano a mano che si fanno, invece di saperle solo fino a due anni fa. L'importante è non sapere quello che si fa oggi... tra due anni qualche scusa la sitroverà... Vergogna certe cose poi si meritano... questo significa lavorare per la propria gente?
  • Cinghiale danneggia l’auto
    Pagherà la Provincia

    61 - Feb 19, 2013 - 0:29 Vai al commento »
    pappardelle al cinghiale nelle feste di paese da ora in poi e gratis ....oppure limitare i territori dove si possono muovere... i danni che fanno sono enormi (e nessuno in cifre ne parla) e non solo sulle strade. Ma fino a che la PA si permette di non poter pagare perchè dice che non ha i soldi.... (vorrei poterlo dire anche io ed essere altrettanto libero di farlo), lavandosi le mani i problemi non si risolvono.  
  • Abusi edilizi in aumento
    “Alti interessi economici in gioco”

    62 - Gen 19, 2013 - 22:19 Vai al commento »
    185.764 € per 320 persone sanzionate = ca. 500 euro ciascuno 41.434 €per 59 controlli = 702€ ciascuno  c'è qualche errore nei numeri o nelle sanzioni???? Oh negli affari di chi li ha fatti?
  • Raccolta differenziata a Civitanova:
    obiettivo 74% entro un anno

    63 - Gen 26, 2013 - 22:06 Vai al commento »
    p.s. Il MICROCHIP, non è un analizzatore di materia che identifica quello che c'è nel sacchetto, come sembra sia leggendo l'articolo, ma una semplice "memoria di codice" che identifica a chi è stato dato quel sacchetto... poi qualcun altro identificherà se il contenuto di quel sacchetto corrisponde al rifiuto opportuno... per poi procedere con la multa relativa nel caso non corrisponda. Sveglia Civitanova !  al Nord e non solo è dieci anni che usano questo sistema e danno le multe a chi si comporta male e danno delle gratificazioni a chi si comporta bene.... è su questa ultima cosa che dovreste far più riferimento... un sacchetto con un codice fiscale o un codice a barre sopra scritto non è una trovata da 50.000 € è il risparmio visto che produce il 100% e questo vale dalla preistoria   Perchè la politica deve essere sempre così addormentata e non se ne accorge?
    64 - Gen 19, 2013 - 21:25 Vai al commento »
    dite a silenzi di andare a scuola in quel paese http://www.facebook.com/Capannori dove da un sacco di tempo usano i pannoloni reciclabili a vantaggio monetizzato degli utilizzatori e non c'è spesa che tenga... Le cose funzionano male perchè si guadagna di più così. Dove le cose si vogliono far funzionare si risparmia soltanto, anzi si guadagna, non si spende di più e i modi sono proprio tanti. Invece di sperimentare seguite dove le cose già funzionano poi anche noi saremmo più felici di investire i nuove cose ma dopo aver visto che le spese scendono e non salgono... il recupero è un business si guadagnna a frotte se si fa bene ce lo dice il primo mondo, noi stiamo a due passi dal quarto... aggiungiamo aggiungiamo per cosa? Basta !!!
  • Non si pesca solo pesce nelle acque civitanovesi

    65 - Ott 12, 2012 - 21:27 Vai al commento »
    ricordate tutti immagino quando si era piccoli che si portava le bottiglie di vetro al bar per avere in ricompensa il gelato? Se la raccolta dei rifiuti fosse vista con la stessa ottica ovvero il guadagno è nel ritirarla non nel disperderla e se la politica avesse un occhio vero per questo (abbassare iva su materiali rigenerati/riutilizzati)... vi garantisco che un sacco di lavoro nascerebbe dal nulla. ma sembra che le discariche e gli inceneritori siano econimicamente più fruttuosi e allora lasciamoli dove sono, prima o poi andranno a fondo discarica naturale almeno i posteri vedranno... vergogniamoci
  • Energia e centrali:
    copiamo gli americani

    66 - Set 13, 2012 - 9:14 Vai al commento »
    come divevo? Non sempre fare le cose in piccolo è sbagliato, in questo caso è estremamente importante... posizionare davanti ad un condominio in modo studiato una propria centralina a biogas che vada a beneficio dei residenti di quel condominio in gas, elettricità e fertilizzante, saranno loro a pensare come occuparsene, niente di meno costoso e più incentivante....un ritorno alla fossa biologica? Forse intanto abbiamo visto che i depuratori non funzionano dato che ci troviamo tutto in mare...almeno si tolgono due spese con una soluzione...in america fanno appunto una COW Home's a biogas
  • “Via Padre Matteo Ricci non è una discarica”

    67 - Set 7, 2012 - 22:30 Vai al commento »
    codice fiscale sui sacchetti chi fa la differenziata correttamente ne avrà a fine anno un abbassamento della tassa in base alla quantità di reciclo fatto chi si comporta male...vai con le sanzioni, via alle spie, al controllo dell'indifferenziato per scoprire chi lo butta nell'indifferenziato quando è differenziabile. Siamo stufi di subire sempre e di pagare per chi si comporta male. Via anche agli operatori ecologici dare a loro la possibilità di multare chi colto in fragrante. Proprio oggi trovo nel cassonetto della plastica una montagna di carta pubblicitaria.... basta continuare a prenderci in giro facciamo le cose per bene ma questo è virtuoso....è vero anche che se viene inserito un ritorno economico proporzionale il tutto diventerebbe automaticamente funzionante.... Quanti di voi da ragazzini si raccoglieva le bottiglie di vetro e le si portava al bar per guadagnarsi il gelato... era pulizia urbana anche quella ...perchè non tornare a queste belle abitudini e vedremo automaticamente avvicinarsi il 100% del riciclo...
  • “La Provincia non è una poltrona”

    68 - Ago 30, 2012 - 23:23 Vai al commento »
    Vogliono mantenere la provincia? una soluzione semplicissima c'è siccome la premessa di tutto questo can can è diminuire le spese nella pubblica amministrazione...Si concentrino nel fare questo poi se le spese sono notevolmente diminuite che problam c'è se la provincia sopravvive? :O) I politici e quant'altro se ci tengono possono anche lavorare aggratis come volontari in fondo la vera politica è una Vocazione non un'Affare ne vedete qualcuno? ciao   
  • Caccia al capriolo,
    la protesta sale sulla Torre

    69 - Ago 30, 2012 - 23:33 Vai al commento »
    ho passato una settimana a montefortino in una casettina di campagna che dava in un bosco. Dopo qualche giorno mi sono fatto due amici. Ogni mattina alle 10 passavano giocherellando due bellissimi scoiattoli neri, saltellavano tra i rami, si inseguivano girando intorno ai tronchi dei grossi pini. Era l'appuntamento della giornata che mi portava a quando avevo 10 anni... e quando vedevo cip e ciop in tv ma che esperienza in reality....con gli scoiattoli a 4 metri di distanza... quanto sarebbe bello se i Parchi fossero veramente dei Parchi Naturali.... è chiaro che poi ai cinghiali o ai cervi non si deve permettere di stare per le strade perchè devono stare nei Parchi a richiamare i turisti e le famiglie per vedere come può essere la natura...    
  • Il disastro annunciato
    delle centrali a biogas

    70 - Ago 30, 2012 - 15:30 Vai al commento »
    ah dimenticavo... il mondo va avanti è l'Italia che è ferma, a proposito avete visto qualcosa tra le nuove proposte del governo che aiuta il "reciclo" a me non pare, peccato... sarebbe un lavoro che si rimette in piedi da solo altro che spendere per fare discariche... in europa il reciclo sta contribuendo sempre più ad aumentare il Pil in Italia lo abbassa perche ad oggi sono solo spese di smaltimento.... non c'è da vergognarsi? Almeno un pò...
    71 - Ago 30, 2012 - 15:22 Vai al commento »
    Avete guardato ultimamente un contenitore di spazzatura inifferenziata? Quanto di quello che c'è, sarebbe potuto essere riutilizzato se opportunamente separato? Allora vuol dire che preferiamo che ci pensino gli altri piuttossto che noi... Sempre le solite storie all'italiana. Negli USA che sono abituati a fare cose GRANDI, stanno risolvendo queste cose, con sistemi di piccole dimensioni anche a livello famigliare, che necessitano di minori controlli, impediscono grossi giri di soldi (verifiche antimafia, il controllo che ci costa si chiama così?)  e permettono una loro privatizzazzione (con guadagno del privato) in base alle necessità, non prevedono un prelievo di raccolta (creazione di un consorzio che chissa come mai invece di guadagnare e ditribuire in riduzioni delle tasse rimane sempre in perdita) insomma con un sacco di spese in meno che non sarebbero necessarie...Possibile pensare al "bene comune" in questo modo anche in Italia invece che sperperare un sacco di soldi per poi aspettare il prossimo giro? guardate un pò qui non mi sembrano malvagi idee, molti problemi sono già risolvibili senza bisogno di mettere su consorzi semi-fallimentari basta darci piccoli strumenti http://gogreen.virgilio.it/b2b/news/scarti-caffe-diventano-biogas-grazie-casupole-forma-mucca_7071.htmllospiritodeltempo.wordpress.com/2012/08/14/una-nuova-fonte-di-energia-dalle-acque-reflue/ www.genitronsviluppo.com/2012/08/09/fertilizzante-acque-reflue/ youtube.com/watch?v=a7Bs7tqBZ08 http://www.greenstyle.it/il-wc-che-trasforma-gli-escrementi-in-energia-e-fertilizzanti-10520.html "pensare in piccolo, spesso è meglio"
  • Ancora uno scontro tra un’auto e un cinghiale
    Ma i danni chi li paga?

    72 - Ago 7, 2012 - 23:32 Vai al commento »
    fatti i conti su quanto ci costano nei danni fatti non converrebbe forse prevedere dei semplici sottopassi lungo le strade e dei Guard rail magari anche in legno più ecologici e belli da vedere soprattutto nei territori montani più continuativi che ne impediscano il loro passaggio.... se di sopra non passano passeranno di sotto.... e magari già che si fa uno si fa 2 cosruendoci una bella pista ciclabile così anche i ciclisti sono preservati da certe problematiche...chissa
  • Rifiuti, la parola a Monachesi:
    “Avanti con la differenziata,
    no al porta a porta”

    73 - Mar 21, 2011 - 23:06 Vai al commento »
    Bravo nicola se 44.000 euro in due mesi di raccolta differenziata a Piediripa e Sforzacosta sono stati risparmiati sarebbe bello che parte di quel risparmio torni ai loro cittadini con uno sconto sulla tassa... questo incentiverebbe ad essere migliori anche nei paesi meno bravi. Se si controllassero un pò di più i cassettoni, si farebbe in fretta a trovare i quartieri più o meno virtuosi, e non sarebbe male neppure multarli e premiarli. Sempre che poi, anche il dopo funzioni come deve...dato che si parla di discarica... boh qualcosa non torna
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy