Recanatese, pari amaro a Isernia

SERIE D - I leopardiani contro la rivoluzionata formazione molisana non vanno oltre lo 0-0 e rimangono al penultimo posto in classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Omiccioli

L’allenatore della Recanatese Mirco Omiccioli

La Recanatese pareggia 0-0 nel campo di Isernia, oggi al limite della praticabilità. La squadra molisana, dopo aver regalato punti a destra e manca nelle ultime settimane, sempre scesa in campo con la Juniores dopo il fuggi fuggi dettato da motivi economici, alla vigilia della partita contro la Recanatese ha rivoluzionato la rosa con innesti di qualità e la squadra scesa in campo contro la Recanatese registrava diverse novità rispetto allo schieramento di sette giorni fa. La classifica dei giallorossi resta assai critica, penultima posizione (13 punti) ad un solo punto dal fanalino di coda San Nicolò che oggi ha battuto a domicilio il Fidene. Il Città di Marino, sconfitta 4-0 in casa del Renato Curi Angolana, è terzultima a quota 15. Scalando la graduotoria troviamo il Celano che rimane a quota 18 in quanto sconfitta ad Agnone (2-0). L’Isernia sale a 19, mentre la Renato Curi raggiunge la Civitanovese (sconfitta ad Astrea) a quota 20.

il tabellino:

Isernia: D’Arienzo, Ricci, Lunardo, Fazio (Russo T.), Calabrese, Bianchi, Mingione (81′ Tortora), Nicolai, Fucci (74′ De Giambattista) , Iaboni, Guglielmi. A Disp. Trovato, Tagliamonte, Allegretta, Coppola. All. Francesco Farina.

Recanatese: Catinari, Patrizi, Brugiapaglia, Pablo Garcia, Commitante Morbiducci, Curzi (85′ Latini), Marchetti, Cavaliere, Iacoponi (69′ Rachini), Gigli. A Disp. Paniccià, Ristè, Moriconi, Bartolomei, Agostinelli. All. Omiccioli.

Arbitro sig. Bercigli di San Giovanni Valdarno.

Note: Giornata piovosa, spettatori 150 circa con 10 provenienti da Recanati. Angoli 4-4, ammoniti Fazio e Ricci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X