Tutto pronto per le Primarie del Pd
I renziani si presentano a Civitanova

Il rammarico di Mario Morgoni: "Unico luogo di voto la sede della sezione del PD di via Mameli"
- caricamento letture

2012-12-29-11.23.36-300x224di Laura Boccanera

Alla vigilia del voto per le primarie, questa mattina a Civitanova l’ex sindaco di Potenza Picena Mario Morgoni, area Renzi, ha presentato la sua candidatura e quella di Alessia Scoccianti per la provincia di Macerata. Un voto che vede aspre polemiche per le metodologie con le quali sono chiamati alle urne gli elettori di centrosinistra, già aottolineate nel corso della conferenza stampa del Pd a Macerata (leggi l’articolo): “Prendiamo atto, con profondo rammarico – dice la coordinatrice Cristiana Cecchetti – della volontà della restante parte del PD locale di non impegnarsi nell’apertura dei seggi istituzionali, normalmente attivati in occasione delle votazioni. Le primarie di domenica 30 avranno infatti come unico luogo di voto la sede della sezione del PD di via Mameli. Un ambito così limitato per una votazione importante come quella per la scelta dei candidati al parlamento per la provincia di Macerata, ci sembra assolutamente inopportuna ed inadeguata, cogliamo una precisa volontà di limitare l’afflusso dei votanti circoscrivendolo all’ambito della cerchia più ristretta degli elettori PD che danno certezza di un voto perfettamente indirizzato”. “Chiediamo a tutti coloro che hanno votato alle primarie del 25 novembre di tornare a votare, solo la massima partecipazione è la strada per il cambiamento” – ha detto Morgoni. Al centro dell’agenda del candidato parlamentare la riconciliazione dell’opinione pubblica con la politica che passa attraverso provvedimenti seri di riduzione dei costi della politica: “basta vitalizia, abolizione dei finanziamenti pubblici ai partiti e dimezzamento dei parlamentari”. E poi una stoccata per Mario Cavallaro, competitor di area bersaniana: “il suo cavallo di battaglia sul territorio è la difesa della provincia (leggi l’articolo), ricordo però a Cavallaro che lui ha votato il decreto salva Italia che prevedeva l’abolizione delle Province – sottolinea Morgoni – credo sia una grave incoerenza rispetto alla posizione assunta a Roma, portata avanti solo per lusingare l’opinione pubblica maceratese e per convenienza politica. Il Pd esca dalle logiche dei capi cordata, ha bisogno di ossigeno, basta ragionare sulle opportunità personali, ma sulle esigenze della società”.

Alle Primarie per la selezione delle candidature per la Provincia di Macerata al Parlamento Nazionale per le elezioni politiche del 2013 potranno votare coloro che sono iscritti dal 2011 e tutti quelli che hanno partecipato alle primarie “Italia bene comune” del 25 novembre 2012. Si vota domenica 30 dicembre nel circolo di Civitanova Marche in via Mameli dalle ore 08:00 alle ore 21:00.

***

jolay_marinelli_scoccianti

Andrea Marinelli tra Judith Jolay e Alessia Scoccianti

Dall’assessore Giacomo Galassi di Recanati riceviamo un intervento a sostegno di Andrea Marinelli: 
«Il Partito Democratico ha scelto di non nominare i propri parlamentari, ma di selezionarli attraverso le primarie. Ancora una volta gli elettori del centrosinistra e del PD sono chiamati alle urne, tra Natale e Capodanno.
Chi vincerà le primarie in provincia di Macerata sarà sicuramente eletto parlamentare, una grande opportunità per il nostro territorio, per cambiare davvero le cose, per riportare in Parlamento onestà, valori, competenza.
Ma questa volta sarà una grande opportunità anche per la nostra città, per Recanati, perchè abbiamo un candidato che si batterà fino all’ultimo minuto per vincere questa sfida.
Andrea Marinelli, assessore alla Cultura del Comune di Recanati, è nella rosa dei candidati, sostenuto da cittadini e rappresentanti del mondo della politica, della cultura, dell’associazionismo di ogni città della Provincia. Andrea Marinelli ha tutte le carte in regola per uscire vincitore da questa sfida e soprattutto per essere degno rappresentante in Parlamento per la nostra città, il nostro territorio. Chi ha votato alle primarie del 25 novembre scorso potrà votare anche alle prossime, fissate per il 30 dicembre (seggio  nel centro sociale Villa Teresa).
Saremo in tantissimi a sostenere Andrea e facciamo un appello a tutti affinchè la buona politica torni ad essere la protagonista. A prescindere da come ognuno abbia espresso il proprio voto nelle primarie precedenti (Renzi, Bersani, Tabacci….), questa volta chiediamo un voto unito per Andrea, senza distinzioni, un voto per il vero rinnovamento, un voto per il bene del nostro territorio e della nostra città, un voto per eleggere Andrea Marinelli parlamentare di questo Paese che tanto amiamo e che tanto ha bisogno di una svolta storica. Facciamo la storia, facciamola tutti insieme, partiamo da Recanati, con Andrea»

***
Gli altri candidati del Pd sono il segretario provinciale del partito Roberto Broccolo, l’assessore di Recanati Andrea Marinelli, la giovane renziana Alessia Scoccianti, il vice sindaco di Macerata Irene Manzi, l’ex sindaco di Potenza Picena Mario Morgoni e Judith Angelica Jolay, che fa parte del Consiglio direttivo del Pd Macerata. I sette si erano presentati nel corso di una conferenza stampa (leggi l’articolo).

Le primarie PD si svolgeranno in provincia di Macerata domenica 30 dicembre dalle ore 08.00 alle ore 21.00. I seggi aperti a Macerata saranno quelli di Macerata Centro (Via Costa, stessi locali dove si è votato nelle tornate del 25 novembre e 2 dicembre), Via Spalato (sede cittadina PD), Via Verdi (locali dove si è votato nelle tornate precedenti) e Piediripa (sede provinciale PD).
A Tolentino invece si potrà votare nella sede del PD in Corso Garibaldi ( piano terra); il seggio elettorale resterà aperto dalle ore 8 alle ore 21 e si potrà scegliere tra i 7 candidati, 4 uomini e 3 donne del collegio della provincia di Macerata ( i curricula sono a disposizione presso la sede ).

A Morrovalle il seggio sarà allestito nella ludoteca di via XXV Aprile, Trodica.
A Potenza Picena si voterà nin piazza  Matteotti e a Porto Potenza nella sede della Pro Loco in Piazza Stazione.

Possono votare coloro che hanno già votato alle primarie del 25 Nov. e 2 Dicembre e/o tutti gli iscriti PD del 2011 che abbiano rinnovato la tessera nel 2012.
Possono votare tutti gli iscritti all’albo degli elettori del Centro-Sinistra per il voto alle Primarie del 25 novembre e del 2 dicembre ( ballottaggio), tutti gli iscritti al PD nel 2012 e tutti gli iscritti al PD nel 2011 che rinnoveranno la tessera al momento del voto.

Nella scheda elettorale non ci saranno indicazioni ma solo due spazi vuoti dove potranno essere scritti in modo leggibile i nomi dei candidati per i quali si intende esprimere il voto. Potranno essere espresse una o due preferenze; nel caso si voglia esprimere due preferenze è obbligatorio scegliere un uomo e una donna ( non possono essere votati due nomi uomini o due nomi donne); nel caso si voglia esprimere una sola preferenza non esiste alcun vincolo rispetto alla scelta tra uomo o donna.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X