Clamoroso ad Ancona: Marinelli si dimette

SERIE D - Il Presidente della società dorica si tira indietro, garantendo comunque l'impegno economico fino a fine anno. Gli succederà il vice Gilberto Mancini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Ancona-19

I tifosi anconetani a Macerata

Terremoto in casa Ancona, società che milita nel girone F di serie D (lo stesso di Civitanovese, Maceratese e Recanatese). Il Presidente Andrea Marinelli, all’indomani del pareggio maturato tra la squadra dorica e l’Agnonese, rassegna le proprie dimissioni: “Ho deciso di lasciare la carica da presidente. Lascio con il piacere di aver fatto 12 anni bene, ho dato mandato a che le quote sono in vendita, chi ha interesse di prendere la società, lo faccia. Ho già parlato con il capitano Ruffini, garantirò l’impegno e le promesse fatte, fino a fine stagione, la stagione sarà portata a termine, spero nel migliore dei modi. I giocatori percepiranno gli stipendi e guai a loro se qualcuno non metterà l’impegno e non onorerà la maglia che porta. Ho già firmato le dimissioni col mio commercialista. Mi sposterò dal mio seggiolino, che non mi compete più, continuerò a seguire l’Ancona da tifoso”. A Marinelli succede, come previsto dallo statuto, il suo vice Gilberto Mancini. Le dimissioni dell’ormai ex numero uno della società dorica, comunicate nel corso di una conferenza stampa, seguono gli addii di numerosi giocatori, tra cui Ambrosini, Traini, Olcese, Torta ed Alvino. Proprio le ultime cessioni e i risultati non esaltanti dell’Ancona, lontana 8 punti dalla vetta del girone occupata dal San Cesareo, avevano creato numerosi malumori nella parte più calda del tifo biancorosso.

(f.c.) 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X