Saltamartini: “Lotteremo per le Province
Anche dirigenti e imprenditori
facciano la loro parte”

MACERATA - Il senatore del Pdl ha preso parte al convegno organizzato dal suo partito e ha invitato l'intero territorio a rendersi protagonista
- caricamento letture
convegno_provincia-2

Da sinistraRiccardo Sacchi, Stefano Massimiliano Ghio, Fabio Pistarelli, Filippo Saltamartini, Gianni Menghi e Franco Capponi

convegno_provincia-3-300x200di Alessandra Pierini

«I maceratesi di tutta la provincia hanno una grande responsabilità su ciò che sta accadendo al nostro territorio perchè la democrazia non è solo delega ma partecipazione e controllo». E’ questo l’attacco di Filippo Saltamartini,  senatore del Pdl, relatore del decreto sulla spending review durante il convegno “Macerata, quale futuro? Provincia, tribunale, servizi” organizzato dal coordinamento comunale e dal gruppo consiliare del Pdl. nella sala dell’hotel Claudiani gremita di aderenti al partito ma anche di semplici interessati, il senatore non ha usato mezze parole: «L’abrogazione di Macerata è stata già decisa con legge dello Stato. C’è da domandarsi, e inizio io, qual è stato il nostro contributo, di tutti. Quando si parla di casta non si parla solo di politici ma anche di poteri economici, finanziari e religiosi. Di una cosa sono certo, come può uno Stato basato su una costituzione che dice che è formato da Regioni, Province e Comuni decidere di abolire una delle sue componenti? Per di più, di fronte ad una palese incostituzionalità il governo non spiega quale sarà il vero risparmio, nè cosa sarà di rifiuti, municipalizzate e tanto altro».

ghio

Stefano Massimiliano Ghio durante il suo intervento

Saltamartini ha anche invitato i dirigenti e gli imprenditori ad avere un ruolo: «Questo è il momento di scendere in piazza, non si può rimanere ai margini, non possiamo lasciare vuoti nella democrazia perchè l’alternativa sono le dittature. Sulle Province c’è una carenza di rappresentanza perchè i partiti sono spaccati, è una partita che ci giocheremo fino in fondo ma rendiamoci conto che il mondo è cambiato e questo è il momento di fare delle scelte. Se abbiamo delle risorse dobbiamo metterle insieme e questa legge ci deve portare ad un progetto complessivo del territorio».
Il  senatore del Pdl punta tutto sugli emendamenti: «Sono convinto che la prossima settimana riusciremo a fare qualcosa, noi di Lega e Pdl abbiamo ancora la mggioranza e mi auguro che anche Pd e Udc facciano la loro partita a difesa delle Province. L’importante però è far sì che la nostra università sia la prima in Italia, che i nostri musei siano in rete che le nostre eccellenze siano valorizzate perchè questo è il mondo che nessun cinese o indiano ci può portare via».

Hanno partecipato al convegno anche Stefano Massimiliano Ghio, presidente dell’Ordine degli Avvocati, i consiglieri comunali Fabio Pistarelli e Riccardo Sacchi e il consigliere provinciale Franco Capponi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X