Scontri prima del derby
Scattano i Daspo per sei tifosi

Diffidati quattro sostenitori della Civitanovese e due supporter della Maceratese. Su alcuni pesano anche le imputazioni di rapina, furto aggravato e porto abusivo di strumenti atti ad offendere. Probabili nuovi provvedimenti nelle prossime ore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Civitanovese-91-300x261

Il Questore Roberto Gentile allo stadio durante il derby

di Filippo Ciccarelli

Ad un mese esatto dal derby dello scorso 16 settembre tra Maceratese e Civitanovese arrivano i primi verdetti riguardo agli scontri avvenuti nei pressi dello Sferisterio (leggi l’articolo) e in generale nelle vie di accesso all’impianto di via dei Velini, poco prima dell’inizio del match disputato all’Helvia Recina. La Questura, in seguito ad indagini condotte dalla Digos, dalla squadra Mobile e dalla polizia Scientifica, ha infatti adottato sei Daspo – provvedimenti con cui si vieta l’accesso alle manifestazioni sportive – nei confronti di alcuni tifosi responsabili di comportamenti illeciti, dei quali 4 sostenitori della Civitanovese e 2 della Maceratese. Per quattro di loro il divieto è di un anno, mentre per gli altri due, che sono già stati colpiti da provvedimenti del genere in passato, lo stop sarà di due anni. Per risalire alle identità delle persone coinvolte nei tafferugli sono state fondamentali le immagini video riprese dagli agenti di polizia, che hanno monitorato tutto il tratto da via Pancalducci fino a via dei Velini, dove si trova l’ingresso dello stadio. La Questura starebbe continuando il lavoro di indagine per risalire ad altre persone responsabili degli scontri; anche in questo caso sono coinvolti sostenitori della Maceratese e della Civitanovese.
Tra i sei diffidati ce ne sono alcuni che dovranno rispondere di imputazioni ben più gravi dei comportamenti antisportivi: oltre al Daspo, infatti, la Questura ha ravvisato azioni che ricadono nel furto aggravato, nella rapina e nel porto di abusivo di strumenti atti ad offendere. Gli interessati sono già stati deferiti all’autorità giudiziaria.

Maceratese-Civitanovese-81

La polizia allo stadio Helvia Recina durante il derby di un mese fa

Maceratese-Civitanovese-61

I tifosi della Civitanovese in motorino lungo le mura



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X