Volley femminile, esordio vincente per l’Helvia Recina

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Helvia-Recina1-300x201

La formazione dell’Helvia Recina

Esordio vincente al PalaFontescodella per la Roana Mosca Cbf di fronte ad un pubblico numeroso e appassionato grazie al netto successo 3-0 (25-17, 25-21, 27-25) sulla Sibillini Madebus Amandola. Per questa prima uscita coach Innocenzi deve rinunciare in partenza a Federica Bonfigli, non ancora pienamente recuperata, e a Elisa Giorgi, bloccata in settimana da un piccolo problema muscolare, ma ritrova a pieno servizio Carlotta Romani in posto quattro a formare il reparto con Valentina Foglia. Completano il sestetto Claudia Storani in regia, Sara Rogani opposta, Veronica Verolo e Sara Lombardi al centro e Cristina Cento libero. La Roana Mosca Cbf non sente l’emozione del debutto sul taraflex tricolore e parte subito con autorità nel primo set di fronte ad una Madebus giovane e comunque più avvezza alla categoria, strappando il primo break sul 17-9 grazie ad una buona fase di contrattacco. Si rifà sotto la Sibillini sul 22-17 grazie ad alcuni errori in attacco della Roana Mosca Cbf, ma la formazione di Innocenzi fa suo il parziale 25-17 con un muro out su Rogani. Situazione ribaltata nel secondo set con la Madebus più concreta in attacco e la Roana Mosca Cbf imprecisa in fase di costruzione del gioco, con le ospiti che si portano avanti 8-4. Storani e compagne si ritrovano e centrano il vantaggio sul 13-12 con un muro di Foglia, prima dell’ingresso di Ranzuglia per Romani. Con un doppio break conquistato sul 20-17, nonostante alcuni cambi da parte Madebus, la Roana Mosca Cbf mantiene il vantaggio e chiude 25-21 con un lungo linea di Foglia. Equilibrio anche in avvio di terzo set con il break sull’9-7 Roana Mosca Cbf, annullato sul 14-17 con alcuni errori in attacco e imprecisioni di troppo delle tigrotte. A questo punto le ragazze di Innocenzi si svegliano e piazzano un parziale di 6-0 vanificato dal nuovo ritorno della Madebus sul 20-20. Un lungo linea di Sara Rogani premia lo sprint finale della Roana Mosca Cbf che si impone 27-25. Soddisfatto a fine gara il tecnico Sergio Innocenzi: “Sono soddisfatto di questo esordio ma dobbiamo e possiamo fare di più. Stasera ci è mancata Elisa Giorgi che dà equilibrio alla squadra e avevamo anche Romani non al meglio. Per la trasferta di sabato prossimo dovrebbero essere comunque  tutte a disposizione”. Appuntamento per la seconda giornata sabato 20 alle 18 a Montecchio, per la rivincita della finale play off dello scorso anno in serie C.

TABELLINO
ROANA MOSCA CBF – SIBILLINI MADEBUS AMANDOLA
PAZIALI: 25-17, 25-21, 27-25
ROANA MOSCA CBF: Romani 13 , Lombardi 7, Verolo 5, Storani 3, Foglia 12, Peretti, Ranzuglia 2, Rogani 12, Carpera , Giorgi , Bonfigli , Cento(L), Verdolini, Piccinini. All: Innocenzi – Antinori
Bs: 7    Ace: 8    Muri: 5
SIBILLINI MADEBUS AMANDOLA: Mastrovito 1, Micozzi , Gravocci , Massoni , Salustri 2, Senzacqua , Vittori 8, Valentini 5, Fioravanti 1, Piccioni, Leoni 4, Cupelli , Citeroni 13. All: Marini-Capelli.
Bs: 2    Ace: 7    Muri: 2
ARBITRI: Ferracuti Luca (Fm) – Perotti Marco (Ap)
Spettatori 250 circa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X