Alloggio requisito a Civitanova
Corvatta: “Accuse indegne e ridicole”

"L’assegnazione di quella casa costituiva una reale emergenza, era una situazione straordinaria ed è il caso che il centrodestra lo capisca alla svelta"
- caricamento letture
corvatta-012-300x219

Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta

Sulla questione relativa alla requisizione di un alloggio, avanzata dall’opposizione di centrodestra (leggi l’articolo), arriva la replica del sindaco Tommaso Claudio Corvatta. “L’accusa avanzata dal centrodestra di scarsa trasparenza riguardo all’assegnazione dell’alloggio pubblico alla famiglia proveniente dalla provincia di Caserta è indegna e ridicola, visto che, se – come mi accusano – la procedura non fosse stata trasparente, loro non sarebbero mai arrivati a conoscenza della cosa.
Ma quello che mi indigna davvero è che questi signori stanno accusando i servizi sociali del Comune, rei solo di svolgere non solo compiti di normale amministrazione, ma anche compiti straordinari, e stanno mettendo sotto la lente di ingrandimento persone realmente, realmente in difficoltà.

Non ci siamo mai nascosti dietro alle nostre responsabilità: l’assegnazione di quell’alloggio costituiva una reale emergenza, era una situazione straordinaria ed è il caso che lo capiscano alla svelta.

Piuttosto i signori del centro destra comincino ad avere rispetto della privacy delle persone e non abusino della trasparenza che ha permesso loro di ottenere queste notizie. Soprattutto stiano più sereni: noi continueremo a fare il nostro lavoro, che è costituito dalla normale amministrazione e dalle molte emergenze che una città come Civitanova Marche presenta”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X