Disco rosso alla droga lungo la costa
In manette pusher minorenne

CIVITANOVA - Operazione della Guardia di Finanza che in una cantina ha scoperto un supermarket dello stupefacente: sequestrati oltre un chilo e mezzo di hashish, marijuana e cocaina
- caricamento letture

pusher-minorenne1

di Alessandra Pierini

Disco rosso al mercato di stupefacenti della movida estiva lungo la costa. Era un minorenne il pusher che riforniva di droga il lungomare di Civitanova. A scoprirlo sono stati i finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Civitanova che hanno arrestato il ragazzo, trovandolo in possesso di un vero e proprio supermercato di stupefacenti.

Secondo gli inquirenti, con questo blitz è stato inferto un durissimo colpo alle organizzazioni criminali che si contendono questa fetta di mercato che sembra non conoscere mai crisi.

Il sequestro e il conseguente arresto del minorenne, arrivano a seguito di una intensificazione del controllo del territorio da parte degli uomini della Compagnia della Guardia di Finanza di Civitanova, allo scopo di garantire una maggiore sicurezza per la comunità e di reprimere lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti.

L’operazione odierna è il frutto di una intensa attività informativa e investigativa. I finanzieri, dopo una serie di pedinamenti e appostamenti in prossimità di un condominio, dove era situata una cantina utilizzata verosimilmente come luogo per l’occultamento, il confezionamento e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato un giovane sospetto mentre usciva dal locale.

pusher-minorenne-2-300x224La conseguente perquisizione all’interno della cantina, che si è presentata ai finanzieri come un vero e proprio discount della droga, ha consentito di ritrovare hashish in panetti e in dosi per complessivi 6,256 kg, marijuana per 170 grammi, 11 dosi già pronte di cocaina per complessivi 20,4 grammi, denaro contante per 2.950 euro, una pistola scacciacani e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Il giovane pusher è stato arrestato e associato al Centro di Prima Accoglienza per i Minori di Ancona.

Nel corso delle indagini è stata anche sequestrata una moto di grossa cilindrata, priva di copertura assicurativa, che non si esclude potesse essere utilizzata per le operazioni di spaccio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X