Furti in abitazione:
fermate due nomadi

Porto Recanati
- caricamento letture

carabinieri13-300x287Si intensificano in queste ore i controlli coordinati ad opera dei carabinieri della Compagnia di Civitanova per placare il fenomeno dei furti. Vigilate le abitazioni rivierasche, spesso meta dei ladri durante le ore diurne. Dopo l’arresto del romeno colto, negli scorsi giorni, mentre tentava di rubare in pieno giorno in un’abitazione di Civitanova, in zona Villa Eugenia (leggi l’articolo), avvalendosi di un potente flex capace di aprire anche una cassaforte, questo pomeriggio sono state fermate due donne a Porto Recanati, nel corso di un tentativo di  furto in un’abitazione. Entrambe nomadi, di origine slava, sono state colte in flagranza dalle pattuglie della Stazione di Porto Recanati. Sono in corso le operazioni di foto segnalamento al Comando di Civitanova. Verranno poste a disposizione della Procura maceratese per il processo in diretissima.

Intanto, nella giornata di oggi, turisti e residenti della costa che avevano subito furti su auto, hanno visionato presso la Caserma Piermanni di Civitanova il materiale sequestrato e rinvenuto negli scorsi giorni (leggi l’articolo). Riconosciuta da una paio di vittime, con stupore e soddisfazione, l’intera refurtiva; è stata avviata la procedura di dissequestro e restituzione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X