Controlli sulle strade nel sabato notte:
droga, patenti ritirate e furti

Intensa attività dei carabinieri di Civitanova lungo la statale 16. Un giovane del fermano è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina
- caricamento letture

refurtivaUltimo sabato notte di luglio caratterizzato dai numerosi controlli ed attività lungo la costa maceratese da parte dei Carabinieri di Civitanova. Il caldo ed il bel tempo hanno generato il pienone sulle spiagge e nei locali, ma anche molto traffico e conseguenti controlli. Sulle strade nella notte sono scese quattro pattuglie del radiomobile di Civitanova e delle stazioni di Porto Recanati, Porto Potenza e Montelupone. Obiettivo: prevenire furti e incidenti stradali connessi all’uso di alcol e droghe. Ed i risultati non sono certo mancati.

Sulla statale 16, nel tratto Civitanova – Porto Recanati, sono stati sottoposti al soffio del precursore 213 utenti della strada. Gli approfondimenti con l’etilometro hanno consentito di riscontrare 6 guide in stato di ebbrezza alcolica cui ha fatto seguito il ritiro delle patenti. Tutti ragazzi fra i 20 e i 33 anni, quattro italiani, un indiano ed un tunisino, che avevano un tasso alcolemico fra 0,8 ed 1,5 g/l: è scaturita la denuncia alla magistratura e la segnalazione all’Ufficio Territoriale del Governo di Macerata.

A Civitanova un giovane, del fermano, è stato controllato mentre era in un auto assieme a due ragazze. Gli uomini del radiomobile si sono insospettiti alla vista del veicolo fermo con le tre persone a bordo in piena notte ed hanno deciso di approfondire i controlli su quel ragazzo, dall’atteggiamento piuttosto inquieto alla vista delle divise. Condotto in Caserma è stato sottoposto a perquisizione personale. Lo hanno colto in possesso di alcune dosi di eroina, denunciandolo per detenzione di stupefacenti.

Sempre a Civitanova, un romeno è stato fermato a bordo di un auto, dalla gazzella del radiomobile. Non aveva nulla con sé risultando senza patente, mai conseguita: è stata denunciato. Inoltre quel veicolo era senza revisione, già contestata da altre pattuglie, ma continuava ad andare in giro: sanzione di 1.842 euro e 120 giorni di fermo del mezzo.

Refurtiva in un auto rinvenuta a Porto Recanati. All’interno due autoradio e vari oggetti da spiaggia (nella foto) oggetto di furti non riconosciuti dal proprietario del veicolo che aveva presentato denuncia ai carabinieri della compagnia di Civitanova. Chiunque voglia visionare meglio fra gli oggetti rinvenuti dai carabinieri, può rivolgersi agli uffici del Radiomobile di Civitanova, siti nella Caserma Piermanni, Via Carnia 9, oppure telefonando allo 0733825300.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X