Il maceratese Conti e una salvezza
arrivata con 90′ d’anticipo

ECCELLENZA - Il ds del Montegranaro ripercorre l'annata della sua squadra: "Siamo stati protagonisti di una grande rimonta, il merito va diviso con tutto lo staff"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
V4D7058-300x211

Il maceratese Fabio Massimo Conti, direttore sportivo del Montegranaro

di Andrea Busiello

Dopo una rincorsa incredibile, il Montegranaro può finalmente esultare per aver ottenuto la salvezza nel massimo torneo regionale con un turno d’anticipo. Il ds della formazione veregrense è un maceratese purosangue, Fabio Massimo Conti. Con lui abbiamo parlato di questo importante risultato ottenuto con 90′ d’anticipo.

Conti, dopo un girone d’andata negativo avete invertito la rotta e raggiunto una salvezza incredibile…

“I ragazzi sono stati eccezionali. A fine girone d’andata eravamo a -12 dalla salvezza ed alla fine siamo riusciti ad ottenere questo grande risultato. Il merito va diviso con tutto lo staff dirigenziale e tecnico: sono davvero felice di questo epilogo”.

A chi dedica questa salvezza?

“Voglio dividere la gioia per questo risultato con tutte le persone che si sono spese per il Montegranaro: un plauso immenso va alla società perchè ci è sempre stata vicina e poi con tutto lo staff tecnico. Sono 4 anni che lavoro a Montegranaro e devo ammettere che un gruppo così coeso e compatto non mi era mai capitato di averlo”.

Ha già parlato di futuro con la società?

“No, il presidente è tornato da pochi giorni dall’America e non ci siamo ancora parlati di futuro. Io qui però sto bene e vorrei rimanere perchè parliamo di una società seria. Credo che nei prossimi giorni ci incontreremo e valuteremo con calma il da farsi”.

Lei è una di quelle persone che vorrebbe fortemente i defibrillatori in campo..

“Purtroppo dopo tutti questi episodi che sono successi, credo che la Federazione debba obbligare le società dilettantistiche ad avere dei defibrillatori in campo ma non solo durante le partite ma anche durante gli allenamenti. Mi auguro che su questo tema ci si possa venire incontro tra Federazione e società sportive perchè la vita umana non ha alcun prezzo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X