L’Esanatoglia sogna il sorpasso
Nuova Pausula terza forza del torneo

IL PUNTO SULLA TERZA - Nel girone H Macerata 1921 e Vis Civitanova si giocheranno la promozione nello scontro diretto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
RUFFINI-ESANATOGLIA1-300x202

Ruffini dell'Esanatoglia

di Luigi Labombarda

Archiviata la penultima giornata del campionato di Terza categoria, resta ancora incerta la situazione in vetta ai gironi G e H, mentre da tempo la Robur ha conquistato la promozione nel girone I. Il Fabiani Matelica ha dilapidato un considerevole vantaggio e si presenta all’ultima giornata con un solo punto di vantaggio sull’Esanatoglia. Nel girone H tutto si deciderà nella supersfida dello stadio della Vittoria di Macerata tra 1921 e Vis Civitanova: agli uomini di mister Perini, che hanno tre punti di vantaggio, basterà un pareggio per festeggiare la promozione. Quasi del tutto definito invece il lotto delle partecipanti ai playoff, anche se ci sono alcune situazioni incerte nel girone I: vediamo nel dettaglio dei tre gironi la situazione. Aveva 9 punti di vantaggio, ora ne ha solo uno: il Fabiani Matelica (comunque già in Seconda grazie alla vittoria della Coppa regionale) sta chiudendo la stagione con grande affanno, ne è ulteriore prova il pareggio a Visso, sebbene con una formazione falcidiata da infortuni e squalifiche. Solo l’Esanatoglia (reduce dal faticato successo casalingo per 3-2 con il Monte San Martino) può superare in classifica il team rossoblu. Per il resto, già decise le altre partecipanti ai playoff del girone G: Pioraco, Pian di Pieca e Juventus Club Tolentino, tutte vincenti con largo punteggio nell’ultimo turno. In coda, tra le squadre che non hanno più obiettivi, la Nova Camers sta chiudendo in maniera positiva la stagione (due vittorie nelle ultime gare, con Pioraco e Colmuranese). Nel girone H, la Vis Civitanova si presenta all’ultima decisiva giornata con tre punti di vantaggio sul Macerata 1921, dopo il facile 5-0 alla Luna Insonne, e un ruolino di marcia strepitoso (18 risultati utili di cui solo 2 pareggi): a Macerata, contro i biancorossi di Conicella, sarà sicuramente durissima ma basterà non perdere. Dietro le due battistrada, sicure dei playoff Amatori Appignano e Montemilone (quest’ultima nonostante la sconfitta con l’orgoglioso Europa Calcio), mentre l’Abbadiense deve vincere e sperare nella sconfitta del Macerata 1921: solo così può infatti rientrare nella fatidica soglia dei dieci punti di distacco, regola fondamentale di questa stagione, per accedere alla semifinale playoff. A 90 minuti dal termine, infatti, il distacco dal secondo posto è di undici punti. Nel girone I, dietro alla scudettata Robur, si riduce il lotto delle pretendenti a un posto nei playoff. Il Real Molino fa un passo importante, battendo 2-1 la capolista e issandosi al secondo posto. La Nuova Pausula è terza, dopo la vittoria nel derby con il CSKA che ha estromesso di fatto il team di Storani dalla corsa. Quattro squadre si danno battaglia per gli altri due posti: San Marone, Atletico 99, Colbuccaro e Real Marche, con gli ultimi aggrappati alla matematica e che riversano le proprie speranze nello scontro diretto dell’ultimo turno proprio nel derby con il San Marone. Al di là di come andrà a finire, è stato davvero appassionante il campionato di questo girone.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Ruffini (Esanatoglia). Ci vuole la sua splendida rete al 92’, con un tiro che si infila nel sette, per avere la meglio sul Monte San Martino e tenere accesa la speranza di vincere il campionato, un sogno che sembrava irraggiungibile fino a qualche settimana fa ed ora è lì ad un solo punto.

IL TOP 11:
1- Leon (Atletico 99)
2- Mosca (Juventus Club Tolentino)
3- Tentella (CSKA Corridonia)
4- Muzio (San Girio)
5- Mosconi (Fabiani Matelica)
6- De Santis (Vis Civitanova)
7- Fabbioli (Pian di Pieca)
8- Benfatto (A. Macerata 1921)
9- Orlandi (Real Marche Civitanova)
10- Ruffini (Esanatoglia)
11- Ricci (Abbadiense)
All. Stefoni (Real Molino)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X