Volley femminile, l’Helvia Recina
espugna Loro Piceno

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

helvia-recina-Festeggiamento-puntoLa Roana Mosca torna alla vittoria ed espugna Loro Piceno per 3-1 (15-25, 25-22, 18-25, 19-25) lasciandosi alle spalle la doppia sconfitta interna della scorsa settimana e ritrovando fiducia e convinzione nei propri mezzi. La gara con la Lorese, valida per la quarta giornata del girone C, era delicatissima per le ragazze di Sergio Innocenzi, reduci dal doppio ko interno con la Leoripanus e la Sapore di Mare Montecosaro, in un match quest’ultimo caratterizzato da una condotta arbitrale discutibile che ha condizionato in maniera decisiva la gara. C’era l’obbligo di lasciarsi alle spalle le scorie per la doppia sconfitta e di rilanciare una classifica che si era fatta complicata in chiave play off centrando una vittoria contro una Lorese già battuta nel primo turno di Coppa Marche. La squadra non sta attraversando un momento particolarmente brillante dal punto di vista fisico, ma il carattere e la grinta hanno comunque sopperito alle difficoltà che la squadra sta trovando nell’ultimo periodo. Nel primo set il tecnico della Roana schiera la formazione titolare delle ultime uscite con Barbara Carpera nel ruolo di opposto e la scelta sembra dare i suoi frutti perché il parziale è vinto senza patemi grazie ad un buon lavoro a muro e all’attacco molto efficace in banda con Foglia e Giorgi protagoniste. Nel secondo set la Lorese cresce in tutti i fondamentali e la Roana Mosca vede scendere le percentuali in ricezione e in attacco, lasciando spazio alla formazione di casa che pian piano si ritaglia un margine importante fino al 24-19, sufficiente per chiudere il set 25-22 e pareggiare i conti dopo una battaglia fatta di scambi lunghi e serrati, e con una Roana in affanno nel contrattacco anche con gli ingressi in campo di Fernandes e Barletta. Il terzo set si apre con la Lorese avanti 8-4 e una Roana in difficoltà che riesce però a trovare la reazione giusta per riequilibrare il punteggio fino al 17-16 quando Sergio Innocenzi toglie Claudia Storani e inserisce Ilenia Peretti in cabina di regia. La mossa sortisce l’effetto sperato perché la Lorese si blocca e grazie al contributo di Sara Lombardi al centro (due muri punto e due palloni messi a terra) la Roana Mosca trova un parziale di 8-0 decisivo. Nel quarto parziale resta in campo Peretti ma la Roana Mosca stenta a dare continuità al gioco e fatica molto in attacco e nella ricostruzione del gioco e la Lorese ne approfitta per portarsi avanti 11-4. A questo punto emergono i limiti della formazione di Luchetti che concede troppi errori gratuiti alla Roana Mosca permettendole di restare aggrappata nel punteggio e di ritrovarsi ancora in parità a quota 19. A questo punto le locali si bloccano ancora e la Roana Mosca trova lo scatto decisivo grazie agli attacchi di Carpera, al muro di Lombardi e al servizio di Storani per chiudere set e partita. Nonostante una prestazione non esaltante dunque è comunque arrivata una vittoria che dà morale e fiducia in vista delle ultime quattro gare, a cominciare da sabato prossimo alle 21.15 a Montecosaro per prendersi subito la rivincita con la Sapore di Mare nel quarto confronto stagionale, snodo fondamentale per restare aggrappati al secondo e terzo posto, con una Gs Team 80 Gabicce lanciata verso la promozione diretta, che consentono l’accesso diretto alle semifinali play off.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X