La Lube torna seconda
Latina liquidata in 4 set

VOLLEY A1 - Al Fontescodella i biancorossi vincono 3-1. Eccellente la prova di Stankovic e Podrascanin. Sciopero del tifo nel primo set
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Latina-2-254x300

di Andrea Busiello

“Tifarvi oggi è difficile ma lasciarvi è impossibile”. E’ lo striscione che appare in curva e che caratterizza il primo set di Lube-Latina, quello in cui i supporter di fede biancorossa decidono di guardare senza tifare per far capire a chiare lettere il loro stato d’animo dopo la bruciante sconfitta in Champions a Trento. La Lube vince 3-1 (25-16, 21-25, 25-19, 25-18) e riconquista il secondo posto in classifica a discapito di Cuneo, sconfitto a Belluno. Vittoria ineccepibile e meritata quella dei biancorossi (coach Giuliani ha lasciato spazio a Kovar per Savani per tutto il match) che sono trascinati dai centrali Stankovic e Podrascanin, autori di una prova ai limiti della perfezione.

LA CRONACA – Primo set equilibrato in avvio (4-5 firmato da Gitto) ma l’ace di Kovar (11-8) spiana la strada alla Lube. Parodi e Podrascanin si ergono a protagonisti e portano la formazione di casa avanti nettamente nel punteggio (21-14), l’ultimo punto del parziale lo firma Stankovic che realizza il 25-16. Nel secondo parziale la Lube mantiene il vantaggio sul 10-6 con Parodi ma Latina si rifa sotto e arriva sul -2. E’ Rivera a siglare il punto del 18-18 prima che il sorpasso prendesse corpo con Diachkov. Nel finale di parziale non c’è la reazione dei biancorossi e così i pontini chiudono 25-21 dopo l’errore in attacco di Van Walle. Il terzo set è in equilibrio nei primi punti (Kovar firma il 10-10) ma il bel colpo di Travica vale il 15-14 per Macerata.

Lube-Latina-5-300x194

Il finale di parziale è tutto di marca locale e così Omrcen diventa protagonista: prima un muro, poi un ace chiudono il parziale 25-19 e Lube che si porta avanti 2-1. Il quarto set è un dominio assoluto della Lube che si porta 10-7 con il muro di un super Podrascanin. Nel corso del parziale cresce l’apporto di Omrcen che sigla il 16-10. Latina non ha più birra per contrastare la Lube e così Kovar chiude 25-18. Vittoria ineccepibile dei biancorossi con il punteggio di 3-1.

LE PAGELLE DI LUBE-LATINA

EXIGA 6: Alcuni errori non da lui caratterizzano una prova nel complesso positiva.

PARODI 7: Gioca un pò a corrente alternata ma dimostra tutto il suo valore in diverse palle insidiose che gli vengono servite. Il servizio deve migliorare, sono troppi 5 errori.

STANKOVIC 9: Chiude con un eccellente 8/10 in attacco e ben 4 muri. Un gigante a tutti gli effetti!

Lube-Latina-6-300x238

KOVAR 6.5: Ottimo terminale offensivo. Discreto in ricezione, un pò in ombra al servizio. Sta ampiamente dimostrando di essere un giocatore di spessore sul quale si può contare.

MONOPOLI sv.:

VAN WALLE sv.:

TRAVICA 7: Prova positiva, impreziosita da qualche bella giocata sottorete. E’ sembrato in crescita rispetto alle ultime apparizioni.

OMRCEN 5: Uno dei meno brillanti della Lube. Chiude con un 8/22 a cui non ci aveva abituato.

PODRASCANIN 10: La partita perfetta. 8/9 in attacco, 5 muri vincenti e 3 ace. E’ fisicamente impossibile fare meglio!

Lube-Latina-3-263x300   Lube-Latina-4-221x300         Lube-Latina-7-300x262   Lube-Latina-8-300x176   Lube-Latina-9-300x210



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X