Da 30 anni Civitanova
non era così bianca

Chiusi i cimiteri, raccolta porta a porta dimezzata, disagi nella zona industriale. A ruba le pale per la neve. Attesa una nuova perturbazione
- caricamento letture
Neve-a-Civitanova-foto-di-Massimiliano-De-Capraris-2

foto di Massimiliano De Capraris

 

di Laura Boccanera

Si attendono ancora nevicate lungo la costa tra stasera e domani, nel frattempo a Civitanova che da quasi 30 anni non vedeva una nevicata simile, proseguono gli interventi per attenuare i disagi agli automobilisti. Scuole chiuse anche domani e in caso di abbondanti nevicate il sindaco in giornata deciderà se prolungare la chiusura. A preoccupare non sono solo le precipitazioni e il vento, ma le temperature che scenderanno sotto lo zero, provocando ghiaccio sulle strade. Per fronteggiare l’emergenza il sindaco Mobili ha riunito nuovamente questa mattina, a Palazzo Sforza, il tavolo tecnico formato dai responsabili dei servizi comunali. Insieme al Primo cittadino e all’assessore all’Ambiente Ferdinando Nicoletti, c’erano il segretario generale Sergio Morosi, il comandante della Polizia Municipale Daniela Cammertoni, i dirigenti Giannoni, Capozucca, Passarelli e Saracco, il funzionario Servizi Sociali Antonella Castellucci e il geometra Stefano Iacopini.

Neve-a-Civitanova-foto-di-Massimiliano-De-Capraris-3

Centinaia sono state le telefonate arrivate al Comando dei Vigili, in Delegazione e all’Ufficio tecnico. Molte problematiche sono legate alla neve presente ancora sui marciapiedi, nelle strade secondarie, e davanti agli ingressi delle abitazioni; problemi questa mattina anche nella zona industriale, dove le attività che hanno ripreso a lavorare si sono scontrate con un’abbondante quantità di ghiaccio e neve ammassata davanti agli ingressi congelati. Gli spazzaneve infatti nel ripulire le vie principali hanno ammassato ai bordi degli ingressi grosse quantità di neve. E nell’emergenza oggi in città trovare una pala in vendita era impresa ardua, a ruba nelle ferramenta e nei centri commerciali gli utensili da lavoro per spalare la neve.

Neve-a-Civitanova-foto-di-Massimiliano-De-Capraris-7-300x200Diversi anche gli anziani che hanno chiesto aiuto per la spesa, farmaci e beni di prima necessità per i quali hanno provveduto i dipendenti dei Servizi sociali unitamente a quelli della cooperativa “Il Faro”. Il sindaco ha chiesto anche di verificare la situazione della mensa Caritas, per vedere se tutti gli utenti abituali si sono presentati a pranzo e anche di effettuare un sopralluogo per verificare la situazione di chi abita nelle roulotte o nelle abitazioni delle persone più bisognose che sono già nell’elenco dei Servizi sociali. Confermati i mezzi spazzaneve già in circolazione, le pattuglie della Polizia municipale sulle strade, mentre è ribadito l’obbligo di circolazione con catene o pneumatici da neve. Le condutture dell’acqua e del gas sono funzionanti, i mezzi pubblici sono in circolazione. Mobili ha poi disposto la rete di risposta alle telefonate, chiedendo di essere avvertito immediatamente in particolare in caso di emergenza sanitaria: i Vigili vaglieranno le richieste stabilendo l’ordine di priorità e chiameranno di conseguenza i mezzi e le forze atte a risolvere le problematiche di competenza comunale, fornendo indicazioni anche nel caso la risoluzione dei disagi sia competenza dei privati.

Neve-a-Civitanova-foto-di-Andrea-Spina-11-300x224

foto di Andrea Spina

La raccolta differenziata nel centro urbano è funzionante, anche se i disagi sono facilmente immaginabili, mentre in campagna si invita i residenti a non mettere in strada la spazzatura salvo necessità. E’ stata emessa questa mattina anche un’ordinanza per la chiusura dei cimiteri: sono infatti arrivate diverse segnalazioni di anziani caduti soprattutto a Civitanova Alta per andare a trovare i congiunti defunti. Intervento dei Vigili del Fuoco per aiutare alcuni pazienti dializzati a raggiungere l’Ospedale e sottoporsi alla terapia, mentre la Polizia municipale è intervenuta anche in via Piceno per prestare soccorso ad una donna che necessitava di ossigeno per liberare la strada e lasciare passare i mezzi di soccorso.

Civitanova-Alta-di-Luigi-Gasparroni

Civitanova Alta – Foto di Luigi Gasparroni

La grande quantità di neve caduta negli ultimi giorni ha richiesto anche l’intervento della Protezione Civile. La squadra Prociv-Arci di Civitanova Marche è infatti intervenuta per coadiuvare i Vigili del Fuoco nella loro attività durante lo stato di emergenza causato dagli eccezionali eventi atmosferici.

Le forti raffiche di vento e il peso della neve depositata sugli alberi hanno infatti causato la caduta di numerosi tronchi e rami lungo le strade cittadine, che oltre ad essere un pericolo per i passanti hanno contribuito al peggioramento della già compromessa viabilità.

Per necessità i numeri di pronto intervento sono lo 0733. 81 3767 (Vigili Urbani) e squadra d’emergenza 337 642561 (di notte).

Neve5feb-Civitanova-Silvia-Bompadre-e1328455094866-224x300

Una Panda in riva al mare a Civitanova – Silvia Bompadre



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X