La neve ferma anche il basket
Rinviata Ferrara-Civitanova

BASKET - La compagine civitanovese domenica sarà in campo sul terreno della capolista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
COACH_cervellini_carlo

Coach Carlo Cervellini della Naturino

(Servizio aggiornato alle 23.30)

La sfida tra Naturino Sapore di Mare e Mobyt Ferrara, prevista per domenica pomeriggio alle ore 18 al PalaSegest di Ferrara, è stata rinviata a causa dell’ondata di maltempo che sta flagellando l’Italia in queste ore. La partita verrà recuperata giovedì 9 febbraio alle ore 20. Nonostante qualche perplessità da parte dei padroni di casa, preoccupati per il tour de force cui le squadre saranno sottoposte nelle prossime settimane con anche il turno settimanale fissato per il 15 febbraio, alla fine Lega e Pallacanestro Ferrara hanno accettato la richiesta giunta dalla società civitanovese, giungendo all’accordo per un recupero in tempi brevissimi. Non cambia nulla a livello tecnico per la Naturino, che sarà sicuramente ancora priva dell’infortunato Nicola Temperini. Coach Cervellini ed il suo staff hanno concesso il riposo per stasera e domani, in attesa dello sviluppo degli eventi meteorologici, mentre le tappe di avvicinamento alla gara di giovedì verranno stilate giorno per giorno. Sperando che per la prossima settimana la neve ed il ghiaccio non rappresentino più un problema.

***

 

Dopo il turno di riposo di domenica scorsa, torna in campo domenica, neve permettendo, la Naturino Sapore di Mare. Trasferta che definire proibitiva è un eufemismo quella che aspetta i ragazzi di coach Cervellini, a Ferrara nella tana della capolista Mobyt. Gli estensi comandano la classifica del girone B con 30 punti, frutto di 15 vittorie e sole 3 sconfitte (l’ultima domenica in quel di Senigallia) e sono la grande favorita per il salto di categoria. D’altronde con un roster che vede schierati, tra gli altri, giocatori del calibro di Michele Ferri, Michele Benfatto e Andrea Campiello sarebbe difficile nascondersi dietro l’evidenza di una corazzata assemblata per centrare il bersaglio grosso. Una partita che non arriva certo nel miglior momento della Virtus, reduce da due sconfitte consecutive, da ultima la brutta batosta interna contro Riva del Garda di 10 giorni fa. Come se non bastasse, non migliorano le condizioni di Nicola Temperini, costretto a restare fermo ancora per almeno 2-3 settimane per la lesione al collaterale rimediata nel corso del derby contro l’Officine Creative Montegranaro del 5 gennaio scorso. La squadra continua ad allenarsi con serenità, ma certo c’è molto rammarico per non essere praticamente mai riusciti a schierare la formazione al gran completo. Infortuni ed acciacchi vari continuano a perseguitare la truppa biancoblu, chiamata all’impresa al PalaSegest che fino allo scorso anno è stato teatro di campionati di serie A. Resta però l’incognita maltempo. Ieri la neve che ha sferzato tutta l’Emilia ha costretto i ferraresi a rinviare la prevista amichevole contro l’Acmar Ravenna e per i prossimi giorni non si prevede certo bel tempo, anzi. L’ipotesi di un rinvio resta tutt’altro che remota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X