Maceratese e Robur uniscono le forze
per il bene della città

CALCIO GIOVANILE - Il presidente biancorosso Tardella apre alla Vis Macerata: "Il nostro intento è quello di coinvolgere la formazione di patron Moretti una volta rodato il sistema"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Robur-1-300x199

Il vice presidente della Robur Fabrizio Moretti, il DG della Maceratese Massimo Clementoni ed il presidente della Robur Riccardo Russo

di Andrea Busiello

(fotoservizio di Guido Picchio)

E’ stato reso noto in mattinata un importante accordo di collaborazione tra la Maceratese e la Robur 1905 per quanto riguarda soprattutto il lavoro del settore giovanile. Sostanzialmente, da gennaio 2012 le due società collaboreranno per il bene comune del calcio cittadino. I migliori atleti della Robur andranno a giocare con la maglia biancorossa e coloro i quali non troveranno spazio nella compagine più blasonata del capoluogo, troveranno location nel sodalizio presieduto da Riccardo Russo. “Con lo svincolo dei giovanissimi Tommaso Battistini e Gabriele Ferraro che dalla Robur passano alla Maceratese abbiamo fatto il primo grande passo di questo importante accordo – afferma il presidente della formazione bianconera Riccardo Russo – Speriamo che quest’accordo possa trainare altre società della nostra zona”. Sull’assist fornito dal patron roburino, il presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella interviene: “Oltre a Maceratese e Robur in città ci sono altre realtà molto importanti che andrebbero coinvolte. La più importante è quella della Vis Macerata che però non è stata interpellata adesso, il nostro intento è quello di coinvolgere la formazione di patron Moretti una volta rodato il sistema”.

Maceratese-Robur-3-300x220

In materia è intervenuto anche il DG della Maceratese Massimo Clementoni: “Oggi mettiamo un tassello importante per la crescita del settore giovanile a Macerata. Mi preme sottolineare come la storia della Maceratese sia stata fatta anche da tantissimi giocatori che venivano dalla Robur 1905”. Dopo aver lavorato alacremente per la creazione del campo sintetico a Collevario, la Maceratese mette un’altra pietra miliare per la sua crescita.

Maceratese-Robur

Il presidente della Robur Riccardo Russo e quello della Maceratese Maria Francesca Tardella



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X