“Moria di anatre alle Vergini”

MACERATA - La denuncia di una lettrice
- caricamento letture

VerginiDa una nostra lettrice, Giorgia Canella, riceviamo e pubblichiamo la situazione di abbandono in cui versa il verde pubblico delle Vergini.

«I cittadini del quartiere Le Vergini di Macerata sono indignati: il Comune sta gravemente trascurando il verde pubblico con conseguenze nefaste su piante ed animali. All’interno del parco pubblico del quartiere c’è infatti un laghetto artificiale dove hanno trovato dimora una ventina di germani reali ben presto adottati dalla popolazione del quartiere soprattutto da anziani e bambini.
Purtroppo questa estate, i cittadini, hanno assistito alla peggiore gestione dello stagno artificiale da parte del Comune: prima l’acqua putrida, poi il completo svuotamento del bacino dell’acqua, che condanna le amate e coccolate anatre ad una lenta agonia.

“E’ una vergogna!” – dicono gli abitanti del quartiere ed i frequentatori dei giardini –  una giunta di sinistra che in campagna elettorale sbandiera le parole “rispetto dell’ambiente” e “senso civico”, consente che si faccia strage di povere bestiole che hanno eletto qui la loro dimora ideale.

E pensare che basterebbe davvero poco per far sopravvivere questo bellissimo esemplare di uccello acquatico presente, decisamente più curato e rispettato, in moltissimi stagni pubblici di città europee: lo stagno, infatti, è dotato di un sistema di pompe che alimentano sia il laghetto sia un circuito di irrigazione per alberi e prato. La vegetazione del giardino si è quasi completamente seccata tanto da costituire un elemento di rischio per potenziali incendi, ma l’approvvigionamento dell’acqua dai pozzi ed il riuso di quella di spurgo per l’innaffiatura di piante e prato non è autonomo nel ricambio delle acque solo perché il Comune non allaccia l’energia elettrica. Un vero e proprio paradosso.
La presenza delle anatre, nel verde del crinale, insegna che si può ancora avere un connubio tra città e campagna, fatto di rispetto reciproco e amore per l’ambiente da trasmettere alle nuove generazioni.
“Il SOF dissangua le casse del Comune che però non trova pochi spicci per un atto di gestione davvero minima” – urlano gli abitanti del quartiere… Intanto i costruttori continuano a vendere le loro case pavoneggiandosi dell’ambiente che le circonda, mentre le anatre iniziano a morire. E’ il caso che il Comune si muova in fretta».

 

Vergini-2-300x225    
Vergini-31-300x225



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X