Maceratese, dopo l’Ascoli c’è l’Ancona
Mister Di Fabio cerca conferme

Importante test amichevole all'Helvia Recina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister-Di-Fabio-ed-il-ds-Cicchi

Mister Di Fabio in compagnia del ds Claudio Cicchi

di Federico Bettucci

Sarà un’amichevole di prestigio quella che vedrà contrapposte domani (venerdì) pomeriggio la Maceratese e l’Ancona. Un test importante per i biancorossi di Di Fabio, che si apprestano a misurarsi con la dominatrice dell’ultimo torneo di Eccellenza e della Coppa Italia di categoria, ed ora attesa dal campionato di Serie D. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 17,30 all’Helvia Recina di Macerata. I biancorossi cercano delle conferme dopo le ottime impressioni destate nella sgambata di esordio contro una rappresentativa locale (dieci le reti rifilate) e nel successivo quadrangolare sempre a Penna San Giovanni (sede del ritiro), nel quale hanno tenuto testa addirittura all’Ascoli di Fabrizio Castori, vincitore soltanto di misura nell’atto finale del Memorial Dezi. Peseranno senza dubbio, domani pomeriggio, il caldo e le due intense settimane di ritiro sulle gambe della truppa di Di Fabio, con tanto di inevitabile calo, come di consuetudine di questi tempi, nel finale di match. Quella con l’Ancona è la gara che mette la parola fine ufficialmente alle due settimane di ritiro della Maceratese a Penna San Giovanni. Si rientra quindi a Macerata, dove si continuerà a lavorare sodo in vista dei prossimi test precampionato (ricco il programma) e dei primissimi impegni ufficiali, quelli dove, oltre alla prestazione, conteranno i tre punti in palio. Ci sarà curiosità, nei prestigiosi novanta minuti di domani, anche per le scelte tattiche di mister Guido Di Fabio, che sin qui ha adottato un 4-2-3-1. Abbiamo sentito proprio il tecnico della Maceratese, che ha fatto il punto generale sulla situazione psicofisica dei suoi ragazzi dopo l’allenamento di questo pomeriggio. “Abbiamo dei problemini a livello di organico – ha esordito l’allenatore biancorosso – dovuti a qualche infortunio di troppo. Niente di grave, per carità, ma ne avrei fatto volentieri a meno, anche se in questa fase della preparazione ci può stare. Manderò comunque in campo una formazione pienamente all’altezza. Per quanto riguarda il match di domani mi aspetto i miglioramenti che progressivamente ho notato dal primo test fino alla grande prova con l’Ascoli, passando per i 45′ contro la Pennese. I ragazzi hanno fatto vedere cose buone e sin qui sono soddisfatto. Mi attendo quindi in generale una conferma di questi miglioramenti. Importante sarà anche valutare l’atteggiamento in campo e il livello della concentrazione: ci dobbiamo abituare al clima campionato e per questo è indispensabile acquisire una mentalità che dovrà poi essere sempre presente”. Di Fabio fa infine la conta degli infortunati. “Cucco, Eclizietta e Piergallini saranno ancora indisponibili. A questi si aggiungono Cacciatore, Troli, che accusa un ginocchio gonfio dopo una botta subita nell’incontro con l’Ascoli, e Russo, anche lui acciaccato”. Domani, tardo pomeriggio, parlerà il tappeto verde.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X