Rivoluzione al Portorecanati
Obiettivo l’Eccellenza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
amadio

Riccardo Amadio del Portorecanati

di Mauro Nardi

Della vecchia guardia sono rimasti solo in due. Il Portorecanati nella prossima stagione si presenterà ai nastri di partenza del campionato di Promozione con un organico a dir poco rivoluzionato e con il dichiarato obiettivo di conquistare il biglietto per il massimo campionato regionale d’Eccellenza. Il presidente Arturo Maresca ha bruciato le tappe e allestito una rosa tutta nuova per il neo tecnico Francesco Cantatore che ha preso il posto di Massimo Busilacchi. Sette i volti nuovi e dodici gli addii in casa degli arancioni tra le quali pedine storiche come Sturba e Durastanti che negli ultimi sette anni hanno contribuito al passaggio dalla Seconda Categoria al campionato di Promozione. In riva all’adriatico arrivano elementi di indubbia esperienza a partire dal portiere Alex Castorani che ha difeso, tra le altre, le porte della Recanatese, del Tolentino e nell’ultima stagione della Fermana. Per il pacchetto difensivo sono stati ingaggiati Daniele Agus dal Corridonia, Marco Morbidoni dalla Fermana e il giovane Simone Baiocco dal Montecosaro. Per la zona nevralgica del campo vestirà l’arancione Marco Giuliodori che arriva dal Montegiorgio con un bagaglio d’esperienza di oltre vent’anni con tanto di partecipazioni in C1 e C2 con Jesina, Lanciano, Brindisi e Tolentino solo per citarne alcune. A rinforzare il centrocampo anche un corposo pacchetto di giocatori provenienti dal Porto Potenza e fortemente voluti dal neo tecnico Cantatore. Si tratta di Stefano Serangeli, Lorenzo Camilletti ma sopratutto Walter Tartufoli che nel ruolo di trequartista andrà ad agire alle spalle della confermatissima punta Riccardo Amadio. Della vecchia guardia sono rimasti il capitano Cristian Cannuccia ed il centrocampista Emanuele Gasparrini, ai quali si aggiungono i tanti under che già nella scorsa stagione hanno trovato spazio in prima squadra. Da Martin Garcia che voci di mercato danno in partenza, ad Emanuele Gasparrini. Completano la rosa Talevi, Leonardi, Basili, Giaccaglia, Leonardi, Maksumic, Testasecca, Cizmic, Capitanelli e Sampaolesi. A salutare l’adriatico, oltre agli storici Sturba e Durastanti, sono Cionfrini, Capriotti, Serenelli, Rocchini, Baldi, Domizi, Strano, Scolpati, Cingolani e Araujo con questi ultimi due girati all’Helvia Recina fresco di promozione in Prima Categoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X