Festa di fine stagione
per lo Juventus Club Treia

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Juve-Club-1-300x225

di Luigi Labombarda

Si è svolta sabato scorso presso l’hotel ristorante Grimaldi la cena di fine stagione dello Juventus Club Treia. E’ stata l’occasione per ritrovarsi con la maggior parte dei tesserati, con i quali si è condiviso trasferte, gioie e dolori al seguito dei bianconeri di Torino, ed è partita la campagna di affiliazione per la prossima stagione. “Sono estremamente soddisfatto dei risultati del club in questo primo anno di attività, peccato che la nostra squadra non abbia disputato un buon campionato” ci dice il presidente Sergio Calamante, che assieme a Sestilio Medei è l’anima del club. Circa 250 tesserati, 11 abbonamenti all’Olimpico, diversi viaggi organizzati tra Torino, Roma e altre città: la passione per la Juve non conosce ostacoli né sconfitte. “E’ molto impegnativo gestire un club, soprattutto se penso all’organizzazione dei viaggi in pullman ed ai tesseramenti con la tessera del tifoso. Per questa, la burocrazia richiede molto tempo, anche perché deve far fronte alla massiccia richiesta, ma ormai è diventata necessaria per andare in tutti gli stadi. Ci sono tanti che non l’hanno fatta perché pensano che non serva in stadi come Bologna, Parma o Cesena. Dal prossimo campionato la tessera del tifoso sarà obbligatoria quindi invito chi vuole andare allo stadio a richiederla per tempo, visto che ci vogliono mediamente 2-3 mesi per riceverla”.

Juve-Club-2-300x225
L’attesa è rivolta non solo alla Juve che verrà, ma anche al nuovo stadio che sarà inaugurato a settembre: “Tutti ci dicono che sarà bellissimo vedere le partite nel nuovo stadio ed infatti è partita la corsa ad accaparrarsi i posti migliori. Il nostro club ha già sottoscritto ben 33 abbonamenti” ci dice Calamante. Al momento lo Juventus Club Treia non ha una sede cittadina “ma ci siamo attivati con il Comune per averne una il prossimo anno. In realtà non è la cosa più importante, riusciamo sempre a radunarci anche solo per seguire le gare in tv”. Calamante ci dice ancora: “Ringrazio lo Juventus Club di Macerata per la reciproca collaborazione e lo Juventus Club di Offida, il più grande delle Marche, per l’ampio supporto alla nostra attività. Un grazie va anche a tutti i nostri collaboratori volontari e naturalmente a tutti i nostri tesserati che, con la loro autentica passione per i colori bianconeri, ci spingono ad andare avanti e ad impegnarci sempre di più”. Questi sono i contatti telefonici dei responsabili del club: Sestilio Medei 0733/216971; Sergio Calamante 392/3727696.

Juve-Club-3-225x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X