Bretella tra via Fioretti e via Velluti, l’incompiuta di Piediripa

- caricamento letture

Maulo2_webScrive Gian Mario Maulo, ex sindaco di Macerata:

“Un’opera viaria programmata e avviata dal Comune nel 1998 attende ancora di essere realizzata: a Piediripa , è incompiuta la bretella fra le due rotatorie di via Velluti e via Fioretti, che immette al Centro Commerciale Val di Chienti. Sembrava ormai in dirittura d’arrivo da mesi, ma ancora non si vedono le ruspe!|

La realizzazione del Centro Commerciale ‘Val di Chienti’, preceduta da studi sulla viabilità e sui flussi di traffico, prevedeva una serie di rotatorie e di bretelle che avrebbero reso fluido il traffico di accesso diviso in più percorsi. Fu previsto in particolare un collegamento tra via Fioretti e via Velluti, per rendere possibile ai maceratesi l’accesso al Centro Commerciale e agli insediamenti commerciali previsti negli altri lotti, senza immettersi sulla Provinciale già gravata dal traffico di vallata, e senza percorrere l’intera lunga via Concordia. Ma, mentre le altre infrastrutture furono realizzate, a marce forzate, nel 1998 prima dell’apertura del ‘Val di Chienti’, la realizzazione del tratto stradale compreso fra le due rotatorie fu sospesa a causa del ritrovamento di una fossa di rifiuti interrati di epoca remota e dal contenuto da accertare. Da allora tutto è fermo.

Nel maggio del 2002, a seguito di una precisa sollecitazione consiliare, l’Amministrazione informò il Consiglio Comunale delle difficoltà burocratiche e dei possibili risvolti giudiziari e sanitari del ritrovamento dei rifiuti ed assicurò che a mesi si sarebbe risolto il problema. Rimpalli di responsabilità, riunioni fra enti pubblici e proprietari, accertamenti , ma ancora nel 2008 non era concluso l’iter che doveva portare alla soluzione del problema; almeno è certo ‘chi deve fare che cosa’: con scadenze imposte, il privato, da mesi, deve risanare l’area, dopo di che il Comune realizzerà il fondo e il manto stradale. Ma da mesi, anzi da anni, si continua a tergiversare: forse dovremo attendere l’ampliamento del Valdichienti, previsto a breve, prima che il privato si decida a realizzare quanto deve da 13 anni e il Comune possa procedere all’asfaltatura e i cittadini di Macerata possano arrivare al Centro Commerciale senza essere costretto a percorsi impropri.

Si chiede determinazione e operatività per la bretella di via Fioretti; altrettanta se ne chiede per la bretella di via Trento che deve collegare la viabilità cittadina a nord alla Galleria delle Fonti; altrettanta per l’inizio dei lavori della infrastruttura via Mattei-La Pieve, ben più impegnativa ma anche molto più significativa per il versante della valle del Chienti”.

Gian Mario Maulo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X