Il Matelica batte il Marotta
e si laurea campione regionale

PRIMA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

I-protagonisti-della-grande-stagione-del-Matelica-da-six-Palombiil-presidente-Canil-e-il-bomber-Fede

di Enrico Scoppa

Il Matelica dopo aver vinto un campionato straordinario si regala anche il titolo di campione regionale di Prima categoria battendo nella finale giocata al San Giobbe di Filottrano un Marotta che ha giocato sino all’ultimo con la concreta speranza di poter vincere la gara perche la squadra guidata da Mirko Polverari è assetata di vittorie come il team matelicese: giusto che sia così, in campo si va per vincere non per far passare il tempo. Ancora una volta protagonista di giornata, succede dall’inzio campionato, Francesco Fede di professione goleador: ventisei nel corso di una stagione straordinaria che verrà ricordata sicuramente tra le più belle e non solo visto che con le reti di oggi è arrivato a quota centosettantadue reti in carriere: un record da festeggiare come è da festeggiare la vittoria ed il titolo conquistato dal team di mister Palombi, tecnico che con la vittoria è di casa: per lui quinto trofeo in bacheca visto che ha vinto quattro campionati ed ora il titolo regionale. Come si dice in questi casi dentro le botti stagionate, vecchie è un brutto termine, c’è sempre del buon vino. In una squadra vincente un paio di giocate quelle offerte al pubblico del San Giobbe hanno dimostrato che di Palombi in giro ce ne sono pochi e che in futuro lo vedremo ancora in campo da protagonista. E’ stata una partita decisamente interessante, equilibrata che ha visto il Marotta partire bene poi è stato il Matelica a prendere in mano le redini del gioco tanto da passare in vantaggio ed andare vicino al  raddoppio. In avvio di ripresa e per almeno mezz’ora il Marotta oltre a pareggiare il conto ha avuto a portata di piede del suo bomber Messina la possibilità di ribaltare il risultato, poi nel finale il Matelica ha ripreso a giocare come sa trovando il gol partita quando ormai tutti credevano che sarebbe stata la lotteria dei calci di rigore ad assegnare il titolo regionale di squadra campione di Prima categoria.

La-Gioia-del-Matelica-campione-regionale-della-prima-categoria

Tutti la pensavano così vista la sostituzione operata da Mirko Polverari, il tecnico del Marotta, quando mandava in campo il numero dodici Mazzanti in sostituzione di Pistarelli perché ritenuto un mangia-rigori. La mossa non è valsa la candela. La sintesi delle giocate più interessanti. Dopo una ventina di minuti di gioco alterno al 26’ Bruffa fa scattare l’allarme, cross da sinistra, pallone che Dolce non sa trasformare in gol. Il vantaggio del Matelica in maglia biancoazzurra per l’occasione arriva al 27’: cross da destra, Fede appostato nel cuore dell’area di rigore accarezza di piatto destro e mette in rete. Potrebbe raddoppiare la squadra di mister Palombi al 33’ ma nè Dolce nè Fede sanno approfittare di una smagliatura difensiva del Marotta. Ripresa che si avvia nel segno del Marotta con Donati e compagni pronti a spingere. Pareggiano il conto all’11’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Paniconi non perdona. Messina brucia da due passi al 68’ una clamorosa palla gol. In piena zona Cesarini, Fede regala alla tifoseria biancorossa una vittoria ed un titolo prestigioso.

il tabellino:

MATELICA: Suleymani, Adili, Sparvoli(92’ Resuli), Carbone, Rossi, Orlando, Dolce (75’ Vanità), Palombi, Fede, Ruggeri (73’ Buldorini) Bruffa. A disp.: Marsili, Erasti, Mattioli, Parcaroli. Alll.:Francesco Palombi.

MAROTTA: Pistarelli (90’ Mazzanti), Donati, Pontini, Piersanti, Conti, Silvestrini (46’ Pinto), Paniconi, Odoguardio, Rossi Berluiti (67’ Pettinari), Messina, Biagetti. A disp.: Piccinini, Mirko Polverari, Angeloni, Simone Polverari. All.:Mirco Polverari.

ARBITRO: Marconi di Ancona (Nicolosi-Concetti).

RETI: 27’ e 96’ Fede, 53’ Paniconi.

NOTE – Spettatori 150 circa. Ammoniti: Donati, Carbone, Orlando. Angoli: 5-4. Tempi di recupero: 1’+ 7’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X