Rinviata Real Metauro-Ancona
La Maceratese chiede
la sospensione del campionato

ECCELLENZA - Lettera alla Figc della società biancorossa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese4-225x300

Il presidente della Maceratese Massimo Paci e il d.g. Mariella Tardella

 

di Andrea Busiello

 

La Figc Marche ha comunicato in data odierna che la gara valevole per il torneo d’Eccellenza Real Metauro-Ancona, in programma inizialmente per domenica alle 16, è stata posticipata a mercoledì sera alle 20.30 al “Mancini” di Fano per motivi di ordine pubblico. Dopo aver appreso questa notizia, la società della Fulgor Maceratese, impegnata domenica nella delicata trasferta di Pesaro, ha subito scritto una lettera alla Figc Marche dove esprime tutta la propria rabbia, chiedendo la sospensione del campionato per la giornata di domenica. Nella nota emanata dalla società agli organi competenti, si legge: “Ci sembra una grave irregolarità il voler far giocare delle squadre che lottano per i primi ed ultimi posti della classifica con il risultato acquisito delle dirette concorrenti, parliamo della Fulgor e della Fermana, inoltre ciò costituisce un precedente che mai si era verificato durante il campionato di Eccellenza”. Nella missiva che la società ha inviato alla Figc si chiede anche la sospensione della gara di domenica a Pesaro: “Per garantire la regolarità del campionato nella contemporaneità delle gare”.

La società biancorossa chiude la lettera indirizzata al presidente Cellini chiedendo “In via subalterna, la sospensione della 17° giornata di ritorno di tutte la gare del campionato di Eccellenza, in modo da non falsare i risultati, visto il particolare momento che le squadre (sia in testa che in coda) stanno vivendo in questa fase di campionato”. A questo punto nelle prossime ore si attende la risposta del comitato regionale in merito a questa situazione che in effetti sarebbe alquanto particolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X