Vittoria e salvezza per l’Abm

BASKET - La formazione maceratese supera 78-71 l'Ascoli Towers
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
abm_domesi_c

Domesi dell'Abm palla in mano

di Vincenzo Paci

L’ABM ha la meglio sull’Ascoli Towers, per 78-71, in quella che alla vigilia si presentava come una sfida salvezza. Le due squadre appaiate a 14 punti avrebbero dovuto lottare per conquistare la certezza della permanenza in C1, certezza che però era arrivata per entrambe già da sabato sera quando in quel di Montegranaro la Salus Bologna veniva superata dai veregrensi e oltre alla partita perdeva ogni speranza di riacciuffare il duo marchigiano.

Il clima in cui le squadre cominciano l’incontro è disteso visto che ormai la posta in palio ha perso enormemente di valore, le difese latitano, soprattutto nella metà campo maceratese e quando gli ospiti arrivano sul più 12 è il momento per coach Bianchi di richiamare all’ordine i suoi con il primo time-out. I biancorossi escono più motivati e iniziano a mettere intensità in fase difensiva anche se non sembrano essere in grado di volgere l’inerzia a proprio favore. La sveglia definitiva ai padroni di casa è paradossalmente suonata ad inizio secondo quarto, dall’ex di turno Tortolini, autore di un brutto gesto nei confronti di Nardi, che fa scattare qualcosa nelle teste dei locali che iniziano a macinare punti e, guidati dal solito straripante Domesi C., non solo riempiono il gap di 12 punti, ma arrivano all’intervallo lungo in vantaggio 40-37.

Nella ripresa più che difendere si commette fallo, con il risultato di un interminabile serie di viaggi in lunetta; in fase offensiva i giocatori si prendono delle libertà che non sarebbero state accolte pacificamente dai due tecnici in un altra situazione, su tutte la bomba di Nardi, dalle mani non proprio delicate, accolta dal boato del pubblico di casa. Nasini prova a far scappare i maceratesi, Conti cerca di rispondere colpo su colpo nell’altra metà campo, ma il precoce quarto fallo di Tortolini priva gli ascolani di uno dei suoi principali realizzatori e inguaia gli uomini di Caponi. All’inizio dell’ultimo periodo il tabellone recita 62-55 in favore dell’ABM.

In questo quarto nessuna delle due squadre sembra prendere il sopravvento con i locali che non riescono ad ampliare il vantaggio e gli ospiti che si limitano a galleggiare a 6-7 punti di distanza, questo equilibrio dura fino ad un minuto e mezzo dalla fine quando Meconi con una tripla porta gli ascolani a 4 lunghezze di svantaggio, qualche secondo dopo ancora tra le mani di Meconi il tiro per il meno 1 che non trova fortuna e qui si spengono le velleità dell’Ascoli Towers. Dopo una lunga serie di falli e un appoggio facile facile di Cardinali dopo un gran recupero, il punteggio si attesta sul 78-71. I maceratesi mettono dunque la proverbiale ciliegina sulla torta, festeggiando con una vittoria la meritata salvezza, arrivata dopo aver passato gran parte del girone d’andata ad occupare l’ultimo posto nella classifica del girone, costruita in rimonta, in larga parte sul terreno amico, vicino allo splendido pubblico che anche nei momenti difficili ha sempre accompagnato capitan Domesi M. & co. Complimenti alla dirigenza e allo staff tecnico per il risultato ottenuto. In casa Ascoli non ci si dispera di certo per una sconfitta che non fa assolutamente male se non forse all’orgoglio, ma facilmente metabolizzabile considerando il quadro generale.

Il tabellino:

Associazione Basket Maceratese: Mancini F., Domesi M., Nardi 5, Mancini M. 11, Cardinali 3, Domesi C. 23, Mancinelli 4, Nasini 20, Kasperskyy 8, Di Angilla 4. All.Bianchi.

Ascoli Towers Basket: Di Nanni 8, Bonafede, Tortolini 9, Meconi 19, Wu 5, Aniello 3, Piunti, Cicorelli 6, Conti 21. All.Caponi.

Note: spettatori 300 circa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X