Juniores nazionale, i play off partono
con la sfida Recanatese-Civitanovese

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Recanatese-Juniores

La formazione juniores della Recanatese

 

di Enrico Scoppa

 

Il campionato nazionale juniores ha concluso la fase regolare e da sabato prossimo via ai play-off nell’ambito di ciascun girone per determinare il nome della seconda squadra che nell’ambito di ciascun raggruppamento sarà ammessa a partecipare alle finali scudetto. Nel girone H ultima giornata già alle spalle con la promozione della Civitanovese pertanto saranno tre su quattro le squadre marchigiane a contendersi il posto a disposizione per partecipare alla corsa scudetto. La squadra rossoblù battendo di misura (2-1) la Renato Curi Angolana, gol di Cannoni e Rachini, ha effettuato il sorpasso nei confronti della Santegidiese battuta largamente dalla Sambenedettese di mister Consorti (4-1) grazie alle reti di Voltattorni, Bartolomei, Ferrara e Bracalente. Qualificata la Recanatese che nell’ultima partita di campionato ha superato la Jesina (2-0) grazie alle reti di Storani e Russo. Una Recanatese che recrimina per il mancato aggancio al vertice del quale mister Dottori dice: “Soddisfattissimo per quello che siamo stati capaci di fare, la sconfitta maturata nel confronto esterno con la Santegidiese, nel recupero, non riesco a digerirla visto come la Recanatese è stata battuta al termine di una partita dove tutto ha giocato contro di noi. Lasciamo stare e guardiamo avanti. I play-off sono la grande occasione per dimostrare chi siamo”. Dopo quanto successo nell’ultimo turno di campionato questi gli accoppiamenti dei quarti, primo turno in programma sabato prossimo: Recanatese-Civitanovese e Sambenedettese-Renato Curi Angolana. Gare di sola andata che Recanatese e Sambenedettese giocheranno in casa. Se al termine dei novanta minuti regolamentari persistesse parità, tempi supplementari, in caso di ulteriore parità passa la squadra meglio classificata per un ulteriore finale play-off che dovrà indicare il nome della squadra che seguirà l’Atletico Trivento nelle finali scudetto. Saranno ventiquattro le squadre ammesse. Delle cinque marchigiane al via del campionato ben tre hanno guadagnato un posto nei play-off. Fuori dai giochi la Jesina ed il Fossombrone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X