Presentazione e pronostici
della Seconda categoria

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'attaccante dell'Helvia Recina Andrea Agnetti

di Federico Bettucci

 

Nona giornata di ritorno nei campionati di Seconda categoria. Nel girone E impegno in trasferta per la capolista Helvia Recina, lanciata verso la vittoria finale e padrona del suo destino. I punti di vantaggio da difendere sono sette, un bottino considerevole, in altrettante partite. A cominciare dalla gara in casa della Nuova Sirolese: la nona vittoria esterna costituirebbe un segnale fortissimo per le rivali. Il Villa Musone, che insegue al secondo posto, ospita una delle squadre più in salute, cioè l’Ediartis Cingvlum, che ha raccolto l’invidiabile gruzzoletto di nove punti nelle ultime tre partite. Il Casette Verdini, terzo, non deve sottovalutare l’impegno casalingo con lo Junior Portorecanati, che ha regalato un brutto dispiacere nell’ultimo turno al Villa Musone. Difficile trasferta per l’Appignanese: l’Atletico Ancona vuole punti salvezza. Deve rialzarsi l’Aries Trodica, tra le mura amiche contro la Real Cameranese. Il Csi Recanati intende fare tris di successi ospitando il Pietralacroce, mentre l’ultima della classe, l’Acm Sambucheto, tenta il miracolo a Castelfidardo. Girone F: si accorceranno le distanze oppure il Caldarola continuerà a fare il suo dovere e a tenere a debita distanza le compagini sanseverinati? Dopo la vittoria sulla Settempeda ed il pari con i Giovani Tolentino, altro impegno casalingo ostico per Granollers e soci. A Caldarola arriva un San Claudio voglioso di un piazzamento playoff a fine campionato. La Settempeda ha sulla carta un impegno più agevole, davanti al proprio pubblico con la Nuova Dimensione, con l’obiettivo di ridurre le cinque lunghezze di svantaggio. Insidioso viaggio a Sarnano per il Serralta, lo stesso dicasi per quello dei Giovani Tolentino a Corridonia. Interessantissima sfida domenicale ad Urbisaglia, dove i locali e la Folgore Castelraimondo daranno vita ad una sfida alquanto incerta e dagli esiti imprevedibili. Chi vince tra Elfa Tolentino e Belfortese vola a quota 30, un traguardo che profuma di salvezza, considerando che poi ci saranno altre sei partite. Completano il quadro Muccia-Pievebovigliana e Juventus Club-Palombese, forse ultima occasione per i tolentinati per evitare la retrocessione diretta. Nel girone G Villa 2003-Piane di Falerone ed il fondamentale scontro salvezza Vis Faleria-Telusiano.

LA SCHEDINA DELLA SETTIMANA:

GIRONE E:

Atletico Ancona-Appignanese 2
Villa Musone-Ediartis Cingvlum X
Nuova Sirolese-Helvia Recina 2
Casette Verdini-Junior Portorecanati 1
Vigor Castelfidardo-Acm Sambucheto 1X
Real Porto-Nuova Folgore X2
Csi Recanati-Pietralacroce 1
Aries Trodica-Real Cameranese 1

GIRONE F:

Caldarola-San Claudio 1
Settempeda-Nuova Dimensione 1
Sarnano-Serralta X
Amatori Corridonia-Giovani Tolentino X2
Urbisalviense-Folgore Castelraimondo 1X
Elfa Tolentino-Belfortese X
Muccia-Pievebovigliana 1
Juventus Club-Palombese 1X

GIRONE G:

Villa 2003-Piane di Falerone 1
Vis Faleria-Telusiano X2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X