Carbonari: “Buche e strade sconnesse,
manca la sicurezza per i cittadini”

MACERATA - Interrogazione del consigliere del Pd
- caricamento letture
carbonari

Claudio Carbonari

Problemi al manto stradale e mancanza di sicurezza  per i cittadini. Sono queste le problematiche sollevate da Claudio Carbonari, consigliere comunale del Pdl che interrogherà in merito  il sindaco Romano Carancini e la sua Giunta sulla questione della rotatoria di Via Pancalducci e sul manto stradale di Viale Pantaleoni e Leopardi.

«La  situazione   relativa alla rotatoria di via Pancalducci –  scrive Carbonari – ed allo stato della superficie stradale della rotatoria stessa e di via Comunardo Braccialarghe è grave ed inaccettabile. La rotatoria è stata oggetto di numerosi interventi sperimentali mai risolutori del problema, con gravi ripercussioni sul traffico veicolare. L’intervento attuale, che per esplicita affermazione dell’assessore Pantanetti, doveva durare solo quaranta giorni come fase sperimentale, dura da più del doppio del tempo previsto e non vi sono segnali di cambiamento.

Disastrosa ed indecorosa situazione del manto stradale: lo stesso presenta buche e sconnessioni rilevanti sia per ampiezza che profondità, sono presenti caditoie per la raccolta d’acqua piovana pericolosamente rialzate rispetto alla linea di superficie, l’intera area della rotatoria è cosparsa di brecciolino ed in uno stato visivo di totale abbandono e sporcizia.

carbonari-pdl

In una sola occasione, sul finire del mese di gennaio, gli operai del Comune di Macerata hanno effettuato un “micro-intervento” per cercare di richiudere una buca delle dimensioni di una voragine, intervento effettuato in maniera approssimativa e senza applicazione di manto bituminoso, con la conseguenza che, dopo pochi giorni, la profondità della buca ritornava pericolosa ed aumentava la presenza di breccia e detriti nell’area.

Non meno preoccupante risulta la situazione di via Comunardo Braccialarghe anch’essa gravata da numerose buche dell’asfalto, discontinuità e dislivelli nel manto stradale, oltre all’insidiosissimo brecciolino, tanto più pericoloso in questa situazione vista l’elevata pendenza della strada stessa. É inoltre del tutto scomparsa e assente la segnaletica orizzontale dell’incrocio.

Tutto quanto sopra esposto crea due problematiche: la prima relativa allo smaltimento del traffico dato che, visto lo stato della rotatoria e dell’asfalto esso risulta meno fluido e scorrevole; il secondo ben più grave e pregnante riguarda la sicurezza generale della zona, sia per gli autoveicoli che per i conducenti di ciclomotori-motocicli. Si consideri altresì che la zona in questione, oltre che ad essere interessata da un intenso traffico veicolare, si trova in prossimità del Cimitero e rappresenta la porta d’ingresso nella città e che, quindi, una sistemazione della stessa al contempo funzionale e decorosa non è solo necessaria ma imprescindibile.»

Carbonari chiederà quindi all’amministrazione quali iniziative abbia intrapreso o voglia intraprendere  per eliminare il problema, specificando tempi, modalità d’intervento e costi. Stesse domande saranno poste al Sindaco e alla Giunta su Viale Pantaleoni e Leopardi: «I viali in questione – continua il consigliere –  oltre  ad essere interessati da un intenso traffico veicolare, corrono lungo le mura urbiche, si trovano in prossimità dello Sferisterio e rappresentano quindi parte integrante del “biglietto da visita” della nostra città e che, quindi, una sistemazione della superficie stradale al contempo funzionale e decorosa non è solo necessaria ma imprescindibile. Tanto più urgente appare l’intervento se si considera che gli stessi  dovrebbero essere eseguiti prima della prossima stagione lirica.»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X