Canile lager di Ussita
Il servizio di Striscia

GUARDA IL VIDEO
- caricamento letture

E’ andato in onda nei giorni scorsi il servizio girato da Striscia la Notizia nell’oramai famigerato canile lager di Ussita. Immagini forti che hanno documentato inequivocabilmente le condizioni in cui vivono non solo i cani, ma tutte le bestie che si trovano in quei capannoni. All’indomani del servizio, sono state numerose le lettere e le mail di protesta inviate alle istituzioni e agli organi di stampa per porre fine a questa situazione che, come noto, si trascina ormai da diverso tempo. Già nel marzo 2010, infatti, Striscia la Notizia mandò in onda un primo servizio con immagini molto eloquenti. La troupe di Striscia era arrivata a Ussita lo scorso 20 gennaio e successivamente erano intervenute anche le forze dell’ordine. I carabinieri della Compagnia di Camerino, il nucleo di polizia giudiziaria, i veterinari dell’Asur 10 e la polizia municipale erano giunti a Casali di Ussita per notificare all’allevatore l’ordinanza della Procura della Repubblica con cui veniva disposto il sequestro dei cani in soprannumero che venivano tenuti in spazi angusti.

SEQUESTRO_MAREMMANI_USSITA_22-300x225

SEQUESTRO_MAREMMANI_USSITA_04-300x225



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X