Lube al primo crocevia stagionale
Savani: “Vogliamo la final four”

MERCOLEDì DI COPPA ITALIA - I biancorossi al Fontescodella (ore 20.30) ospitano Vibo Valentia. Chi vince vola a Verona
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Savani-attacca

Cristian Savani, pedina di grande spessore per la Lube

Stavolta si fa davvero sul serio. Palasport Fontescodella di Macerata, domani alle 20.30: gara secca dei quarti di finale di Coppa Italia, senza appello. Chi vince vola alla final four che si giocherà sabato e domenica prossimi a Verona, chi perde se ne resterà a casa. Sulla strada che conduce la Lube Banca Marche verso il primo grande obiettivo della stagione c’è la Tonno Callipo Vibo Valentia, ovvero la vera grande sorpresa del girone di andata della Regular Season, quello che ha decretato le otto squadre partecipanti alla competizione. La formazione allenata dall’ex biancorosso Vincenzo Di Pinto si è guadagnata questa partita incanalando ben quattro vittorie di fila a cavallo tra dicembre e gennaio, che le hanno permesso di concludere la prima tranche di campionato al sesto posto in classifica. Una striscia positiva interrotta due giorni fa proprio dai biancorossi, con la sofferta vittoria al tie break ottenuta in Calabria nella prima di ritorno del campionato. Dunque, ancora una partita da affrontare con la massima determinazione, perché stavolta sarà tutta un’altra storia, e dall’altra parte della rete ci sarà ancora uno dei sestetti più in forma di questo periodo. Una gara in cui bisognerà dimenticare la vittoria dell’altro ieri, una sfida in cui capitan Omrcen e compagni avranno bisogno di tutto il calore del Fontescodella per arrivare all’ambita final four, cui nella passata stagione i biancorossi non hanno partecipato dopo essere stati eliminati dai quarti finale da Modena.

PARLA CRISTIAN SAVANI: “Siamo arrivati al primo vero appuntamento importante della stagione – dice il martello di Castiglione delle Stiviere Cristian Savani – e non vogliamo assolutamente steccarlo. Vibo è una squadra giovane ma allenata da un grande tecnico, d’esperienza, e finora ha dimostrato col gioco e con i risultati di poter competere a certi livelli, dando del filo da torcere a chiunque. La nostra stessa partita vinta in Calabria domenica scorsa ci ha detto che contro la Tonno Callipo non possiamo mollare la presa nemmeno un secondo, altrimenti si rischierebbe grosso. Nelle ultime settimane abbiamo accusato delle difficoltà dovute soprattutto agli infortuni, ma arriviamo a questa partita molto carichi e desiderosi di andare a Verona, per poi giocarci tutte le nostre carte. Non vogliamo fallire, dovremo esser bravi a mantenere sempre alto il nostro ritmo di gioco, sfruttando le nostre grandi potenzialità al servizio, ed anche il supporto del pubblico di casa, che in certe partite può sempre fare la differenza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X