Rissa all’Hotel House nella notte:
gravemente ferito un tunisino

Una trentina di carabinieri hanno scandagliato l’edificio per trovarlo. L'uomo non è in pericolo di vita
- caricamento letture


eli_2-300x225

Una rissa fra extracomunitari ha svegliato nella notte gli oltre duemila residenti del condominio Hotel house di Porto Recanati.

A dare l’allarme al 112 proprio alcuni residenti che, nelle prime comunicazioni, avevano persino temuto ci fosse un morto. Intervenuti in massa una trentina di carabinieri della compagnia di Civitanova Marche, sono corsi in ausilio anche i colleghi del reparto operativo di Macerata, tutti in supporto ai militari della Stazione di Porto Recanati.

I responsabili dell’episodio si erano allontanati ed è stato  scandagliato l’edificio per cercare eventuali feriti che, per timore di conseguenze penali, stessero rinunciando alle cure mediche. Scorsi tutti i 17 piani del grattacielo multietnico, è stato  rintracciato agli ultimi piani un tunisino ferito. Era dolorante sul letto della sua abitazione e veniva subito soccorso dai carabinieri che avevano fatto convergere un’ambulanza con medico del 118. Trasportato all’ospedale civitanovese risulta avere una serie di politraumi e fratture, ma non corre pericolo di vita.

Una prima ricostruzione è stata eseguita dai carabinieri nella notte, durante la quale hanno lavorato a fondo per recuperare elementi utili all’individuazione di tutti i responsabili e non si escludono imminenti sviluppi.

Il tunisino sarebbe stato preso a “mazzate” da una banda di stranieri, non magrebini. Da lì sarebbe scoppiata una reazione e una rissa, sempre nel cortile dell’Hotel house.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =