La Lube si beve lo Yoga
In Coppa sfida contro Vibo

VOLLEY A1 - I biancorossi vincono 3-0 contro il fanalino di coda Forlì. Chiuso il girone di andata con 30 punti in classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Forlì-1-200x300

di Andrea Busiello

Sarà Lube-Vibo Valentia a Macerata mercoledì 19 gennaio alle 20.30 il quarto di finale che vedrà impegnati i biancorossi di coach Mauro Berruto nella Coppa Italia. Dopo la netta vittoria per 3-0 sullo Yoga Forlì (25-14, 25-16, 25-15) l’attenzione si era spostata tutta sulle altre gare per capire l’accoppiamento della sfida di Coppa Italia. Alla fine del girone di andata Macerata chiude con 30 punti, a pari merito con Cuneo ma con un peggior quoziente set rispetto ai piemontesi; il che relega i biancorossi al terzo posto in classifica e dunque l’avversario sarà la sesta in graduatoria, ovvero Vibo Valentia capace di vincere sul terreno di Verona per 3-1 oggi.  Nella sfida odierna poco da dire, la Lube ha dimostrato di essere di un altro pianeta rispetto allo Yoga Forlì. La cronaca della gara. In una gara dove sin dal primo pallone non c’è mai storia la Lube allunga subito in avvio con Savani che sigla il punto dell’8-5; il primo parziale è un dominio della coppia Omrcen-Savani e così l’opposto della Lube mette in terra il pallone del 13-7. Forlì sembra essere squadra di un altro livello (in negativo) rispetto alla Lube ed al secondo time out tecnico Savani fissa il punteggio sul 16-9. Non c’è la reazione dello Yoga che subisce prima il punto di Omrcen per il 19-11 e poi quello di Savani per il definitivo 25-14. Nel secondo parziale il copione non muta con la Lube che domina sin dalle primissime battute, un ispiratissimo Vermiglio sigla l’8-5 prima che il divario tocchi sette lunghezze con il colpo dal centro di Podrascanin che vale il 15-8. I due opposti mettono la firma sugli ultimi punti del set intermedio: Omrcen realizza il 22-15 e Bellei spara out l’ultimo punto del set regalando a Macerata (25-16) il doppio vantaggio nel computo dei set. Anche il terzo set è senza storia. Stankovic mette a segno l’8-6, lo Yoga cerca di rimanere in carreggiata ma la Lube è di un altro livello. Savani firma il 12-7 e Podrascanin il 16-10. Non c’è più partita, Forlì è già sotto la doccia, finisce con il muro del sempre presente Podrascanin che chiude il parziale 25-15. La Lube liquida in poco più di un’ora la pratica Yoga Forlì e chiude il suo girone di andata del massimo campionato di volley con 30 punti. La Forlì vista oggi è davvero piena di guai, non a caso è ultima con tre sole lunghezze in classifica.

Lube-Forlì-2-300x199

LE PAGELLE DI LUBE-YOGA:

SAVANI: 6.5 Premesso che contro questo Yoga è difficile fare delle valutazioni tecniche, lui si comporta bene giocando su discreti livelli per tutta la sfida. Ottimo l’apporto in ricezione (50% di perfetta).

PAPARONI: 6 Le statistiche sono un pò cattive con lui (solo il 23% di perfetta) ma riesce ugualmente a rendersi protagonista in positivo di diverse difese difficili.

VERMIGLIO: 7.5 Votato a ragion veduta mvp del match mette a referto addirittura 7 punti. Ha potuto giostrare senza problemi con i suoi attaccanti il gioco odierno.

STANKOVIC: 7 Due muri ed un 83% di positività in attacco straordinario. Al centro insieme a Podrascanin è una garanzia.

MARTINO: 6 Sembra un corpo estraneo alla squadra. Chiude con due soli punti. A lui vengono affidate tutte le palle più sporche e difficili, il 25% di positività in attacco la dice lunga sulla sua gara.

OMRCEN: 7 Solita prova su alti livelli. Chiude con un eccellente 65% di positività in attacco. Anche due aces a referto.

PODRASCANIN: 7 Sugli stessi livelli di Stankovic. A volte sembrano essere un’unica cosa: quando giocano su questi livelli per gli avversari si fa davvero dura.

Foto di Matteo Cicarilli e Guido Picchio

Lube-Forlì-3-300x200

Lube-Forlì-4-300x200

Lube-Forlì-5-300x200

Lube-Forlì-11-300x200

Lube-Forlì-21-300x154

Lube-Forlì-31-300x200

Lube-Forlì-41-300x240

Lube-Forlì-51-200x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X