Il derby è del Rione Pace
Solito Remigi, Visso capolista

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabio-Fermani

L'allenatore del Real Macerata Fabio Fermani

di Luigi Labombarda

Siamo a metà del girone d’andata del campionato di Terza categoria, ormai si delineano sempre più le gerarchie nei tre raggruppamenti anche alla luce degli scontri diretti disputati finora. Proseguono appaiate in testa al girone G Rione Pace e Sefrense, il Visso difende strenuamente il primo posto nell’H respingendo l’assalto del Morrovalle proprio nello scontro diretto, così come San Girio mantiene la vetta del girone I anche se ora il suo immediato inseguitore è l’R.M. Civitanova. Guardando ai numeri, si può osservare come in questa settima giornata sia saltato il fattore-campo, infatti si sono registrate 8 vittorie casalinghe, appena 2 pareggi e ben 11 vittorie delle squadre in trasferta. Sono stati realizzati complessivamente 56 gol, record minimo di segnature in un weekend fino ad ora. Analizziamo la situazione dei tre gironi.

In testa al girone G restano a pari punti, che ora sono 17, Rione Pace e Sefrense: i primi hanno la meglio nel derby con il Macerata 1921 grazie alle marcature di Trinchieri e Oro, mentre i neroverdi superano nel posticipo domenicale la Nova Camers (nel 3-1 da rimarcare il gol di Paladini, a segno per la terza gara consecutiva). Si mantiene in scia l’Abbadiense, vincente a San Severino per 1-0, un risultato che non descrive appieno una gara giocata comunque a viso aperto dalle due squadre. L’Amatori Appignano compie una bella impresa andando a vincere sull’ostico campo del Pioraco e staccando in classifica di tre lunghezze proprio la compagine di Onestà ed il redivivo Real Macerata al quarto risultato utile consecutivo (superato il F. Matelica). In coda, pari tra Accademia Montefano e Robur e primo successo stagionale dello Sforzacosta in casa dell’Esanatoglia.

C’erano grandi aspettative al comunale di Morrovalle per l’arrivo del Visso e lo scontro al vertice del girone H non ha di certo deluso. I rosanero padroni di casa ci hanno provato fino all’ultimo ma una rete dell’implacabile Remigi ha spento i sogni di sorpasso in classifica. Di questo pareggio sorride l’Avis Ripe che supera fuori casa il Borgo Mogliano e si avvicina ulteriormente alle prime due. Dal quinto posto in giù la classifica rimane molto corta, spicca quindi la veloce risalita della Colmuranese, alla terza vittoria consecutiva, che affianca a 10 punti Colbuccaro e Montemilone. Proprio queste due formazioni hanno dato vita a un match ricco di gol, con l’undici di Santa Cruz vittorioso per 5-2. Torna a vincere il San Marco Petriolo: il successo mancava alla formazione rossoblu dalla prima giornata e, così come allora, è arrivato fuori casa, 3-1 alla Nuova Pausula.

Prima vittoria stagionale per il CSKA Corridonia: il neonato sodalizio presieduto da Giorgio Carducci ricorderà il successo ottenuto a Sarnano con la rete di Gorbini. Nel recupero giocato ieri sera (la gara era stata rinviata a causa della nebbia fitta a Loro Piceno venerdì sera) il Real Molino vince in trasferta 3-0 sulla Nuova Mogliano e con questo successo (il quarto consecutivo) si porta al quarto posto in classifica.

Nel girone I, un’altra partita molto attesa nello scorso weekend era il derby di Montecosaro, che si è concluso con l’affermazione del Real Montecò per 3-1 su una rimaneggiata Vigor: spicca la doppietta di Luciani (capocannoniere del girone con 7 reti). In testa c’è sempre il San Girio, che conquista i tre punti all’ultimo tuffo contro la Nuova Picena grazie a Natalini; ad una lunghezza (18 punti) l’R.M. Civitanova si sbarazza facilmente del Video Shop e fa segnare la quinta vittoria consecutiva. Senza grossi patemi anche la vittoria dello United, vincente per 2-0 in casa del San Giuseppe (ancora a secco di punti). Vittorie casalinghe per Nuova Libertas (1-0 sul Real Citanò) e Maranello (2-1 al San Marone, quarto risultato utile di fila), mentre il Borgo Montelupone non sfrutta ancora il fattore-campo e viene superato di misura da La Saetta.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Paladini (Sefrense). Cinque reti sinora per questo giocatore dotato di grande precisione nei calci piazzati. A segno per la terza giornata consecutiva, è ogni volta decisivo per la sua squadra.

IL TOP 11 DELA TERZA CATEGORIA

1-      Mazgaciu (La Saetta)

2-      Angeloni (Real Citanò)

3-      Oro (Rione Pace)

4-      Scocco (San Girio)

5-      Valenti (Colbuccaro)

6-      Scatena (Real Molino)

7-      De Santis (United Civitanova)

8-      Paladini (Sefrense)

9-      Luciani L. (Real Montecò)

10-  Marconi (Real Macerata)

11-  Passarini Al. (Avis Ripe S.Ginesio)

All. Scoponi (CSKA Corridonia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X