Lube a caccia del tris
L’ex Savani: “Non sarà facile”

Appuntamento alle 18 al Fontescodella contro San Giustino
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Savani-con-i-compagni1-300x254

Cristian Savani già si sente affiatato con i nuovi compagni

Domani alle 18.00 secondo appuntamento casalingo della stagione per la Lube Banca Marche, che per la 3ª giornata di andata della Regular Season ospiterà al Palasport Fontscodella di Macerata la Rpa San Giustino, formazione umbra già affrontata dai biancorossi qualche settimana fa in amichevole a San Benedetto del Tronto. La squadra di Berruto punta al tris: dopo le brillanti vittorie con Vibo e Monza, arrivate senza lasciare alcun set agli avversari, contro la formazione quest’anno allenata da Emanuele Zanini i maceratesi vanno dunque a caccia di altri punti importanti per la graduatoria e soprattutto di conferme sotto l’aspetto tecnico e dell’atteggiamento. L’allenatore della Lube Banca Marche per l’occasione potrà contare sull’intera rosa a sua disposizione. Prima della gara, sul Mondoflex dell’impianto maceratese andrà in scena il 1° Torneo di Mini volley della Scuola Pallavolo Lube, con protagonisti centinaia di bambini che al termine della manifestazione resteranno sugli spalti per assistere alla partita di serie A1, in qualità di ospiti della società biancorossa.

PARLA CRISTIAN SAVANI – “Quella umbra – spiega il martello biancorosso, uno degli ex della partita insieme a Bartoletti e Giovi – è una formazione molto giovane e rinnovata, che a mio giudizio ha tutte le carte in regola per fare bene, anche perché è allenata da un ottimo tecnico come Zanini, che conosco perfettamente e che stimo molto. Sarà una partita dura, come del resto lo sono tutte nel campionato italiano, da affrontare assolutamente con la massima concentrazione. La Lube Banca Marche è una squadra in crescita, ha già fatto vedere delle ottime cose nelle prime due giornate di campionato, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento, ma ce sono tante altre da migliorare ancora, e tutto ciò potrà avvenire solo lavorando sodo ogni giorno, come stiamo facendo. Vincere per la terza volta consecutiva e farlo mostrando ancora passi in avanti dal punto di vista del gioco sarebbe molto importante, perché ci consentirebbe di restare nei piani alti della classifica ed aggiungere ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi, il tutto alla vigilia dell’impegnativa sfida con Trento e soprattutto dell’inizio della nostra avventura in Challenge Cup, competizione europea a cui teniamo molto e nella quale speriamo naturalmente di fare il meglio possibile. Sono a Macerata da poche settimane ma sono bastati giusto un paio di giorni per capire che qui ci sono le condizioni ideali per lavorare bene, e poter puntare dunque ad arrivare fino in fondo in tutte le competizioni. Conosciamo quelle che sono le nostre potenzialità, dovremo esser bravi a saperle concretizzare sul campo, contando anche sul sostegno del nostro pubblico, che spero domenica prossima possa essere numeroso e chiassosissimo come lo è stato già all’esordio casalingo con Vibo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X