Corna e spionaggio industriale
Il boom delle agenzie investigative

Nel Maceratese sono 23. Tra i servizi più richiesti anche l'anti-stalking
- caricamento letture
alessandrini_insieme_alla_show_girl__ludmilla_ratchenko

Augusto Alessandrini della Fox Investigazioni con Ludmilla Ratchenko

di Alessandra Pierini

Quando si parla di investigatori e agenzie investigative, il pensiero corre naturalmente a James Bond, al cinema, ai film gialli e alle indagini che ci tengono con il fiato sospeso sino al gran finale, il più delle volte a sorpresa. Inevitabilmente si pensa a realtà straniere quali la Cia (Central Intelligence Agency) o l’Fbi (Federal Burea of Investigation) ma le agenzie investigative sono molto diffuse anche da noi, basta pensare che sono 3500 in Italia, più di 50 nelle Marche e più di 20 nella nostra provincia. Se l’entroterra è praticamente scoperto da servizi di questo genere e le due agenzie più “interne” si trovano a San Severino, la costa ha invece una densità  significativa con 7 agenzie investigative a Civitanova Marche, 4 a Porto Recanati e 1 a Potenza Picena. Ci sono poi 5 agenzie nel capoluogo, 2 a Recanati e 1 a Morrovalle.
Quali sono i casi in cui vengono chiamati in casa degli agenti privati? Ce lo spiega Augusto Alessandrini di Fox Investigazioni di Civitanova Marche: <<Operiamo principalmente nel campo familiare anche se in passato ci si preoccupava solo dell’infedeltà coniugale, oggi invece si va oltre. Molto spesso siamo contattati dopo le separazioni, quando i figli sono affidati ad un solo coniuge e l’altro vuole verificarne il comportamento che, se non corretto, comporterebbe l’affidamento all’altro genitore. Molti sono anche i casi legati al mantenimento: ci capita di essere incaricati dai nostri clienti di controllare i loro ex coniugi che per avere il mantenimento non lavorano per verificare che non abbiano delle attività non regolari. Altro settore di punta è la sicurezza aziendale con il controspionaggio industriale e la verifica sulla fedeltà di soci e collaboratori. Importante è anche l’ambito delle indagini difensive. Indaghiamo in parallelo con la Procura e ci è capitato anche che persone da lungo tempo sottoposte a processo siano riuscite a dimostrare la loro innocenza grazie a noi>>
La Fox Investigazioni opera da anni nel settore e fa anche parte della Federpol, la più grande associazione italiana che raccoglie ben 600 agenzie e siede al tavolo del Ministero dell’interno, nel Comitato Sicurezza: <<Non siamo invincibili – conclude Alessandrini – ma di solito portiamo a termine il nostro lavoro anche con grandi sacrifici e qualche volta con qualche sorpresa come è accaduto quando una signora ci ha chiesto di scoprire se il marito avesse un’amante e abbiamo scoperto che il marito si vestiva da donna e si prostituiva.>>

investigatore-privato

Sono soprattutto le donne le committenti per antonomasia, le più scettiche sulla fedeltà del congiuntoNeanche i più giovani sono esclusi dalle indagini. <<Oltre alle infedeltà coniugali per cui siamo contattati molto spesso – spiega il titolare dell’istituto Carducci –  ci capita di intervenire per le infedeltà prematrimoniali e per i giovani. Molti genitori, infatti, ci contattano per avere informazioni sulle frequentazioni dei loro figli o sull’uso eventuale di stupefacenti.>> Scoprire un caso di infedeltà coniugale costa al cliente dai 1.000 ai 3.000 euro ma il settore non sembra essere colpito dalla crisi economica, anzi potrebbe anche crescere: <<Stiamo anche pensando – va avanti – di integrare l’attività con un punto vendita di prodotti per l’investigazione e per la sicurezza visto che non ce ne sono nella nostra zona. Il problema della sicurezza è molto sentito e potremmo vendere anche degli spray antiaggressione o strumenti del genere.”
Anche l’Agenzia Europea, che opera in tutta la regione e ha una sede a Macerata, mette a disposizione dei clienti anche strumenti utili quali il narco-test per capire se un soggetto ha fatto uso di stupefacenti o il narco-stop che prevede un allarme nel caso in cui in casa siano stati diffusi dei vapori narcotizzanti o ancora registratori e microcamere. Oltre ad occuparsi di infedeltà matrimoniale, sicurezza e antispionaggio, l’agenzia opera anche nel campo dell’antistalking, reato nuovo solo nel nome: <<Già da anni ci occupiamo di stalking racconta Elvio Santoni,Carabiniere in congedo, titolare dell’Agenzia Investigativa Europea – anni fa, quando si lavorava con i primi modelli di computer, qualcuno fece un montaggio, e mise la faccia di una mia cliente in una foto osè oltre a chiamarla più volte in maniera maniacale. Scoprii che era una persona molto vicina alla signora e per farlo mi feci la domanda che bisogna sempre farsi in questi casi “chi ci guadagna?” perchè è sempre questo il movente.>>
Il mondo delle agenzie investigative può attrarre per la sua particolarità e può sembrare emozionante  ma la realtà è molto diversa  dalla spettacolare ricostruzione alla quale ci hanno abituato i film.
<<Questo lavoro non ha niente di divertente – ci spiega Elvio Santoni, – anzi va preso con la massima serietà perchè spesso ci troviamo a che fare con situazioni difficili e con clienti che soffrono. E’ quindi importante usare la testa ma farlo con umanità e il primo obiettivo è salvare le famiglie.>>
La verità, a volte, può fare molto male.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X